Giulia N Couture Fall Winter 2022/23 veste le donne più glamour di ogni città

Nella splendida cornice di Palazzo Turati, in via Meravigli a Milano, è stata organizzata la sfilata di Giulia N Couture, Fall Winter 2022/23.

Abbiamo raggiunto Giulia N, Giulia Nati, imprenditrice digitale, titolare del brand e creatrice di un e commerce e un sito di abbigliamento e accessori che vende in tutto il mondo.

Giulia Nati, poi, con la Giulia Nati Academy insegna a persone che vogliono strutturare un profilo su se stessi, e svela segreti, e consigli per affrontare al meglio i social network. anche ad attività in fase di start up o crescita.

 

Il suo universo è la moda; disegna, fotografa, e studia tutte le sue collezioni, come anche quella presentata a Palazzo Turati; “il focus si divide tra 4 mondi”-dice Giulia-“ho immaginato la donna di tutte le metropoli, Parigi, New York, Milano, Londra.

Concept di questa collezione è vestire tutte le donne più fashion e per la prima volta- ci tengo tantissimo a sottolinearlo- è che vestirà dalla taglia 38 alla 50 , quindi sono capi proprio per tutte le donne, di ogni tipo e taglia”.

Ogni città un tipo di donna diversa; quali sono le caratteristiche?

“Si basano sulla palette colore e sui vari mood. Per Parigi ho scelto una donna sofisticata, elegante, con basco e gonna plissettata. Tutta la collezione prevede circa 250 look, in ogni città ce ne sono 60 e vestono il total look, dal basco, al capospalla, all’ecopellicceria.

Ci sono moltissime pellicce, ma sono tutte ecologiche perché sono molto attenta a questa tematica e al rispetto per gli animali. Anche se le mie pellicce ecologiche vengono fatte dai pellicciai; sono bellissime, rasate con il tagliabarba come si faceva una volta e sono totalmente made in italy.

Per NY, invece, il look della donna è fatto di piumini oversize, vernice; ogni capo abbraccia la propria metropoli!”

Beige, rosa, scozzese rivisitato, cappotti con pelliccia eco, cappelli a tesa larga e baschi.

Tra i vip, Giacomo Urtis e Benedetta Mazza e tanti amici ed esperti di moda e comunicazione accorsi alla sfilata di Giulia N, organizzata nell’elegante palazzo Turati di via Meravigli a Milano, tra i meravigliosi colonnati

E per la città di Milano che donna hai scelto?

“La donna di Milano è elegante, sempre fashion, a 30 o 60 anni e sceglie la maglieria, quella con il mio logo Fatto con Amore, che mi ha contraddistinto sin dalla mia prima collezione.

E’ in grande evidenza perché è la città dalla quale parte il mio brand”.

Come hai reagito alla pandemia?

“Noi non ci siamo mai fermati, abbiamo fatto tutto in streaming; è stato difficile per le boutique e i clienti e anche per noi.

Passato questo brutto momento, abbiamo voluto anticipare la settimana della moda Milanese come gesto simbolico di arrivare prima di tutto e tutti. Bisogna andare avanti; con questa problematica dovremo convivere ma sempre vestiti bene!”

Quale è il tuo modello di donna?

“Non c’è, mi piacciono tante donne e tanti stili; come gusto stilistico sono internazionale. La collezione è basata su di me, ho 30 anni ma abbraccio diverse età con le mie scelte creative, che spaziano dai capi casual a quelli da cerimonia. Ho voluto mostrare come andrei vestita in un luogo o in un altro, secondo l’occasione. Ho vissuto e abitato tante di queste città!”

Creerai una linea baby in futuro?

“Ho un figlio maschio per ora, magari arriverà anche una femmina! La linea baby è già un futuro molto vicino, la sto studiando!”

Per l’hai styling Giulia Nati ha scelto Seta atelier di bellezza, che ha optato per uno stile elegante ma innovativo, acconciature con linee morbide e leggere e non classiche, ma molto cool. Sono accomunate dallo stile libero e in leggerezza su tutto, capelli sciolti con onde super leggere, o raccolti con uno stile quasi fai da te, ma pulito e ricercato.

Per il trucco, invece, by Mulac Cosmetics, glam e superfresh, con gote effetto quasi scottato, blush leggero anche sul naso per un effetto sano e giovane, labbra glossate super juicy, occhi bistrati in modo soft e sfumato e leggero e poco mascara per intensificare lo sguardo e avvicinarsi allo stile di Giulia molto glam.

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *