Tony e Tina Colombo: il 30 gennaio la “promessa”, prima di diventare ufficialmente marito e moglie

Il 28 marzo Tony Colombo e Tina Rispoli convoleranno a nozze. Sono a buon punto i preparativi del matrimonio, che si preannuncia tra i più belli tra quelli dei vip di questi ultimi anni. Dopo la cerimonia, che ufficializzerà il loro legame nuziale, i due sposi festeggeranno l’evento presso al Grand Hotel “La Sonrisa”, il Castello di Don Antonio Polese, che era molto legato a Tony Colombo.

Era stato lo stesso cantante, via Instagram, a informare i fan che si sarebbe sposato nella Villa Sonrisa di Sant’Antonio Abate, tenuta diventata famosa grazie alla trasmissione “Il boss delle cerimonie” di don Antonio Polese, personaggio tv scomparso a dicembre 2016.

 

“Don Antonio mi ha sempre detto che se mi fossi risposato avrei dovuto festeggiare il lieto evento al Castello –dice il cantante -non c’è location più adatta per bellezza a capienza”. Più di 400 gli invitati, tanti i nomi del panorama artistico italiano. L’abito di Tina è stato disegnato dallo stilista partenopeo Ferdinand.  Continua a leggere

Ludovica Pagani: “sui social bisogna raccontarsi”

Critichiamo spesso, gli influencer. In realtà chi non vorrebbe fare la bella vita, facendosi foto e video tutto il giorno e guadagnando bene essendo se stesso? La vera esistenza di una  influencer, però, non è così dorata come sembra. Dietro ogni singolo post, spesso, c’è tanto lavoro. Ed essere sexy non basta. Bisogna sapersi raccontare e farlo volentieri. “Credo che la cosa più importante per diventare una influencer di successo sia essere se stessi, trovando il miglior modo per comunicare con le persone”, racconta Ludovica Pagani, 23 anni, una delle Instagram Star più seguite in Italia. Con più di un milione e mezzo di follower, il suo account genera 47 milioni di impression a settimana.

Numeri importanti. A fine ottobre Ludovica salirà addirittura in cattedra alla Luiss di Roma per raccontare il suo ‘fenomeno mediatico’. “Per avere un seguito importante credo conti essere solari, sentirsi davvero vicini a chi ti segue”-dice-non va bene mettersi su un piedistallo, se no diventa davvero difficile avere ‘appeal’,  quel carisma che fa la differenza.

Siamo tutti uguali, solo c’è chi ha più visibilità” Continua a leggere