Ben Dj a Twiga, La vita è bella, la vita è ballo a Roma, Meet Music Live Online

 
Il Covid-19 ha bloccato l’attività live delle più grandi star mondiali della musica e dell’intrattenimento, finalmente, piano piano, si ricomincia ad uscire e far tardi con il sorriso nei locali. Venerdì 5 e sabato 6 giugno ad esempio Ben dj è protagonista  con il suo sound al Twiga Beach Club di Marina di Pietrasanta (LU). L’artista, a suo agio nei top club del pianeta, ad esempio La Bullona di Milano e i tanti party legati a Pirelli, dà energia con musica sempre ricca di ritmo e melodie.
 
Anche in un periodo così difficile, è possibile vivere con stile e sorridere, ogni giorno. E’ la filosofia Green & Glam. Più che un singolo progetto, è un contenitore di un contenitore di progetti di comunicazione e marketing creato da Nicoletta Bucci Ferrari. In questa filosofia confluiscono idee e contenuti la cui creatività e pensiero siano rivolti alla filosofia Green, al benessere del Pianeta e di tutti coloro che lo abitano.
 
 
Tra questi c’è “Ciao Terra”, poesia della vostra Francesca Lovatelli musicata da Mitch B e Van Der Kirche, che ha curato anche la produzione e l’editing del video. Diventata una canzone è disponibile su Spotify, iTunes, Amazon. 
 
In questa logica voglia di ripartire, finalmente in alcune regioni è stata già fissata una data ripartenza per discoteche e locali di intrattenimento.
Saranno riaperture in totale sicurezza.  “Purtroppo, in queste prime settimane di riapertura parziale ci sono stati non pochi problemi di assembramenti. In discoteca potremmo gestire invece questo tipo di problemi”, racconta Maurizio Pasca, presidente del SILB. “Stiamo comunque lavorando per poter riaprire le discoteche da luglio 2020”. Nel frattempo, mercoledì 10 giugno, manifestazione in Piazza Montecitorio, a Roma: La vita è bella, la vita è ballo, dalle 9 alle 13.
 
 
 
Un gran bel modo per pensare al futuro  dell’intrattenimento è senz’altro Meet Music Live On Line, che prenderà vita in diretta social il 29 e 30 maggio 2020. La manifestazione crea connessioni reali tra nuovi talenti, professionisti ed artisti affermati a livello internazionale. Tra gli ospiti confermati ai tavoli della prossima edizione ecco Tommy Vee e Federico Scavo, dj producer italiani affermati nel mondo. Confermati anche Matteo Fedeli (SIAE Musica) e Andrea Pellizzari, figura chiave del settore. Dj da sempre, oltre che personaggio tv, è tra i creatori del party Mamacita. Ci sarà anche Ralf, uno dei dj italiani più storici.
 
E che succede di bello in Sardegna? Finalmente, pian piano, Sandro Murru Kortezman sta tornando a far emozionare i locali della regione con il suo sound.  “E’ un bel periodo a livello musicale. Propongo da sempre sonorità black, soul, disco, nu disco e pure house tech e funk”, racconta. “Finalmente musica di questo tipo sta tornando di moda e la cosa mi riempie di gioia”. Tra le nuovi produzioni di Sandro Murru c’è “Respect”, una cover del classico di Aretha Franklyn prodotta tra gli altri con Mitch B.
 
Chiudiamo con due produzioni musicali italiani già conosciute nel mondo. Il dj producer italiano Storm il 5 giugno 2020 pubblica il suo nuovo singolo Never Run Dry su Smash Deep, la nuova sub label di Smash the House, l’etichetta di Dimitri Vegas & Like Mike, i dj al vertice della Top 100 di Dj Mag. ” ‘Never Run Dry’ nasce dal mio amore per la musica house, genere che mi rappresenta da quando ho iniziato il mio percorso musicale”, racconta Storm. 
 
Esce anche una nuova versione house di “Discoteca”, super classico del 2003 degli Exch Pop True. Torna in una nuova versione house decisamente hot ed attuale grazie a Stefano Pain & Tava insieme ai Gosts.  Stefano Pain & Tava già avevano collaborato nel progetto “Pump it Up”, un brano interpretato da Luciana pubblicato da Ego. “Lunedì sera la discoteca, martedì sera la discoteca, mercoledì che mal di testa ma sono andata alla discoteca…”. “Discoteca”, il super classico del 2003 degli Exch Pop True torna in una nuova versione house decisamente hot ed attuale grazie a Stefano Pain & Tava insieme ai Gosts.  
 
Stefano Pain & Tava già avevano collaborato nel progetto “Pump it Up”, un brano interpretato da Luciana pubblicato da Ego. Il brano  ha ottenuto ottimi risultati, ad esempio il primo posto nella Electro House Chart di Beatport ed è stato ascoltato oltre 1.600.000 di volte  su Spotify.  Li ritroviamo insieme ai Gosts, anche loro italiani in un brano che ha un messaggio chiaro e positivo: ballare dal lunedì alla domenica. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Menu digitali sostenibili by Green and Glam

In epoca post Covid 19, ci sono nuove modalità e siamo entrati in un nuovo lifestyle; andare al ristorante, o in albergo, per esempio, prevede nuovi comportamenti, come l’utilizzo di menu vocali.

Abbiamo chiesto a Nicoletta Bucci, creatrice di Green&Glam, come è nata l’idea.

“Prima di entrare nel merito della questione, spiegando la ragione dell’importanza della voce  come strumento di comunicazione, è importante dire che le nuove disposizioni Ministeriali hanno imposto diverse opportunità ai ristoranti per la presentazione del menu a tavola, una modalità nuova che a mio avviso perdurerà nel tempo. Noi ci siamo focalizzati su quella che riteniamo essere la più sostenibile, visto che non c’è spreco di carta, quindi l’utilizzo del QRCODE a tavola, che permette, attraverso lo Smarth Phone, di visualizzare il menu”.

Voi di Green&Glam, pero’, avete fatto di più! Continua a leggere

Drop Evolution, il videocorso rivoluzionario per il proprio business on line a cura di Francesco Riviera e Steven Basalari

In epoca Post Covid nasce una nuova opportunità; Francesco Riviera, Steven Basalari presentano DROP EVOLUTION, il Videocorso rivoluzionario per lanciare il proprio business online in Dropshipping, anche per chi parte da zero!

Ma cos’è il dropshipping?

“Per DropShipping si intende un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale, senza possederlo materialmente nel proprio magazzino”-dicono Francesco Riviera, Steven Basalari, giovani imprenditori di Brescia e Bergamo.

Francesco è esperto di digital marketing e comunicazione, Steven, titolare di famose discoteche, ha aperto insieme ai suoi soci un e commerce in dropshipping, prodotti in vendita in tutto il mondo.

Tutti e due hanno sempre lavorato on line e seguito aziende, in emergenza Covid 19 erano già pronti e documentati. Continua a leggere

Weekend online in musica: Pseudospettri con Komatsu San, Meet Music live Online by Luca Guerrieri, Raffaele Rubinetto

 
Chi fa musica e fa ballare, oggi non può che rifugiarsi online. Se qualche settimana fa tra musica dei balconi e dirette parlate un po’ noiose c’era il rischio di annoiarsi un po’, finalmente, pian piano l’offerta musicale, sui social, cresce. Eccome. Ad esempio il 16 maggio, dalle 18 e 30 a mezzanotte, prende vita Pseudolive. E’ una serie di dj set online di molti degli artisti della scena italiana elettronica sospesa tra pop e sound alternativo, quella più internet based… ed è ancora un evento di gaming online. Ci si collega e si gioca da http://pseudospettrilive.aternos.me, mentre chi vuole “solo” ascoltare musica può farlo sui canali social di Pseudospettri. 
 

Continua a leggere

La ricerca del bello in ogni sua forma da The Factory a Saronno

Oggi voglio dar voce all’artigianato brianzolo d’eccellenza, con un’intervista a Massimiliano Chiappa, Art Interior Designer e creatore di The Factory a Saronno, un altro orgoglio del nostro Paese, pronto alla ripartenza, pur tra enormi difficoltà del settore.

Come è nata la tua attività e la tua passione?

“La mia attività è nata nel 2014, sulle basi di una galleria di tappeti persiani, una delle mie grandi passioni l’arte figurativa annodata, che gestivo dal lontano 1996”-dice Massimiliano Chiappa, ideatore di The Factory a Saronno-“come sempre le decisioni radicali si prendono in momenti difficili, e lì forse per sana pazzia, si butta il cuore al di là di mille ostacoli, e si capisce che è venuto l’istante di dare vita ai nostri sogni, ci si dice o ora o mai più! Così ho dato vita ad un mio mondo, che ho definito “laboratorio d’arredamento artistico” o di “art interior design” e, proprio come la Factory di Warhol, potesse diventare un ambiente dove creare studi d’interno unici, irripetibili, proprio come solo un gesto artistico sa fare, nella scelta di un tappeto, di un mobile, di una sedia che da semplice pezzo di artigianato solido e comodo diventasse una opera di pop art. Continua a leggere