Ritratti di Donne

Viene da Vigevano ma la sua vita è ovunque e aperta sempre a diverse esperienze, che stimolano il suo desiderio di sfida; parlo di un’altra donna eccezionale, Maria Barbato. Un giorno-era il 2004- ha incontrato il suo amore, poi diventato suo marito, chef rinomato, precursore dei tempi, Rico Guarnieri, che aveva viaggiato ovunque portando in Italia le sue idee rivoluzionarie. “Nel 2005 abbiamo aperto il ristorante Teatro 7 a Milano, con cucina a vista, web cam che andava in streaming, foto che si aggiornavano, proponendo i primi team building, le lezioni di cucina, con la prima scuola nel 2006 che sembra nuova anche oggi”-dice Maria Barbato-“era un personaggio eclettico, poi un incidente in moto l’ha portato via e io mi sono trovata sola. Nel 2008 ho iniziato a fare catering con Armani SPA e continuo anche oggi, gestendo tutto il food&beverage degli spazi in zona Tortona, il ristorante interno e tutti i servizi relativi a showroom, sfilate e presentazioni. Con me da 12 anni ci sono 30 dipendenti che lavorano; dal signor Armani ho imparato –e sono le cose che ammiro-che è lui il primo lavoratore della sua azienda, un perfezionista e che ogni giorno equivale a mettersi in gioco” Continua a leggere

Ve la dò io la Puglia; #Lovatellitravel!

Mi voglio vestire di sole e di azzurro e sbarco in Puglia; sì, avete capito bene, perché voglio caricarmi di energia del cielo e delle onde. In fondo il 2017 è l’anno che l’ONU dedica al turismo sostenibile, con un approccio più interiore, semplice, ma sofisticato. Se la vacanza hippie style , più avventurosa di un road trip stile Thelma e Louise, due cuori e un furgone attrezzato è la tendenza, io preferisco spingere le mie vele in Puglia. Diversi anni fa, da antesignana quale sono sempre stata, avevo soggiornato per alcuni giorni a Gallipoli, ma il rientro da Miami del mio amico Aldo Dell’Anno-che, come ben sapete, è stato per anni e anni lo chef delle star internazionali, american style con misto di orecchiette-mi ha fatto virare a Villa Dell’Ulivo, a Campomarino di Maruggio, per lanciare #lovatellitravel, alla scoperta di luoghi esclusivi ma friendly per tutti, contraddistinti da privacy assoluta, prediletta dai grandi vip.

Madonna loves Puglia, ma ancora prima di lei, Ivanka Trump, che ha visitato la Puglia due anni fa e probabilmente sta convincendo papy Donald a venire qui quest’estate, magari per una sosta a Borgo Egnazia, un gelato a Polignano a Mare, o tra i trulli di Alberobello, per una date night con consorte. Continua a leggere

La gioia del riordino in cucina-ritratti di donne

Presentazione del libro La Gioia del Riordino in Cucina di Roberta Schira, presentato nella Cucina del Ristorante Langosteria di via Savona

Immagine 1 di 6

Presentazione del libro La Gioia del Riordino in Cucina di Roberta Schira, presentato nella Cucina del Ristorante Langosteria di via Savona

Due amiche molto diverse, soprattutto in cucina: parlo della sottoscritta e di Roberta Schira, una delle firme più autorevoli della critica gastronomica in Italia. Come al solito, quando ci vediamo, il tempo con lei vola, parliamo di tutto e io mi prendo sempre in giro, parlando della mia totale – o quasi-incapacità in cucina, ma meglio definirla mancanza di voglia, perché sarò sfortunata al gioco, ma, in amore, ho incontrato un uomo bravissimo-anche- ai fornelli.

Quest’estate, per me, è arrivata la folgorazione, come le racconto, ho letto, infatti, il libro sul riordino di Marie Kondo-quello che proprio Roberta mi aveva consigliato- e la mia vita è cambiata totalmente-o quasi-ma non sapevo che la mia amica Roberta stava consegnando un libro proprio su questo tema, dedicato, pero’ alla cucina, sfidando le leggi del riordino in una stanza che rappresenta il luogo degli affetti e dell’anima. Sarà, forse, arrivata, per me, la volta buona, per mettere nel cassetto in modo definitivo il mio spirito bohemien anche nel luogo dei fornelli?

Il titolo del libro di Roberta è “ La gioia del riordino in cucina”-Vallardi Editore-, Continua a leggere

Alla scoperta dei food trend italiani

JUST EAT_FOOD EXPLORER TRENDS

Italiani popolo di amanti della tradizione in cucina, ma con la voglia di aggiungere un tocco gourmet ai piatti più classici, pizza in primis che si conferma in cima ai desideri nella versione ricercata ai formaggi francesi e accompagnata da un bicchiere di bollicine. Questo quanto messo in luce dal progetto FOOD EXPLORER, un vero e proprio viaggio alla scoperta dei food trend italiani ideato dal più famoso servizio per ordinare online pranzo e cena a domicilio.   Continua a leggere