Recidivo

Fisico atletico, piglio da fotomodello, primo piano da copertina, Riccado Rota, in arte Recidivo, rapper bergamasco classe ’99, è certamente il rapper nazionale più bello e atipico contemporaneo.

Faccia da schiaffi e sorriso accattivante, a differenza di artisti della sua generazione, compone brani che strizzano l’occhio più al pop che non alla trap, e scrive testi che non ricorrono a espressioni violente e turpiloqui a compensazione dell’assenza di contenuti.

Insomma, di questi tempi un vero trasgressivo! Sicuro di sé e determinato, Recidivo vuole fare come gli pare, ama le sfide, rifiuta l’omologazione ma soprattutto vuole vincere e ci riesce molto bene: fin dall’esordio nel febbraio 2020 è in continua ascesa, fino ad arrivare in top ten radio con gli ultimi due brani pubblicati, “Cascasse il mondo“ e “Braccio 19”. Quest’ultimo, disponibile esclusivamente all’interno di un album con finalità benefica, “Merry Angels Christmas”, cui hanno preso parte altri noti artisti, segna l’ingresso in classifica vendite dell’artista che, per la prima volta a sole 24 ore dalla pubblicazione dell’album, schizza al primo posto in classifica download Amazon. Continua a leggere

Weekend tra musica e cibo: Ross Roys, Raffaele Rubinetto o i piatti della Locanda dei Giurati?

Come sarà il 2021? Sarà prima di tutto pieno di grande musica. Ancora su K-Noiz come l’originale, pubblicato a fine maggio 2020, a gennaio 2021 ecco il nuovo remix di “Wind” della dj producer toscana Ross Roys. La nuova versione è a cura di Anthony M. ed è decisamente ipnotica. “Il brano è nato in un momento in cui avrei voluto essere vento per potermi muovere, essere libera di andare lontano”, racconta Ross Roys. “Il testo dice:  ‘I will be wind”, I will be smoke, open your wings and fly away”, free, free, free…’ (sarò vento, sarò fumo, apri le tue ali e vola via, libero libero libero)”. 
Continua a leggere

La dj palestinese Sama’ Abdulhadi in galera per aver suonato musica techno #FreeSama 

Da domenica 27 dicembre 2020 la dj palestinese Sama’ Abdulhadi, considerata da molti degli appassionati di musica elettronica da ballo la techno queen araba, è in galera per aver suonato ad un evento privato che messo insieme non più di 30 / 40 persone (tutte distanziate per via del Covid-19) autorizzato dal Ministero del Turismo palestinese.
 
L’evento si è svolto presso il sito Nabi Musa, nei pressi di Jericho. Si tratta di un sito gestito dal Ministero del Turismo palestinese, che aveva autorizzato in forma scritta Sama’ Abdulhadi per poter filmare l’evento.  Sama’ Abdulhad sembra stesse producendo dei video commissionati da Beatport (il sito di download musicale di riferimento per i dj) pensati promuovere il suo paese, la  Palestina, anche attraverso la musica elettronica. 

Continua a leggere

Ed è subito Sanremo

 
Amadeus ha annunciato big e nuove proposte dal Casinò della città ligure mentre cresce l’atmosfera d’attesa di un Festival che si svolgerà a marzo. 
 
Volano sui social e sono bravissimi: i nuovi big di Sanremo sono già molto forti. E chi ascolta Radio Zeta li conosce bene perché la loro musica viene proposta dalla radio più amata dalla generazione futuro. 
 
Radio Zeta fa parte del gruppo RTL102.5 ed è una realtà ormai solida a tal punto da diventare leader tra i giovani. 
 
Adesso al Festival di Sanremo 2021 la Generazione futuro ritrova i loro beniamini. 
Solo qualche nome: Fulmincci, Come Cose, Willie Peyote, Aiello, Ghemon, Random, Colapesce e Di Martino e non solo (perché la lista continua) sono soltanto alcuni.
“Questa è la conferma di scelte musicali ed artistiche che abbiamo fatto insieme a Lina Pintore e a tutto lo staff  di Radio Zeta  da oltre un anno. Oggi la generazione Zeta – che noi chiamiamo Generazione futuro – è una realtà grazie alla quale nomi come Fulmincci, Comecose, Wilma Peyote, Irama, La rappresentante di lista, Gaia sono i big del prossimo Festival di Sanremo”, racconta  Federica Gentile – direttrice artistica di Radio Zeta.

 

 

 

 

 

Regali di Natale per aiutare dj e musicisti: vinili, mp3 e un salto al Domina – Sharm El Sheik

Non è un Natale come tutti gli altri. Ma è semrpe possibile gare bei regali musicali, aiutando magari tutta la filiera di dj, produttori, locali, musicisti. Ecco come è nato l’hashtag #alladiscoregalo, che sul blog AllaDiscoteca e altrove segnala e segnalerà iniziative che danno un aiuto, sia pur piccolo, a chi non può lavorare da mesi. Su Bandcamp, ad esempio, sono arrivati i nuovi vinili Limited Edition realizzati da Luca Guerrieri. Ecco quindi un vinile 7 pollici con A side – Red Passion e B side – Life Is Life. C’è poi anche un 10 pollici con A side – Future is The Future e B side – Acid Power, Stars Alliance. Sono brani tratti dal suo recente album “Nightmares” e chi acquista su Bandcamp trova anche l’album in digitale in streaming e download.  Continua a leggere

Edo Fendy, il nuovo stile della trap

Il mondo della trap è spesso visto con gli occhi del pregiudizio e i più comuni attribuiscono a questo genere musicale una connotazione negativa, soprattutto per le parole utilizzate nei testi. Incontriamo un giovane compositore e musicista, Edoardo Gallio, in arte Edo Fendy, che della trap ha fatto il suo successo, ma che, con il suo stile, dimostra che non bisogna per forza parlare di alcool, droga e violenza per arrivare al cuore delle persone. 

La musica di Mitch B., i corsi di  PL4TFORM, i cocktail fluorescenti di Michele Piagno; un weekend per rilassarsi

 
Non è un periodo facile per chi semplicemente bisogno di rilassarsi con gli amici, ma l’emergenza che stiamo vivendo non durerà per sempre. E soprattutto c’è già chi lavora e riesce quindi a farci emozionare, ad esempio Mitch B., dj producer che il 20 novembre pubblicherà il suo nuovo singolo “Rescue Me”. Anche questa volta un lavoro collettivo. Infatti insieme a Mitch B. l’hanno realizzato Walter Pain, Sam Philip, Thomas Piranio, mentre la voce è quella di Revel. “Si tratta di un inedito al quale tengo molto”, racconta Mitch B. “Walter Pain l’ho conosciuto alla Villa delle Rose di Riccione, durante una serata in cui abbiamo lavorato entrambi. Il team credo proprio sia davvero di alto livello, tra l’altro Sam Philip e Thomas Piranio sono i proprietari del prestigioso SoundLogic studio, mentre la cantante Revel (Veronica Brualdi) ha una voce strepitosa.

Continua a leggere

Rilassarsi, almeno un pò, ecco l’obiettivo del week end!

Non è facile rilassarsi in un weekend come quello che inizia venerdì 6 novembre, ma provarci può servire a tutti, in zona d’Italia (rossa, arancione, gialla) e del mondo. E allora ecco un po’ di idee per tutti, ricordando che uscire per una passeggiata o fare sport non è solo possibile, è consigliato… e sognare i party del futuro non è peccato. Anzi. “I tempi per la ripartenza dell’intrattenimento sono lunghi”, spiega Icio Franzoni di Royal Management, una delle agenzie di riferimento in Italia e non solo quando si tratta di fornire modelle/i e hostess a chi organizza eventi, party e fiere, soprattutto nel settore entertainment & nightlife. “Resisteranno  i locali consolidati, che punteranno sulla qualità e su un entertainment che si ispira a quello degli anni ’90. Ripartirà Ibiza, ripartiranno i grandi eventi come Tomorrowland resteranno ovviamente i grandi dj e i veri professionisti del settore” Continua a leggere

Divertimento in sicurezza dalle 19 alle 24

 
Iniziamo un giro d’Italia pieno di divertimento e relax in sicurezza da Milano.  In città cerca il massimo non può poi che scegliere Just Cavalli Milano, proprio sotto la Torre Branca. E’ anche un ottimo ristorante, non solo una disco, per cui è perfetto per una serata che obbligatoriamente finisce a mezzanotte. Una notte, o anche mezza notte, da sogno al Just Cavalli può ovviamente può partire da un piatto di spaghetti, cibo afrodisiaco anche più del celebrato caviale.

