La ricetta della felicità, il libro di Luciano Mancini destinato a diventare un cult

 

LUCIANO MANCINI CON IL PRINCIPE MAURICE

Mercoledì 9 Giugno in Piazza Duomo 21 si è tenuta la presentazione nazionale del primo libro di Luciano Mancini, “La Ricetta della Felicità”.

Presenti tanti amici dell’autore, volti noti del mondo dell’entertainment e della comunicazione. Tra questi, il Presidente Ordine Giornalisti Lombardia Alessandro Galimberti, accompagnato dalla sua affascinante compagna, la giornalista e scrittrice Federica Bosco, il Principe Maurice, lo scrittore e famoso opinionista Simone di Matteo, lo speaker di Radio Number One Filippo Marcianò, l’esperto di turismo nel settore lusso Roberto Mauriello, la manager Assunta de Prisco, e la vostra Francesca Lovatelli.
Il libro è ricco di spunti per fare centro su se stessi ed è di grande attualità dato il periodo particolare che tutti stiamo vivendo. 
In uno spazio interamente dedicato per il lancio, nella piazza più importante di Milano, con lo sfondo della maestosa imponenza del Duomo, si è parlato di felicità

ALESSANDRO GALIMBERTI TRA FEDERICA BOSCO E LA VOSTRA FRANCESCA LOVATELLI

Alla ricerca di quella condizione di vita alla quale ogni essere umano ambisce ma sembra essere diventata una chimera, un’utopia, un miraggio.

LUCIANO MANCINI CON ASSUNTA DE PRISCO

Per il suo raggiungimento,, talvolta, ci rendiamo prigionieri. L’autore, Luciano Mancini, ha accolto gli invitati in un’inedita presentazione di un libro in cui ha accompagnato i presenti , descrivendo racconti di vita vissuta, aneddoti, riflessioni, emozioni, suggerimenti, nel suo personale percorso verso la consapevolezza.

 
Dall’esperienza militare in qualità di Ufficiale della Guardia di Finanzafino al suo repentino cambio di vita che lo vede protagonista in località sperdute ed isolate così come affollate , intriganti ed esclusive, come Ibiza, Mykonos, Tulum, Bali, Thailandia, etc

DA SINISTRA SIMONE DI MATTEO, FILIPPO MARCIANO’, PRINCIPE MAURICE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un viaggio per il Pianeta per arrivare a conoscere se stesso e rifiorire libero dalle catene mentali.
Come ha sottolineato proprio l’autore, il libro è una dedica, un messaggio d’amore da una persona all’altra ed il suo auspicio è che la felicità , che ci appartiene sin dalla nascita, possa rifiorire dentro tutti noi, al fine di vivere una vita migliore in armonia ed equilibrio con noi stessi ed il prossimo. Nella lettura di questo libro ognuno di noi potrà immergersi nella propria ricerca della felicità attraverso spunti e conferme utili a comprenderne semplicemente il senso e dare più colore alla propria vita.
 
Love è l’inno che lo scrittore incessantemente invoca e chiede di farlo a chi come lui vuole cercare la propria felicità
 
La presentazione del libro è la punta dell’iceberg di un intereessantissimo progetto che si articolerà in due fasi, il Love Tour il cui l’autore, su un camper in compagnai di due cameramen attraverserà le città italiane più rappresentative, come Milano, Bologna, Firenze, Roma, Capri, Napoli e Foggia , città natale dell’autore.
 

Il Docu film La Ricetta della felicità –Il Viaggio , che sarà montato con il materiale raccolto durante il Love Tour. Interviste e vita vissuta di persone comuni, vip, e addetti ai lavori appartenenti alle più disparate categorie, dalle cu testimonianze si otterrà la diapositiva reale del nostro Paese nel delicato periodo della post pandemia.

 

I temi trattati saranno quelli della felicità e dell’amore proposti nel libro contestualizzati nel particolare momento storico con un taglio ottimistico e positivo utile alla ripartenza dopo il periodo non facile che abbiamo vissuto.

Mostra testo citato
Movida tag: , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “La ricetta della felicità, il libro di Luciano Mancini destinato a diventare un cult

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *