Cinquanta sfumature di…Paola

Paola Saulino, attrice e modella napoletana, è ironica e molto sexy; intervistata anche dal Daily Star e dal The Sun, è emblema e antesignana di una nuova categoria, la commentatrice sensuale del fantacalcio. E Paola ti conquista, non c’è dubbio e non solo per la generosità delle sue forme, ma anche per il suo modo di porsi, così frizzante, ironico, sagace.

“Non potevo essere l’Ilaria D’Amico dei poveri”-dice Paola, che sprizza simpatia e sprint da tutti i pori-“mi sono reinventata. Alla mia passione per il calcio e per il Napoli, ovviamente, da napoletana verace quale sono, ho unito il linguaggio e il commento sexy. Parlo di punizioni, falli calcistici, , colluttazioni, gioco sul doppio senso, ma resto una fanatica del calcio che si documenta sui cartellini gialli e rossi reali dati ai calciatori . Il week end non mi muovo, vedo le partite, resto incollata alla tv, ma mi piace anche la MotoGP e la boxe. I miei commenti si basano su fatti reali, io, poi, li trasformo in chiave sexy”. Continua a leggere

Tony e Tina Colombo: il 30 gennaio la “promessa”, prima di diventare ufficialmente marito e moglie

Il 28 marzo Tony Colombo e Tina Rispoli convoleranno a nozze. Sono a buon punto i preparativi del matrimonio, che si preannuncia tra i più belli tra quelli dei vip di questi ultimi anni. Dopo la cerimonia, che ufficializzerà il loro legame nuziale, i due sposi festeggeranno l’evento presso al Grand Hotel “La Sonrisa”, il Castello di Don Antonio Polese, che era molto legato a Tony Colombo.

Era stato lo stesso cantante, via Instagram, a informare i fan che si sarebbe sposato nella Villa Sonrisa di Sant’Antonio Abate, tenuta diventata famosa grazie alla trasmissione “Il boss delle cerimonie” di don Antonio Polese, personaggio tv scomparso a dicembre 2016.

 

“Don Antonio mi ha sempre detto che se mi fossi risposato avrei dovuto festeggiare il lieto evento al Castello –dice il cantante -non c’è location più adatta per bellezza a capienza”. Più di 400 gli invitati, tanti i nomi del panorama artistico italiano. L’abito di Tina è stato disegnato dallo stilista partenopeo Ferdinand.  Continua a leggere