Il mercato degli orologi: nel 2021 sono veri e propri “tesori rari”. Parla l’esperto Carlo Costantini

Gli orologi sono simbolo di distinzione, investimento e, attualmente, anche beni rifugio; tra i più grandi esperti del settore, c’è Carlo Costantini, un vero e proprio “cacciatore di tesori rari”. Aveva 20 anni quando ha iniziato a girare il mondo, imparando, studiando, evolvendosi.

“Gli orologi hanno quintuplicato il loro valore”-dice-“oltre a dirlo io sono dati di fatto; 4 anni fa ho aperto a Roma il mio negozio, non tanto per vendere, ma per acquistare su strada”.

Tre i brand dell’eccellenza, Rolex, Audemars Piguet, Patek Philippe, soprattutto usato o d’epoca, pezzi da collezione appartenuti a grandi famiglie, o, magari, chiusi nelle cassaforte da anni, con storicità importanti.

“Vendo molto su Internet, soprattutto grazie ad Instagram e tramite conoscenze private, o sul sito Chrono24; il mercato si è sviluppato molto sui social network”. Continua a leggere

La cura ottimale di Hospitadella incontra il sorriso di Alda D’Eusanio

Alla base della filosofia di Hospitadella c’è la cura ottimale, che risiede nel primo approccio e nella fiducia che s’instaura tra il medico e il paziente.

Le tre cliniche e un team di settanta professionisti specialisti, ogni giorno, risolvono e gestiscono numerose richieste da tutto il Paese e non solo.

Le migliori strumentazioni, la professionalità e la totale trasparenza nella diagnosi e nei procedimenti medici garantiscono il successo e la soddisfazione da ambo le parti.

Con ben 30 anni di esperienza, Hospitadella è uno dei centri d’eccellenza sul nostro territorio, nello specifico sono molto conosciute le cure odontoiatriche.

In particolare uno dei fiori all’occhiello è l’implantologia: questa, permette di sostituire i denti mancanti grazie all’impiego d’impianti. Sono oltre 18.000 gli impianti inseriti, che hanno permesso a molti di recuperare un risultato estetico e un’efficienza totale per la masticazione.

Nel tempo, la clinica odontoiatrica Hospitadella ha restituito uno splendido sorriso a numerosi pazienti, molti sono volti noti del mondo dello spettacolo e della tv. Ad esempio, la giornalista e conduttrice Alda D’Eusanio, oltre ad essere una cliente è una conoscente di vecchia data del Dottor Carlo Gobbo, Direttore Sanitario di Hospitadella Clinica Odontoiatrica e fondatore di Hospitadella Medicina e Chirurgia Estetica. Continua a leggere

Si sopravvive di cio’ che si riceve, ma si VIVE di cio’ che si dona (cit Carl Gustav Jung)

Il Kit firmato Conti Confetteria, la nuova tendenza

Conti Confetteria non si ferma e debutta con la sua elegante boutique on line. Tradizione e innovazione unite sotto il segno di un prestigioso brand, un’eccellenza del nostro territorio, Conti Confetteria. Le nuove tendenze si scoprono e acquistano on line; non poteva mancare un brand storico e famosissimo, Conti Confetteria,  di Antonella Polidoro Conti, che tutti conoscono per i negozi di via Cerva 8 a Milano e a Lecce in Via Matteotti 21. Lockdown, zone rosse, il lifestyle cambia e non potendo fare a meno dei prodotti Conti Confetteria, si ordina grazie alla boutique on line, sul link:

www.justbook.app/ecommerce/conticonfetteria/

La dolcezza Conti Confetteria deve continuare ad allietare le nostre giornate, abbinata a prodotti che tutelano la nostra sicurezza e salute, senza dimenticare l’aspetto fashion e il rispetto per la natura e l’ambiente. Proprio nell’ottica di tutti questi principi nasce il nuovo kit di Conti Confetteria, gel profumato per le mani, dolci confetti, mascherina 4 veli ideata e brevettata dal Presidente dell’associazione Mai Piu’ Solo-che lotta contro bullismo, cyberbullismo e violenza di genere, costruita grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione-e catenina gioiello alla quale attaccare la mascherina, per non perderla, farla cadere per terra, abbinarla al nostro make up e outfit, essere sempre eleganti, anche se mascherati. Continua a leggere

Smart Home, le cinque App consigliate da Tate per gestire la tua vita -a casa-con un Tap

Case sempre più smart, elettrodomestici che si accendono con la voce o con un tap sullo smartphone, applicazioni che consentono di verificare in tempo reale chi ha suonato al citofono, regolare la temperatura dei termosifoni anche quando si è in giro, o ancora collegarsi alle webcam di casa per controllare gli ambienti e la sicurezza delle persone care, svolgendo un ruolo fondamentale soprattutto in un periodo come questo dove il distanziamento dagli affetti resta la regola numero uno.

L’Internet Of Things ha trasformato ancora una volta le abitudini domestiche, rendendo le case degli italiani sempre più intelligenti e facili da gestire, restituendo l’unica cosa insostituibile: il tempo. Continua a leggere

La fortuna di un noleggio “Tranquillo”

Tranquillo Rent, innovativo servizio di noleggio a breve e lungo termine, nasce dall’unione tra due realtà, Dominanza Digitale e Giordano Falloni, imprenditore del mondo bancario e assicurativo. Dominanza Digitale si occupa di Performance Marketing cioè incremento di fatturato mediante la digitalizzazione delle aziende, dando particolare attenzione ai Social Media, che oggi hanno rivoluzionato il modo di comunicare, ma anche di vendere; Dominanza Digitale ha messo l’accelleratore all’idea di Falloni, che ha capito la potenzialità del mondo on line. Insieme stanno aprendo numerosi point su tutto il territorio italiano, che mettono insieme mondo digitale-caratterizzato dalla velocità e dall’on line-e mondo della vendita diretta e della tradizionale stretta di mano, che, nel lungo termine, soprattutto a livello di grandi competitors , privilegia al rapporto personale quello telefonico, anche nel post vendita. Continua a leggere

Divertirsi è ancora possibile; e bisogna essere sempre ottimisti

MITCH B

Mitch B., anche in questo periodo complicato, fa divertire la sua sua Romagna con tante cene musicali ed eventi, in sicurezza. “A volte mi sembra che non sia mai partita, quest’estate”, racconta. “Una volta che sembrava tutto per il verso giusto, i locali sono stati fermati… E’ stato come una sorta di abbaglio purtroppo… ma In Riviera ci sono ancora situazioni di intrattenimento, molto contenute, e con tutte le precauzioni del caso, che propongono dal dinner show, spettacoli di performer, mangia fuoco, giocolieri e pure mercatini ed altre belle proposte non notturne… non è come ballare, ma è qualcosa!”.

Continua a leggere

Ferragosto in sicurezza in tutta italia

Ballare e divertirsi in sicurezza, a Ferragosto 2020, non è impossibile. Anzi, a ben guardare, non è affatto difficile. Ecco una mini guida che attraversa quasi tutta l’Italia e non può che partire con i tanti party firmati Vida Loca, party – show che mette insieme pop, reggaeton, corpo di ballo, effetti speciali e grande divertimento. La crew fa tappa al Villa Papeete di Milano Marittima (RA), il 14 agosto, quando fa scatenare anche il Malua54 di Lido di Spina (FE). Anche il 15 agosto due feste: una allo Shada Beach Club di Civitanova Marche (MC), l’altra a La Via delle Spezie di Reggio Emilia. Domenica 16 agosto ecco la Villa delle Rose di Misano (RN), mentre lunedì 17 agosto è la volta del Gallipoli Resort…  Continua a leggere

Aiutami, mantieni la distanza di sicurezza; l’appello del Servizio Cani Guida Lions Italiani Limbiate

E’ un’importante esigenza dei non vedenti, soprattutto in questo momento post Covid 19!

L’appello arriva da Giovanni  Fossati, Presidente del Servizio Cani Guida dei Lions Italiani di Limbiate, che vuole sottolineare l’esigenza, dai parte dei non vedenti, di rispettare le distanze di sicurezza; non vedendo, non possono attenersi ai parametri, quindi è stato creato un adesivo e un poster che verranno distribuiti in tutta Italia.

“Quando incontrate un non vedente, con cane guida o bastone bianco, dovete essere, quindi, voi a rispettare le distanze per dare loro sicurezza e la serenità di cui hanno bisogno!”-dice il Presidente Giovanni Fossati-“aiutiamoli a mantenere le giuste distanze! Continua a leggere

Fenomeno microcar in espansione. Sinaptica propone il crash test virtuale.


Un po’ auto e un po’ moto, come vengono definite dalla stampa specializzata, le microcar (o minicar o miniauto) sono un mercato in forte espansione in Italia. In città come Roma sono diventate un mito del trasporto urbano e un must per la generazione dei millennials e per la generazione Z. Chissà che cosa diventeranno le microcar per la generazione “coronavirus” che si sta affacciando sullo scenario della storia: in questi giorni i mezzi pubblici, fino a pochi giorni fa protagonisti indiscussi degli spostamenti in città, sono guardati con sospetto per l’impossibilità di mantenere in pratica al loro interno le distanze prescritte dalle norme di sicurezza anti-coronavirus. Continua a leggere

Uniti si fanno grandi cose; diamo voce ai medici e al personale sanitario!

Non vi sembri strano che un blog come il mio possa parlare delle problematiche del momento; tutti siamo in prima linea, oggi, la nostra vita è cambiata in pochissime settimane e tutti dobbiamo fare squadra, facendo corretta informazione e prevenzione, per il bene di tutti, nessuno escluso.

Il mio grazie va ai medici e al personale sanitario, i nostri veri influencer, che lottano ogni minuto, per sconfiggere il virus. E ai miei colleghi, quelli che fanno una corretta informazione. Siamo tutti sul campo, redattori, collaboratori, siamo tutti Milano, tutti la Lombardia e tutti l’Italia. Per questo motivo, dobbiamo attenerci alle regole. Grazie all’illustre collega del TG1 Francesco Giorgino, ho conosciuto la dottoressa Francesca Mangiatordi dell’Ospedale di Cremona, autrice di uno scatto fotografico diventato, da giorni, simbolo della lotta al coronavirus. Francesca Mangiatordi ha scattato la foto a una sua collega, Elena Pagliarini, che si era addormentata alla fine di un turno estenuante e l’immagine è stata diffusa ovunque, commuovendo tutti, nessuno escluso. Ore inarrestabili e continue di lavoro, assistenza a pazienti di tutte le età, giovanissimi intubati, le dottoresse hanno chiesto agli italiani un aiuto, essendo allo stremo delle forze fisiche e mentali, tra ospedali saturi e gente che non riesce ancora a capire che deve stare a casa, perché gli ospedali sono colmi. Stiamo, quindi, a casa, eccetto per le prime necessità, per evitare che il virus si diffonda ed educhiamo anche gli altri a farlo, soprattutto gli anziani che vedo personalmente senza protezione quando esco giusto per fare la spesa e portare fuori il mio cane! Continua a leggere