Fino Beach, la house di Andrew Novelli o “Astra” by Nicola Veneziani? Ecco il weekend

E’ un weekend tutto da vivere. Ad esempio in Costa Smeralda. Venerdì 23 luglio 2021 si chiude in bellezza una serie di tre eventi by Fino Crew a cura dei Fratelli Cerea del celeberrimo ristorante Da Vittorio (*** Michelin). La location Fino Beach di Cala Sassari, a Golfo Aranci (OT). L’evento è  “Le Isole DaVittorio”, ovvero una serata tra cibo ed emozioni ad alto tasso di gusto. Le isole del titolo rappresentano un omaggio alla Sardegna, terra dai prodotti di qualità eccelsa. La serata, sarà un aperitivo di qualità assoluta che prende vita dalle 18. Gli avventori potranno gustare vere e proprie prelibatezze, avvicendandosi in diverse zone, chiamate per l’appunto Isole.

E che succede in Campania? Circo Nero Italia, il collettivo di performer coordinato da Duccio Cantini, il 25 luglio, durante il giorno e in serata, i performer regala emozioni al party Etnica by Switch al Lido Nereidi di Pozzuoli (Napoli). Il format è  Woodoo Spiritual Mood, un format perfetto per sentirsi almeno selvaggi e pure spirituali almeno per una sera.  Anzi, dal giorno fino alla notte, Woodoo, è un viaggio spirituale nelle emozioni e in quelle sensazioni che la vita moderna in qualche modo reprime. “E’ un viaggio affascinante che ci scava dentro e ci racconta il ritmo di danze selvagge, grazie al magnetismo del fuoco”, spiega lo staff. Il bello è che Woodoo, così come ogni show di Circo Nero Italia, si può vivere anche da seduti, mentre ci si gode un’ottima cena o un aperitivo.

“Proprio in queste ore stiamo mettendo a punto il nuovo assetto dell’imbarcazione che, dopo un breve periodo di rodaggio, diventerà la nostra Wellness Boat”, racconta Luca Damoli, 34 anni, General Manager di Sheikh Coast, il Diving Center di Domina a Sharm El Sheikh che sta mettendo a punto una splendida Wellness Boat. “Vorremmo regalare ai nostri ospiti, siano essi sub, snornekelisti oppure accompagnatori, un’esperienza multisensoriale di wellness. Ad esempio, il menu del pranzo è firmato dal nostro Executive Chef Gaspare Favarotta. Non mancano smoothies, insalate con ingredienti energetici ma leggeri allo stesso tempo e frutta a disposizione di tutti per favorire la reidratazione”. 

E dopo tre party, ecco un po’ di musica. “Sono 41 anni che faccio il dj e ho iniziato a 17, fai da solo il conto di quanti anni ho”, dice scherzando il dj producer toscano Andrew Novelli a chi gli chiede di riassumere una vita fatta soprattutto di musica. Livornese, in realtà vive a Firenze da sempre, anche se per un periodo ha vissuto tra New York e Los Angeles. “Devo divertirmi quando sono in console, altrimenti so di non poter dare il massimo”, racconta. “Non ho mai lavorato solo per il cachet. Anzi, ho spesso rifiutato lavori in cui non vedevo il mio divertimento e di conseguenza quello del pubblico. Il mio motto quando parlo con i gestori dei locali è: datemi la gente e vi creerò un Impero!”. Il dj toscano ha tra l’altro pubblicato da poco tre bei dischi sulla sua Kantara Records, “Say Again”, “Dreamer” e “Maybe”.

Sandro Murru Kortezman, dj producer sardo da decenni sulla cresta dell’onda, nell’estate 2021 torna alla grande con il suo nuovo singolo, “In the Sky”, su Molto Recordings. L’artista è Kortezman ed il brano esce in un edit o extended mix curato da Sandro Murru. E’ una canzone perfetta per essere ascoltata alla radio, con sonorità tipiche della Italo-Dance anni ’80… ed  è pure perfetta per i dancefloor estivi, italiani e non. Finalmente tornano le melodie facili ed orecchiabili, ballabili e rinfrescanti per questa estate bollente. Già la canzone da sola rilssa, ma a breve arriverà anche un bel videoclip, anche questo dal mood tipicamente ’80.

Veralibera reinterpreta invece “Mare Mare” (Senza Dubbi / Jaywork) di Luca Carboni tornando a parlare dell’estate in chiave velatamente malinconica, così come successe nel 1992, anno della prima pubblicazione del brano e del suo grande successo. “Mare Mare” fu infatti un vero inno di quell’estate e fu la canzone vincitrice de il Premio Singoli al Festivalbar. Complice l’arrangiamento electropop attuale e leggermente “sinistro”, in questa nuova versione di Veralibera, “Mare Mare”esalta il senso di aspettativa disillusa di una storia d’amore che non trova un epilogo, nonostante gli sforzi di chi canta per raggiungere il fantomatico destinatario del testo del brano.

“Ecco ‘Astra’, un EP techno molto introspettivo nato durante le infinite notti in lockdown, zona rossa e isolamento che abbiamo passato”. Nicola Veneziani, 34enne dj producer bresciano, presenta così il suo nuovo lavoro discografico, pubblicato da Uran Records con distribuzione Sony Music e già disponibile su Spotify spoti.fi/3wdQvAh   Reduce da una memorabile esibizione al Capitolium (vedi foto), il parco archeologico di Brixia Romana che per la prima volta in assoluto ha ospitato uno show musicale per celebrare i 10 anni dall’inclusione nei siti UNESCO, Nicola Veneziani con “Astra” ha dedicato quattro tracce a quattro diverse stelle. 

 

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *