Respect and Love

Yallah è l’inno contro i crimini sulle donne, un inno all’amore, quello per la vita, dono immensamente grande e prezioso per ogni singola creatura vivente . Nessuno ha potere sulla vita degli altri e ognuno deve poter godere di diritti che devono essere garantiti. Il rispetto della vita in tutti i suoi aspetti è un diritto indiscutibile e sono le donne le prime a farlo rispettare, come è accaduto a Genova, in occasione di un flash mob organizzato da Alessia Cotta Ramusino, per contrastare il fenomeno mondiale della violenza domestica e diffondere la cultura del rispetto nella condivisione degli ideali Unicef.

Schemi vecchi e nuove regole promosse dall’universo femminile per combattere la violenza contro le donne….

“Schemi vecchi. Mi è difficile persino scriverli… non mi corrisponde e non mi ritrovo nella descrizione della donna remissiva, accondiscendente solo atta alla procreazione e alla cura della casa e della famiglia”-dice Alessia Cotta Ramusino, cantautrice genovese, che ha riunito in Piazza della Vittoria, nel cuore di Genova, che ha consentito di mantenere e assicurare le distanze di sicurezza ancora vigenti, rappresentanti di associazioni a tutela dei diritti delle donne, centri antiviolenza con capofila Fidapa con il Distretto nord ovest.Tutte le donne erano vestite di rosso e gli uomini in nero con accessorio rosso, tra loro anche Rosella Scalone, di SPX Lab e #nonpossoparlare, nuovo chatbot gratuito ideato in collaborazione con Dotvocal, i due centri antiviolenza Pandora di GenovaInsieme Senza Violenza di Imperia, la Cooperativa Agorà e specialisti di settore. Lo strumento digitale, sviluppato da questa straordinaria sinergia tra tecnologi e operatori del settore privato sociale, permette di ovviare all’isolamento che l’emergenza coronavirus impone, consentendo alle donne di poter chiedere e ricevere aiuto, senza la chiamata telefonica.  Continua a leggere

Maurizio, uno dei nostri eroi Italiani

Credo valga la pena di condividere tutti questo messaggio, quello di un piccolo e grande eroe dei nostri tempi, che ho l’onore di conoscere e che ha superato, tempo fa, una malattia molto difficile.

In tempi di Covid 19, ha voluto parlare a tutti, trasmettendo forza, coraggio, motivazione, amore, riconoscenza…tanto altro, tutto il bello possibile, tutto ciò che un’anima pura come la sua, innocente, ma anche così matura ed evoluta, possa dire.
Maurizio, che ho l’onore di conoscere, è un esempio per tutti. Un bambino bello, felice, intelligente, gioioso, affettuoso, spontaneo, simpatico e molto amato dalla sua famiglia e dai suoi amici. Continua a leggere