Respect and Love

Yallah è l’inno contro i crimini sulle donne, un inno all’amore, quello per la vita, dono immensamente grande e prezioso per ogni singola creatura vivente . Nessuno ha potere sulla vita degli altri e ognuno deve poter godere di diritti che devono essere garantiti. Il rispetto della vita in tutti i suoi aspetti è un diritto indiscutibile e sono le donne le prime a farlo rispettare, come è accaduto a Genova, in occasione di un flash mob organizzato da Alessia Cotta Ramusino, per contrastare il fenomeno mondiale della violenza domestica e diffondere la cultura del rispetto nella condivisione degli ideali Unicef.

Schemi vecchi e nuove regole promosse dall’universo femminile per combattere la violenza contro le donne….

“Schemi vecchi. Mi è difficile persino scriverli… non mi corrisponde e non mi ritrovo nella descrizione della donna remissiva, accondiscendente solo atta alla procreazione e alla cura della casa e della famiglia”-dice Alessia Cotta Ramusino, cantautrice genovese, che ha riunito in Piazza della Vittoria, nel cuore di Genova, che ha consentito di mantenere e assicurare le distanze di sicurezza ancora vigenti, rappresentanti di associazioni a tutela dei diritti delle donne, centri antiviolenza con capofila Fidapa con il Distretto nord ovest.Tutte le donne erano vestite di rosso e gli uomini in nero con accessorio rosso, tra loro anche Rosella Scalone, di SPX Lab e #nonpossoparlare, nuovo chatbot gratuito ideato in collaborazione con Dotvocal, i due centri antiviolenza Pandora di GenovaInsieme Senza Violenza di Imperia, la Cooperativa Agorà e specialisti di settore. Lo strumento digitale, sviluppato da questa straordinaria sinergia tra tecnologi e operatori del settore privato sociale, permette di ovviare all’isolamento che l’emergenza coronavirus impone, consentendo alle donne di poter chiedere e ricevere aiuto, senza la chiamata telefonica.  Continua a leggere

L’estate, pian piano arriva!

 
Arriva il weekend e si comincia a intravedere un’estate da vivere in spiaggia, nei locali e altrove. Soprattutto in certe regioni, tra cui c’è senz’altro la splendida Sardegna, il territorio di Sandro Murru Kortezman.  “Le sonorità che ho sempre amato, black, soul, disco, nu disco e pure house tech e funk, finalmente stanno tornando e la cosa non può non rendermi felice”, racconta. Sono in arrivo per lui nuovi remix uno dei suoi tanti successi, “La Rumba Latina”, tanti altri brani e qualche serata in cui proporrà, in tutta sicurezza, musica da ascoltare, non da ballare. Lunedì 1/06 @ Lazzaretto (Ca); venerdì 5/06 @Lazzaretto Ca; sabato 6/06 American Beach Capoterra Marina.

Mitch B., anche in questo periodo non facile, non si ferma di certo. Su Beatport ha pubblicato una bella chart, perfetta per muoversi a tempo ovunque, partecipa a Rise Up, un’operazione benefica che il Pineta fa il Comune di Cervia.  “Insieme al progetto benefico, cercheremo di parlare un po’ anche della ripartenza del mondo della notte e del turismo”-dice MitchB-“sono settori che non vanno dimenticati”. Infine pubblica guarda caso tra gli altri con Sandro Murru Kortezaman, una bella cover di “Respect”, il classicone di Aretha Franklyn.

I dj italiani si stanno facendo sentire nel mondo. Il dj producer veneziano BadVice Dj, sta crescendo a livello internazionale e ha remixato per beneficenza “I Need a Miracle”, il più grande successo di Tara McDonald. Il remix esce il 5 giugno e tutte le royalties sono destinate all’UNICEF.  Tara Mcdonald è davvero un personaggio di punta nell’ambito della musica dance e non solo. Oltre a tanti successi pubblicati con il suo nome, ha interpretato “Delirious” per David Guetta, “Feel the Vibe” per Axwell e “My My My” per Armand Van Helden. 

Belle notizie in ambito techno & dintorni. “Liz”, il nuovo singolo di Ross Roys è finalmente disponibile negli store digitali e nei siti di streaming musicale su K-Noiz. E’ un brano decisamente ipnotico, in cui l’armonia resta sospesa, mentre un ritmo sinuoso di batteria diventa più intenso o più leggero a seconda dei momenti: cassa, charleston, rullante, piatti, percussioni… tra battere e levare il groove non si ferma. Con il fluire del brano restare fermi diventa impossibile, perché quando si ascoltano techno, tech house e house che funzionano, non muovere almeno la testa a tempo sarebbe una tortura.

C’è da ballare e non solo anche per chi ama la trap toscana. Prodotto dall’esordiente H1tch, “Salto nel buio” è il secondo singolo di C0nel, giovane artista trap di Follonica. Il brano ha un sound ipnotico: insieme al testo e alla voce, come sempre in evidenza nella trap trap, si coglie un arrangiamento curato in ogni dettaglio, con un tappeto musicale pieno di atmosfere ed armonie che variano e si susseguono nei 2 minuti e 11 secondi che dura la canzone.”Salto nel buio” racconta l’evoluzione di un percorso emotivo dell’artista che si lascia andare per cadere nell’infinità del proprio io. 

 
Sta poi prendendo forma il calendario degli incontri in diretta Facebook di Meet Music Live Online, evento gratuito dedicato a dj, produttori, artisti e professionisti di oggi e di domani supportato da MINI Italia.  L’evento va in scena il 29 ed il 30 giugno. Il primo nome annunciato è il dj producer Tommy Vee, un grande sostenitore del Meet Music, che anche quest’anno parteciperà attivamente all’evento.  Non meno importante la presenza del secondo ospite, annunciato poche ore fa: sarà presente anche Matteo Fedeli, il direttore generale della sezione musica di SIAE, la Società Italian Autore ed Editori. Confermati anche Federico Scavo e Andrea Pellizzari, professionisti da cui c’è sempre molto da imparare. 

Infine, Samuele Sartini non si ferma un attimo. Con il suo approccio decisamente positivo, anche in un periodo così difficile, sta pubblicando nuova musica e sta riuscendo a portare a casa risultati importanti. Ad esempio, la label SJS Records colleziona il secondo numero uno su Traxsource in sole nove release. Ed il suo dj set con tanti performer di qualità assoluta per il RioBo, andato in scena lo scorso 23 febbraio, è stato davvero emozionante. 

 

Kortezman per Mitch B, Fenu, Zen, Abigail – Respect (Jango) 

Mitch B. è tornato con una nuova canzone. E’ una massiccia collaborazione con Kortezman, Fenu, Zen e Abigail, una cover di “Respect”, il ‘classicone’ di Aretha Franklyn in uscita su Jango. E’ intanto disponibile sulla pagina Facebook dell’artista qui sotto indicata:

https://www.facebook.com/mitchbdeejay/  

Il brano uscirà su Jango il 29 maggio, in esclusiva su Beatport e Spotify per 15 giorni, successivamente su tutti i portali digitali. Ma com’è “Respect” in versione 2020? La versione di Mitch B.,Kortezman, Fenu, Zen, interpretata dalla voce di Abigail, ha un ritmo a metà tra house, funk, soul, r’n’b. E’ un mix di sonorità e melodie decisamente efficace e immediato, ma pure decisamente raffinato.

Continua a leggere

Anticipazioni da Mitch B, ma anche tanti sound by Luca Guerrieri, Master Enjoy Talk Show, Samuele Sartini

 

MITCH B

Ci sono spazi e momenti per pensare, riflettere e pure per commuoversi… Sono tutte cose fondamentali, nella vita. Qui invece, per qualche minuto, vogliamo semplicemente farvi ballare, a casa, in cuffia, con il PC. 

Partiamo subito con una anticipazione dell’universo sonoro di Mitch B; mentre si aspetta una sua collaborazione davvero particolare, il 29 maggio è già in programma un’altra uscita su Jango Music. E’ una cover di “Respect”, brano storico interpretato da Aretha Franklin. “L’abbiamo prodotta io e Kortezman, ovvero Sandro Murru, bravissimo produttore sardo, artefice di molte hit anni 90, una tra tante ‘Everybody’s free’. Hanno partecipato alla produzione anche Fenu e Zen. La cantante è Abigail Burrowes. Originaria di Brighton, fu lei che cantò la nostra cover di “On The Radio”, una canzone che ci ha portato buoni risultati”-dice Mitch B.

Continua a leggere

R.E.S.P.E.C.T

Domenica 18 il Fellini presenta International edition con un super special guest, Barbara Tucker, la voce di R.E.S.P.E.C.T.
La serata diventera’ “INTERNATIONAL CLUB” con 
Barbara Tucker che arriverà da New York City e LA REGINA DELLA HOUSE MUSIC MONDIALE si esibirà al Fellini di Pogliano Milanese in una speciale performance. E’ nata e cresciuta a Brooklyn, New York, dove per anni ha cantato nei cori delle chiese della sua zona. Ed è proprio durante questo periodo che padre Jayotis Washington incoraggiò la Tucker a formare un gruppo che diventò piuttosto conosciuto: i Persuasion. Barbara Tucker in breve, diventò attrice e cantante di musica nei teatri Off – Broadway, a New York.

Continua a leggere