Continua a leggere

Aware, di Alessia Cotta Ramusino, un inno alla consapevolezza; il brano e il video raccontati dai protagonisti

In occasione della Gionata Internazionale delle bambine, l’11 Ottobre, che le Nazioni Unite hanno istituito nel 2011, per concentrare l’attenzione sui diritti delle più piccole e sulla necessità di promuoverne l’emancipazione, Alessia Cotta Ramusino, cantautrice genovese, donna impegnata da sempre nel sociale, che  da anni si batte per i diritti delle donne, dopo i flashmob che ha ideato e promosso in giro per l’Italia contro la violenza sulle donne,  continua con le sue battaglie e con nuovi brani.

“Sono profondamente convinta che arrivi un momento nella vita di un’artista in cui si senta la necessità di asservire la propria arte, il proprio dono, ad un bene comune, un bene superiore”-dice Alessia-“quantomeno questo è quello che è successo a me.  Nel 2011 scrissi Yallah, la canzone che tratta il tema del femminicidio. Quando la realizzai, sentii il bisogno di rendere partecipi di questa canzone le altre donne, ecco perché è nato il Flashmob #100donnevestitedirosso che continuo a portare in giro per l’Italia, unendo tutte le donne che credono come me che questi fenomeni si possano sconfiggere solo con l’unione delle forze. Sono consapevole dell’enorme potenzialità della musica.

La musica non ha limiti, confini, è un linguaggio universale … ed io ho il dono di comporla, non voglio trattenerlo, voglio donarlo e, se posso, attraverso di essa, fare del bene per le generazioni future. Quindi per rispondere all’appello di Adele de Leo, coordinatrice del Comitato Interassociativo carta dei diritti della Bambina di Genova, mi sono attivata con la mia musica per celebrare l’11 Ottobre, Giornata internazionale delle bambine delle ragazze, istituita dall’Onu il 9 dicembre 2011 e per la prima volta quest’anno resa celebrativa.

Sono Artista Testimonial Unicef e prendo seriamente e con grande impegno il mio compito e così ho cercato in uno dei miei ‘famosi’ cassetti pieni di musica, e ho trovato una canzone scritta nel 2015 e non completata. Aware (consapevole) è un dialogo tra una donna matura ed una giovane ragazza, ma non ne avevo completato il testo.  Così, quando Adele de Leo, mi ha scritto il senso che voleva dare alla canzone, mi ha ispirata ed ho ultimato il resto del testo”. 

Dalla musica possono passare testi importanti soprattutto per le nuove generazioni, cosa ne pensi?

“Penso tu abbia perfettamente ragione. Sono certa che il compito degli adulti di oggi sia quello di formare, educare, insegnare, tramandare, aiutare… lasciando alti valori e giuste credenze alle generazioni future, all’umanità intera che si appresta a vivere un pianeta che ha bisogno di ritrovare l’unione di intenti, la condivisione, la cooperazione, la collaborazione, il sostegno reciproco, siamo tutti esseri viventi sotto lo stesso cielo.

La musica ci può aiutare a veicolare questi importanti concetti e valori. La storia ci insegna che ci sono corsi e ricorsi ma i fondamenti della società, nella sua accezione originaria ovvero l’Insieme organizzato d’individui che si riuniscono per cooperare a un fine comune, rimarranno i medesimi del passato del presente e del futuro”. 

 

Antonio Cosentino, owner della Finalcutproduction, ha realizzato un meraviglioso video, visibile anche sulla pagina Facebook di Alessia Cotta Ramusino,

https://www.facebook.com/profile.php?id=1583763292

Continua a leggere