Che cos’è l’advocacy oggi. Intervista a Emanuele Salamone

Dalla Sicilia a Roma e Milano, Emanuele Salamone porta la sua esperienza di “advocacy” in giro per il mondo.

Il Palazzo Salamone di Mistretta e i moti carbonari del 1820 nelle Due Sicilie.

Sono passati duecento anni esatti da quando Giuseppe Salamone, prete carbonaro e primogenito di numerosissimi fratelli, nel 1820 prese parte ai moti insurrezionali antiborbonici. La soppressione formale del Regno di Sicilia, unificato pochi anni prima con quello di Napoli dai Borboni, fece nascere in tutta l’isola un movimento di protesta composto da baroni come i Salamone, ma anche dai ceti popolari. Nel giugno 1820 gli indipendentisti guidati da Giuseppe Alliata di Villafranca istituirono un governo a Palermo, presieduto da Giovanni Luigi Moncada, principe di Paternò. Durò poco: già in novembre il gen. Pietro Colletta restituì la Sicilia ai Borboni. Questo è solo uno degli episodi più noti avvenuti nei circa cinque secoli nei quali la famiglia Salamone ha operato attivamente nel comprensorio dei Nebrodi (Messina). La solida dimora gentilizia, che rispecchia i canoni tipici dell’architettura del territorio, risale a quel periodo. Dall’aspetto severo e di massiccia composizione, con le sue 52 stanze è un intreccio di vari ambienti vissuti dalla famiglia, rievocativi di epoche a cavallo tra due secoli ben differenti tra loro: un primo corpo fu completato nel XVII° sec. mentre un secondo corpo più interno risale al XIX° sec. Siciliano d’origine, come il riferimento storico delle giornate rivoluzionarie della sua famiglia nel 1820 fa ben comprendere, oggi però per i suoi impegni professionali, cui accenneremo fra poco, Emanuele Salamone vive fra Roma e Milano con frequenti puntate su Bruxelles e negli Stati Uniti. Continua a leggere

Live In, “il salotto” delle eccellenze

Oggi vi presento Joseph Ralph Fraia, Editore e Direttore di Live In, molto conosciuto anche negli States; come spesso mi è accaduto, in questi ultimi mesi, ho conosciuto anche Joseph da remoto e la simpatia e la professionalità sono apparse subito come alcune delle sue caratteristiche. Anche lui, per me fa parte di un gruppo di persone “eccezionali”, per le quali vale il claim “uniti si può'”.

Come è nato il tuo magazine?

“Il magazine nasce 10 anni fa a Padova (abbiamo festeggiato l’anniversario proprio alcuni mesi fa con un numero speciale contenente una selezione dei migliori articoli e interviste e una copertina speciale con tutte le copertine dei numeri pubblicati sino ad ora) dall’iniziativa di Matteo Tornielli, che è il fondatore e l’editore in Italia, per presentare e promuovere il life style italiano in modo nuovo e originale”-dice Joseph.

“Quello che ha reso speciale la nostra iniziativa sin da subito è stato il concentrarsi sulle eccellenze che la produzione artigianale o di lusso hanno da offrire.

La nostra e’una piattaforma che nel tempo ha aggiunto alla rivista cartacea gli indispensabili strumenti digitali di oggi (website e social media) e che, cinque anni fa, ha fatto il grande salto di aprire l’ufficio di New York che ho il piacere e l’onore di dirigere. Continua a leggere

Crystal Couture Milano realizza il bracciale ufficiale della XXV^ edizione della Celebrity Fight Night a Phoenix

Lo scorso 23 marzo a Phoenix in Arizona (U.S.A.) si è svolta la XXV^ edizione della Celebrity Fight Night, uno dei più importanti e celebrati eventi di beneficienza degli Stati Uniti che, da 25 anni, supporta la fondazione del celebre pugile Muhammed Ali attiva nella lotta contro le malattie neurologiche. Crystal Couture Milano, unico brand italiano presente, è stato scelto per il quarto anno consecutivo dalla Celebrity Fight Night per realizzare il bracciale ufficiale dell’evento.  Il bracciale limited edition personalizzato con la placchetta della CFN, è stato realizzato in soli 500 esemplari per gli ospiti della serata di gala. Continua a leggere

Le cucine più belle del mondo

RiFRA di Matteo Rivolta, disegna e produce cucine e bagni di lusso (valore medio di una cucina 100 mila euro); ha creato una piattaforma in grado di rompere le barriere fisiche e di progettare a distanza al 100% una cucina, grazie a un visore unico al mondo per la realtà virtuale per fruire della propria cucina o del proprio bagno in fase di progettazione. Il tutto attraverso un box che arriva a casa del cliente che contiene un visore per la realtà virtuale. Show Room in Corso Matteotti a Milano, a Modena, a Parigi, Bruxelles, sta aprendo a New York e Miami. RiFRA ha arredato i bagni di Sua Maestà Re di Giordania-chiamando un funzionario da Ammam e facendosi portare l’ordine a Malpensa per il carico via aereo-ma tra i suoi clienti ci sono anche il Presidente Cadillac e Vice Presidente GM appartamento a New York, l’imprenditrice Katherine Mcconvey per la sua villa di Vero Beach in Florida da 38 milioni, che ha scelto di arredare RiFRA le 3 cucine e i 10 bagni. Continua a leggere

Appuntamento mondano ad Alassio

Sulla costa ligure, a Villa Pergola, Antonio Ricci , patron del popolare programma Striscia la Notizia e la moglie Silvia Artaud, hanno dato appuntamento, alcuni giorni fa, nella villa che appartenne alla famiglia Hamburg, diventata oggi una dimora di charme, al barone Ivan Drogo Inglese, Presidente di Assocastelli, a Pier Domenico Gallo, il banchiere di Meliorbanca e proprietario dell’esclusivo relais San Maurizio. a Emanuela Morando, proprietaria della villa Shelley e a Vittorio Invernizzi, fondatore e azionista del gruppo beverage Lurisia. Continua a leggere