Luca Valle, focus sulle materie prime

La scarsa reperibilità delle materie prime è causata sicuramente dall’effetto del lockdown e dalle chiusure che ci sono state nel 2020, che hanno avuto la loro parte.

Il mercato, pero’ ha dato subito segnali di recupero alla riapertura e il livello di produzione, che era calato, non poteva raddoppiare per stare dietro alla domanda.

“Chi ha impianti a ciclo continuo deve confrontarsi con un evidente limite fisico”-dice Luca Valle, CEO Home Italia,  Club esclusivo di architetti e aziende Made in Italy-“se a questo si aggiungono le riaperture a macchia di leopardo con la Cina che ha riaperto per prima e con rimbalzo fortissimo, viene da sé che questo abbia generato una domanda di materiale per moltissime tipologie.

Non solo per il legno, che ha le sue peculiarità.

La paura di non avere a disposizione la materia prima ha generato la rincorsa alle scorte e anche questo, a sua volta, ha generato non poche difficoltà soprattutto a coloro che sono abituati ad acquistare just in time o sul venduto.

Un tema che tocca tutti i mercati e soprattutto tutti i materiali”.

Come vi siete organizzati sui carburanti, i cui costi sono in aumento e sulla logistica?

“A causa dell’emergenza Covid si è verificato un drastico aumento dei costi sia dei primi sia della seconda, ai quali si aggiunge un’impennata dei costi energetici e delle materie prime, incrementando l’elenco delle criticità che penalizzano l’attività economica delle aziende.

Purtroppo le agenzie internazionali stimano che i costi di trasporto e logistica continueranno ad aumentare per tutto il 2022. Come è noto, i rincari energetici e delle materie prime diminuiscono i margini delle imprese che si trovano a fronteggiare una dinamica negativa segnata dall’incremento straordinario dei prezzi e degli aumenti senza precedenti dei costi di esportazione e dei tempi di consegna”.

Quale è il tassello centrale della crescita economica delle aziende?

“La logistica, ma anche la mobilità delle merci dovrebbero essere posti al centro degli interessi del Governo e a mio avviso credo sia necessaria una stretta vigilanza e interventi mirati e concreti per calmierare l’andamento dei prezzi dei carburanti

Il Governo, a mio parere, dovrebbe intervenire tempestivamente su questo specifico tema, perché è una grande difficoltà per moltissime aziende”.

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *