Maurizio, uno dei nostri eroi Italiani

Credo valga la pena di condividere tutti questo messaggio, quello di un piccolo e grande eroe dei nostri tempi, che ho l’onore di conoscere e che ha superato, tempo fa, una malattia molto difficile.

In tempi di Covid 19, ha voluto parlare a tutti, trasmettendo forza, coraggio, motivazione, amore, riconoscenza…tanto altro, tutto il bello possibile, tutto ciò che un’anima pura come la sua, innocente, ma anche così matura ed evoluta, possa dire.
Maurizio, che ho l’onore di conoscere, è un esempio per tutti. Un bambino bello, felice, intelligente, gioioso, affettuoso, spontaneo, simpatico e molto amato dalla sua famiglia e dai suoi amici. Continua a leggere

Gina Lollobrigida batte all’asta con la prestigiosa Casa d’Aste Bolli e Romiti di Roma gli oggetti recuperati e il ricavato andrà in beneficenza alla Protezione civile per la lotta al Covid 19

ESCLUSIVA MOVIDA.TGCOM24.IT
Lollobrigida all’asta- le medaglie che hanno tentato di rubarmi. Soldi alla protezione civile per covid 19
 
Bella, brillante e piena di vita, la grande Artista Gina Lollobrigida è stata derubata di 4 David di Donatello ed alcune medaglie che si trovavano in una dependance nel giardino della sua villa. 
Le cronache sono su tutti i giornali e riguardano l’operaio rumeno che ha commesso il furto nella dependance dell’Artista. 
Nella borsa c’erano numerose medaglie realizzate da Gina Lollobrigida ed altri oggetti, soprattutto, ben 4 dei 7 David di Donatello vinti da Gina nella sua lunghissima carriera. 
In un primo momento, l’uomo ha dichiarato che quel borsone contenesse oggetti di valore che Gina Lollobrigida gli avrebbe regalato dopo che lui aveva eseguito alcuni lavori presso la sua abitazione. 

Continua a leggere

Emergenza Covid 19, Leroy Merlin affianca Mai Piu’ Solo ODV No Profit a sostegno dellle comunità locali

Il punto vendita di Agrate Brianza supporta l’attività dell’Associazione Mai più Solo con la donazione di materiale per la realizzazione di mascherine

L’Associazione Mai Più Solo, grazie alla creatività e alla capacità ingegneristica del suo Presidente, Vincenzo De Feo, da tempo impegnato sui temi sociali, ha ideato mascherine usa e getta, in confezioni sottovuoto, presidi non medico chirurgici,da utilizzare per fare la spesa, andare in farmacia, portare fuori il proprio cane e le impellenti necessità. L’iniziativa parte, come idea, da prodotti esistenti già sul mercato, ma De Feo è alla ricerca di fornitori che donino materie prime e tutto il necessario alla realizzazione. 

Il materiale reperito sul mercato è stato acquisito con sconti dal 10 al 40% per gentile concessione dei vari fornitori. Per tenere ulteriormente basso il prezzo, già estremamente contenuto,De Feo è alla ricerca di fornitori che donino il materiale occorrente. Un set di 10 mascherine spedizione compresa costa non più di 12 euro (dipende se il materiale è donato in toto). 

“Il 27 Marzo Leroy Merlin di Agrate Brianza, grazie alla Direzione, ci ha donato materiale, scatole imballaggio e utensili per avviare la produzione come segno di grande solidarietà verso questa immane tragedia. Questo gesto ci dà ancora più forza per andare avanti!”-dice De Feo Continua a leggere

300 Robiole di Roccaverano DOP in donazione

Poche parole, tanta speranza! E’ questo fondamentalmente il concetto che accompagna la decisione del Consorzio di Tutela della Robiola di Roccaverano DOP di donare 300 Robiole all’Ospedale “Mons. Galliano” di Acqui Terme e alle case di riposo del territorio. L’unità ospedaliera con il suo personale è in prima linea per contrastare l’avanzata del Coronavirus/Covid-19.

In questo frangente storico che ci ha assaliti senza avvisare, che ci ha avvolto in timori che non conoscevamo, che ha stravolto le nostre abitudini, anche un piccolo gesto ha la sua valenza. Le Robiole di Roccaverano DOP vengono prodotte da piccole realtà agricole, da famiglie, e quelle 300 forme, anche se non sono molte, siamo certi che regaleranno un sorriso. Per le donne e gli uomini del Consorzio rappresentano un abbraccio alla propria terra e un sospiro di speranza.

È un gesto che mostra quanto il nostro territorio sia al fianco dell’ospedale di riferimento. Sono convinto che da questa dura prova usciremo più forti di prima. La solidarietà messa in campo rappresenta un’autentica ventata di speranza in questo momento difficile per tutti”. Queste le parole del primo cittadino di Acqui Terme Lorenzo Lucchini.

Sono trascorsi soltanto 18 giorni da quando vi abbiamo comunicato il Progetto “Rob-In”, una iniziativa dedicata proprio allo sviluppo territoriale che si dovrà sviluppare con i prodotti, i produttori e gli eventi di questa porzione di terra piemontese. Un progetto in cui crediamo molto anche se in queste due settimane la situazione è mutata; ma di sicuro non è cambiata la nostra voglia di continuare a lavorare come sempre realizzando un formaggio buono e sano. La nostra piccola donazione è la conferma di quanto crediamo nel futuro e nella nostra gente.

Il mondo della Robiola di Roccaverano DOP è al fianco del personale sanitario di tutti gli ospedali del nostro paese e ringrazia profondamente tutti coloro che stanno lavorando per garantirci un futuro.

 

 

Oltre 200 concerti “casalinghi” annunciati e più di 25.000 euro di donazioni raccolti #IOSUONODACASA

Oltre 200 concerti “da casa” annunciati e più di 25.000 euro di donazioni raccolti: è il primo bilancio dell’attività di #iosuonodacasa, l’iniziativa congiunta avviata da otto siti di informazione musicale (Allmusicitalia, Frequenzaitaliana, Musicadalpalco, Newsic, Ondefunky, Onstage, Optimagazine, Rockol) e sostenuta da altri sei (bellacanzone.it, fourzine.it, ilmohicano.it, rocknation.it, spettacolo.eu, spettacolonews.com) per dare la massima visibilità alle iniziative spontanee che si moltiplicano da parte di artisti della musica, che realizzano concerti “casalinghi” da diffondere via social per sostituire, per quanto possibile, i concerti dal vivo che sono attualmente sospesi in tutta Italia. Continua a leggere

Intervista agli avvocati Massimiliano Bettoni e Angelo Visco dello Studio legale M.A.B.E. & Partners

Lo Studio legale M.A.B.E. & Partners, con sedi a Milano, Roma ed Isernia, è strutturato per effettuare Due Diligence Legali sui Non Performing Loans e attività di supervisione in Data Room. I professionisti dello Studio hanno maturato esperienza in diverse Due Diligence Acquisitive e di valutazione per conto di Servicer nelle operazioni di acquisizioni di portafogli immobiliari corporate e retail, attraverso l’analisi e la valutazione e l’attività di assistenza alla gestione e al recupero dei crediti in sofferenza, con capacità di intervento e “presidio” su tutto il territorio nazionale. Oggi è particolarmente attivo nel settore degli UtP nell’intento di anticipare, ove possibile, le situazioni di difficoltà ed evitare di portare i debitori al default.

Avv. Bettoni, la situazione “ai tempi del corona virus” sta peggiorando pericolosamente? Continua a leggere

Il nostro sistema immune ci proteggerà da questo nuovo virus? Intervista a Mara Biasin

Mara Biasin e la sua collega Daria Trabattoni, coordinate dal Prof. Mario Clerici dell’Università Statale di Milano, da più di 25 anni, studiano i meccanismi che condizionano la suscettibilità e la progressione delle infezioni virali, in particolare HIV.  

“Soggetti diversi che vengono esposti allo stesso virus possono rispondere in maniera completamente differente nei confronti del patogeno, o addirittura infettarsi. Oggi più che mai la pandemia del Covid-19 ci sta mettendo di fronte a questa realtà: ci sono soggetti che sono stati ripetutamente esposti al virus e non si sono infettati, ci sono pazienti che accusano sintomi lievi, pazienti che sviluppano sintomi più gravi, pazienti in cui, purtroppo, l’infezione ha un esito fatale”-dice Mara Biasin.

E’ un grande onore per me poterla intervistare; sulla base della vostra esperienza i diversi quadri clinici da cosa dipendono? Continua a leggere

#UnaSceltaalGiorno

Quindici giorni fa, in 36 ore il nostro “pensare” è cambiato, il nostro modo di vivere è cambiato, siamo costretti a fare SCELTE diverse. La società negli ultimi 40 anni ha vissuto secondo un modello individualistico, consumistico e materialistico, oggi di fronte ad una grande difficoltà, ha scoperto che non può vivere a prescindere dagli altri, che la sua salute e benessere dipendono dagli altri, che la ricchezza economica dipende dalle scelte degli altri, che la nostra voce e il nostro sentire possono arrivare lontano e saper comunicare agli altri è fondamentale perché ciò che diciamo “contamina” il cuore e la mente del mondo e porta gli altri a compiere “scelte” di conseguenza. Continua a leggere