Portugal Home Week 21 e 22 Giugno

Gli attori internazionali dell’industria dell’arredamento e del design si incontrano a Porto

Professionisti da tutto il mondo discuteranno del futuro della filiera della casa portoghese.

I principali attori dell’industria dell’arredamento e del design si riuniranno alla Portugal Home Week, il 21 e 22 giugno 2022, presso l’Alfândega do Porto – Centro Congressi, DI Porto.

L’evento, organizzato dall’Associazione Portoghese del Mobile e delle Industrie Affini (APIMA) con il supporto di AICEP Portugal Global, accoglierà professionisti provenienti da oltre 40 Paesi per dibattere sul futuro dell’industria del mobile e del designe per mostrare al mondo le ultime tendenze e innovazioni appartenenti al clusterportoghese “casa”.

La Portugal Home Week si struttura su due momenti chiave: Home Show e Home Summit. Home Show è un’esposizione che mette in mostra le migliori produzioni portoghesi del settore casa, con la presenza di 60 aziende leader nelle industrie portoghesi: mobili, biancheria da letto, tessuti per la casa, illuminazione, servizi domestici e ceramiche decorative e di servizio.

Home Summit, invece, è un think tankin cui si discuterà del futuro, dell’innovazione e della sostenibilità dell’intero cluster. L’architetto Siza Vieira, premiato con il Pritzker, Ingrid Abramovitch, Executive Editor di Elle Decor New York, Mario Ortega, CEO di BIMObject LAM, Portogallo e Spagna, e Mário Ferreira, CEO di Nau Group sono solo alcuni dei relatori confermati finora.

Accanto a queste due iniziative centrali, si svolgeranno altre azioni, come incontri tra aziende e importatori (Home B2B), attività ricreative per i visitatori (Home Fun Trips) e altre azioni sviluppate con l’intento di promuovere l’eccellenza del design portoghese e la conoscenza della cultura e della creatività portoghese (Partners).

Nell’ambito dell’iniziativa Home Pro Trips, i visitatori potranno inoltre visitare le sedi e gli showroom delle aziende presenti all’evento. Secondo Gualter Morgado, direttore esecutivo di APIMA: “la Portugal Home Week mira a posizionare la filiera portoghese della casa sia a livello nazionale che internazionale come un clusterdi riconosciuta qualità, capace di combinare tradizione e innovazione. Vediamo l’incontro di alcune delle più grandi menti del design e dei principali attori del settore provenienti da tutto il mondo come un’opportunità unica per trovare soluzioni sostenibili per le sfide di oggi e idee innovative per progettare un mondo migliore domani.”

La seconda edizione della Portugal Home Week segna il ritorno dell’evento internazionale dopo l’interruzione causata dalla pandemia di Covid-19. Nella sua prima edizione, l’evento ha riunito 1.000 professionisti e 50 aziende, generando un milione di euro di ordini e, nei mesi successivi, quasi 10 milioni di euro di accordi commerciali.

Quest’anno, l’evento prevede di accogliere visitatori da mercati come: Stati Uniti, Canada, Francia, Spagna, Regno Unito, Germania, Austria, Belgio e Paesi nordici. Con oltre 60.000 dipendenti e 7.500 aziende, la filiera portoghese del settore “casa” genera il 4,5% del totale delle esportazioni portoghesi, con un fatturato di 3,3 miliardi di euro.

PORTUGAL HOME WEEK

La Settimana della Casa in Portogallo è un evento internazionale dedicato alle industrie associate alla filiera “casa” portoghese. L’iniziativa, sviluppata dall’Associazione Portoghese del Mobile e delle Industrie Affini (APIMA) con il supporto di AICEP Portugal Global ed esclusiva per i professionisti, mira a rafforzare la proiezione internazionale e il posizionamento premium delle industrie del clustere a promuovere la notorietà di questo settore di mercato portoghese.

L’evento prevede due momenti principali: Home Show, un’esposizione in cui verranno presentate le innovazioni, la qualità e la tradizione della produzione portoghese di filati per la casa, e Home Summit, unthink tankcon interventi di relatori di fama internazionale, in cui si discuteranno idee e si condivideranno conoscenze strutturali per il futuro del settore.

La Portugal Home Week si pone come punto d’incontro per i principali attori internazionali del settore e come piattaforma privilegiata per il dibattito e il brainstormingsul futuro, la sostenibilità e l’innovazione del settore casa.

 

Movida tag: , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *