Weekend in musica, con Jaywork, Ross Roys, Parkah e Durzo, Garka

 
Come si fa a vivere un weekend di qualità? Una buona idea è partire dalla musica, ad esempio, magari da Ross Roys Records. La prima traccia è “My Heartbeat”. “Uno dei miei sogni nel ‘cassettone’, (così lo definirei, data la capienza), è la realizzazione di una mia etichetta. E ora, ecco ‘Ross Roys Records’, una label che come uno scrigno custodirà le mie sonorità più intime, forse troppo particolari per essere affidate ad altri”. Ecco come la dj producer toscana Ross Roys racconta la nascita della sua etichetta musicale. “Per adesso nasce così, domani magari si evolverà in qualcosa di più complesso. Devo ringraziare Lorenzo Tiezzi per i preziosissimi consigli che non mi hanno fatto perdere l’orientamento in questa nuova dimensione”, continua Ross Roys.

E decisamente interessante è la musica Parkah & Durzo, due giovani dj producer italiani. Sono in forte ascesa nell’universo della musica che fa ballare e saltare il mondo. Hanno già prodotto tracce da milioni di ascolti su Spotify e pubblicano musica su label di riferimento assoluto come Sony, Warner o Spinnin’. Tra i loro più grandi successi c’è la scatenata “Sono arrivati i Caramba”, che hanno creato con Dj Matrix, Matt Joe e Amedeo Preziosi. Durzo ha 24 anni e viene da Carpaneto Piacentino (PC), Parkah ha 23 anni ed è fiorentino. Insieme stanno iniziando a concretizzare tanti bei sogni musicali che solo pochi mesi fa erano solo chiusi in un cassetto. 
 
Continuando con la musica, sempre Made in Italy… ecco “Can’t Get Enough”, una delle più recenti produzioni del dj producer sanmarinese DAN:ROS. Sta riscuotendo un notevole successo. Prodotta con T.Markakis, poche ore fa ha raggiunto la seconda posizione su Traxsource per quel che riguarda la musica House.  DAN:ROS è da sempre protagonista in quel piacevole territori sospeso tra nu disco & jackin’ house. Come tutte le sue produzioni, anche “Can’t Get Enough” mette insieme ritmo e melodie e dà energia. Uscita su Little Jack, è già stato seguita da un remix di prestigio uscito su Juicy Dance, realizzato per Abel Di Catarina – “YoDream”.
 
Dopo gli ottimi risultati conseguiti di VOODOO – I Believe, ecco un’altra bomba da dancefloor  italiani pronta per i club internazionali prodotta dall’italiana Jackpot Records, la label di Davide Svezza e Sandro Bani. E’ “Kitt”, realizzata dall’italiano  Gabriele Castello, classe 1996, al mixer e in studio semplicemente Garka. Fa il dj dal lontano 2011, mentre il debutto come produttore è arrivato recentemente, nel 2020, con “Babylonia”, uscita su Syrup. Proprio la traccia “Babylonia” è stata supportata da tanti dj in giro per il mondo.   E il nuovo singolo, “Kitt”? Com’è? E’ una traccia decisamente. La linea di basso è sinuosa, non dà scampo, mentre si sente una voce femminile decisamente ipnotica che in inglese ripete qualcosa come “Hai due piedi, alzati a balla”.  
 
Spensieratezza, cura del prodotto e musica che possa piacere anche all’estero: questa la formula di un lavoro, quello di Jaywork Music Group, destinato a farsi strada nel tempo. Tutto questo si concretizza anche grazie ad una community di artisti e dj che mettono la loro creatività anche al servizio di un progetto da portare avanti insieme e non come solisti… Dopo aver lasciato tanti spunti e link utili, in un recente articolo dedicato ad altre idee per dj Luca Peruzzi scrive: “Ricordatevi che l’unico modo per non ottenere nulla è quello di non fare niente”, una frase che è difficilmente discutibile. Lo staff poche ore fa ha pubblicato un interessanti articolo dedicato a Grover, una piattaforma francese che nasce per mettere in contatto diretto Artisti che vogliono far conoscere la propria musica con Media di Comunicazione, Stazioni Radio, etc.
 
Mitch B., dj producer romagnolo in forte ascesa, è reduce da un bel dj set legato al settimo compleanno di Jango, label musicale francese in grande crescita. “A Jango Records ho dei colleghi fantastici. E’ una label che davvero eccellente. Ricordiamo che hanno pubblicato musica di nomi come Carl Cox, Ron Carrol, David Vendetta, Joachim Garraud, e tanti altri… E già avevo partecipato a loro showcase, ad esempio a quelli all’ hotel Pacha di Ibiza e durnte l’ADE ad Amsterdam”. La compilation che celebra i 7 anni di Jango Music, contiene anche Mitch B. x Zen – 3 AM (MaTo Locos Remix). 
 
Chiudiamo con un po’ di bellezza, che serve sempre. Continua a prendere forma Francois Fashion Festival, un importante evento moda di ben tre giorni organizzato da Francois Franzese, agente, showman e scrittore. L’evento prenderà vita in Campania nel prossimo luglio, in una location ancora top secret. Tra i protagonisti di Francois Fashion Festival è intanto confermata la presenza di Lorena Sipic, giocatrice di pallavolo e modella croata. Esplosa nella serie A del campionato francese, ha poi militato nella nazionale maggiore del suo paese, la Croazia e in diversi club europei. L’atleta, 188 cm di bellezza e presenza scenica, è attualmente anche musa del gruppo musicale Pigal, official partner della model agency Francois Eventi.
Movida tag: , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *