Nasce FitMama, l’App di Cotto al Dente, dedicata al fitness in gravidanza

FitMama è un’App pensata per le future mamme che unisce il mondo del fitness e del cibo sano in un’unica piattaforma; all’interno dell’App, oltre agli allenamenti, le future mamme troveranno, infatti, ricette e consigli per una corretta alimentazione

 Il lancio di FitMama è il primo passo di un progetto di espansione con cui Cotto al Dente punta a costituire un ecosistema Fit Tech in cui verranno sviluppate applicazioni verticali dedicate alle singole esigenze di allenamento

Si chiama “FitMama” e chiama all’appello tutte le future mamme: Cotto al Dente– una delle community più attive in Italia nel mondo del fitness e della sana alimentazione- lancia, infatti, il primo spin-off del proprio ecosistema Fit Tech: un’App pensata per accompagnare tutte le donne che stanno affrontando una gravidanza, caratterizzata da esercizi fitness, consigli e ricette per la corretta alimentazione da seguire durante la gestazione. Mantenere il corpo sano e allenato aiuta infatti ad affrontare meglio il periodo d’attesa e il parto stesso, preserva la salute del bambino e permette di rimettersi in forma più velocemente dopo aver partorito.

Ogni giorno, infatti, tutte le donne in dolce attesa che si collegheranno all’App FitMama – disponibile per ora solo su Ios ma presto anche su Android – avranno la possibilità di mantenersi in forma e in salute, accedendo così a workout e ricette fit da provare: allenamenti propedeutici per dare al corpo il giusto tempo per adattarsi gradualmente ai cambiamenti fisici in atto,  workout avanzati con l’utilizzo di attrezzi come pesi ed elastici funzionali alla tonificazione e allo sviluppo delle fibre muscolari, e lezioni di Barre Pilates per migliorare la flessibilità e l’equilibrio. Che si tratti di esercizi all’aria aperta o dentro casa, gli allenamenti proposti sono pensati per prendersi cura del proprio corpo e della salute del nascituro durante tutte le varie fasi della gestazione. Le ricette, dolci o salate, invece, vengono spiegate step by step e riportano gli ingredienti e i valori nutrizionali, così da poter essere filtrate in base ai propri gusti e agli alimenti che si possono e/o non possono mangiare durante i 9 mesi d’attesa. Inoltre, sono presenti in molte ricette anche consigli alimentari mirati alla salute della mamma e del bambino nel periodo di gestazione, per esempio focalizzando l’attenzione sulle proprietà che un certo tipo di ingrediente può avere per la donna incinta.

Un format, quello di FitMama, che è pensato per unire il mondo del food e del fitness in un’unica App – proprio come quello di Cotto al Dente – proponendo contenuti informativi e allenamenti per ogni livello. Gli allenamenti sono pensati per accompagnare le future mamme a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza, ma in tutti i casi i workout rimangono validi anche per allenarsi nelle settimane precedenti alla dodicesima, nel caso si scopra prima di essere incinta. Tutti i workout e le ricette presenti nell’App sono stati approvati da una ginecologa, una biologa nutrizionista e Trainer qualificati.

“FitMama è nata pensando a tutte quelle donne che come me possono aver bisogno di una guida e un supporto in gravidanza, in particolare per ciò che concerne un’attività fisica mirata e sicura e una corretta alimentazione. Un approccio, quello del Community first, che portiamo avanti sin dalla nascita: il nostro obiettivo è aiutare più persone possibili ad intraprendere e mantenere uno stile di vita più sano e lo facciamo con un impegno costante e quotidiano attraverso i nostri contenuti sull’Applicazione e sui nostri canali social”, afferma Giulia Campagna, Co-Founder di Cotto al Dente. 

“Il lancio di FitMamafa parte di unpiano strategico con cui puntiamo, nelmedio-lungo termine, allo sviluppo di un vero e proprio ecosistema Fit Tech, nel quale saranno presenti App verticali dedicate alle singole esigenze di allenamento.FitMama è solo laprima! Un piccolo spoiler? Oltre alle donne in gravidanza, Cotto al Dente sta puntando anche ai runner”, conclude Giulia Campagna.

*Fit Mama è un programma di allenamento da seguire esclusivamente dopo aver ricevuto il consenso da parte del vostro Medico.

 Cotto al Dente

Cotto al Dente è una startup e una delle community più attive in Italia nel mondo del fitness e della sana alimentazione, fondata nel 2020 da Giulia e Davide Campagna. L’azienda, attraverso il blog, l’Applicazione – disponibile su Ios e Android – e i canali social offre sia a utenti b2b sia al mondo corporate b2b contenuti sempre nuovi tra ricette sane facili e veloci da preparare e suddivise per momento della giornata ed occasione e ad allenamenti, divisi per livello, obiettivi e gruppo muscolare, in modo tale da potersi allenare settimanalmente con esercizi e circuiti sempre nuovi. In meno di due anni, la community di Cotto al Dente ha già superato 1 mln di persone con oltre 300 mila utenti che hanno scaricato l’Applicazione.

Esempi di esercizi di FitMama per le future mamme:

Dolce Inizio (Scarica i video qui)

Questo è il primo workout del piano di allenamento, pensato per prendere confidenza con il proprio corpo e iniziare a muoversi dandosi il tempo necessario per farlo. Si compone di 4 esercizi:

 

  • Cat cow: un esercizio pensato per il benessere della schiena che risveglia il corpo e va a migliorare la flessibilità.
  • Doppia coordinazione: funzionale al miglioramento del proprio equilibrio; qui è importante mantenere il controllo dell’addome soprattutto in fase di apertura.
  • Circonduzioni del bacino: migliora la flessibilità e la profondità dei movimenti che vengono eseguiti; qui bisogna collegare il respiro all’esecuzione del movimento stesso.
  • Squat con apertura braccia laterali: un movimento più dinamico per andare a potenziare i muscoli delle gambe e delle braccia. Tutto il corpo è coinvolto in questo esercizio. 

 

Flex and Tone (Scarica i video qui)

Il workout Flex and Tone, ispirato al pilates, prevede l’utilizzo di un elastico che servirà, durante l’esecuzione degli esercizi, sia per allungare che sviluppare i muscoli. Per iniziare, stendi le gambe davanti a te, mantieni i piedi a martello e la schiena perpendicolare al tappetino.

 

  • Sdraiata a terra, allunga una gamba alla volta con l’elastico intorno alla pianta del piede e, allungando la gamba verso l’alto, tira verso te stessa creando resistenza con le braccia. 
  • Entrambe le gambe sono tese verso l’alto e perpendicolari al tappetino, l’elastico è intorno ai piedi. Tenendo l’elastico con entrambe le mani, avvicinalo al petto così da lavorare soprattutto con le braccia.
  • Stendi le gambe davanti a te, con i piedi a martello e la schiena perpendicolare al tappetino e, utilizzando l’elastico come sostegno, curva la schiena verso terra fino a sfiorare il tappetino in modo da creare un allungamento molto profondo. 
Movida tag: , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *