L’Amore Dietro Ogni Cosa – Andrea Crimi canta Simone Di Matteo

Esce il 25 novembre il primo album al mondo interamente tratto da un’opera letteraria

 Esce il 25 novembre L’Amore Dietro Ogni Cosa – Andrea Crimi canta Simone Di Matteo, album per la New Music International nato dall’omonima raccolta antologica dello scrittore e giornalista Simone Di Matteo.

È il primo disco al mondo ad essere integralmente concepito da un’opera letteraria e sarà presto disponibile in due formati: una versione digitale, che verrà rilasciata sulla piattaforma di streaming musicaleSpotify e negli store on line, e una versione fisica in vendita esclusivamente sul sito www.lamoredietroognicosa.it in una limited-edition con tiratura di 500 copie.

E proprio il sito diventerà un punto di riferimento per gli estimatori di questa antologia che dal libro prende spunto per diventare altra forma d’arte, ma sempre restando fedele a se stessa. Sul sito, tra le varie sezioni se ne trova una dedicata ai lettori. Un “Love Wall”, un muro sul quale chi vorrà, potrà inserire un proprio pensiero sull’amore, una dedica d’amore, un messaggio universale che potrà poi essere condiviso sui social dedicati al progetto.

Il 25 novembre è una data importante perché celebra la Giornata Mondiale della Violenza contro le Donne. È la giornata che fortemente ricorda e sottolinea il valore dell’Amore verso l’universo femminile. Da qui la scelta di uscire in questo giorno, in virtù del sentimento che domina e governa il progetto: l’amore dietro ogni cosa, l’amore al primo posto.

Quella che ruota intorno a L’amore dietro ogni cosaè un’ambiziosa operazione artistico-culturale che spazia in vari ambiti. Tra scrittura, drammaturgia e cantautorato, l’antologia di Di Matteo è un’opera in continua evoluzione. Premiata all’Elsa Morante nel 2016, nel 2018 è divenuta uno spettacolo teatrale per la regia di Guido Del Vento e oggi, a distanza di ben sei anni dal suo debutto in libreria, ritrova una rinnovata forza espressiva grazie alla profondità e al coinvolgimento emotivo della melodia. Quel che ne vien fuori è un’accurata commistione di Indie, Pop-Rock e puro cantautorato in grado di abbracciare svariate sonorità e articolarsi su più generi.

«Non è stato facile spogliarmi dei ricordi e delle emozioni che ho impresso nero su bianco e dato in pasto al pubblico. Più volte, nel corso della mia vita, ho avuto la sensazione di essere nudo, indifeso, vulnerabile – dichiara Simone Di MatteoGrazie alla scrittura, che è e resta quella veste che più di ogni altra mi si addice, sono riuscito a difendermi, a darmi il giusto valore. L’amore, almeno così dicono, non muore mai di morte naturale.Ad ucciderlo sono tutti i colpi della noncuranza. Per questo, ho deciso di preservarlo tra le pagine del mio cuore attraverso le parole e le melodie che scaturiscono direttamente da ciò che io in prima persona ho provato. Spero che questa contaminazione artistica a cui abbiamo e stiamo dando vita possa sorprendere chiunque abbia il piacere di avvicinarvisi tanto quando, ad oggi, è riuscita a sorprendere me».

L’uscita del disco è stata anticipata dal rilascio di ben cinque brani. Il primo Anne, seguito a ruota da Abbi cura di menel corso del 2021. Lo scorso 25 marzo arriva Ci vediamo lunedì, terzo singolo che vanta la straordinaria partecipazione di Laura Bono in duetto con Crimi. Il quarto, dal titolo Racconto d’inverno, un delicato omaggio alla poetica di Fabrizio De André che ha segnato l’esordio di Di Matteo nelle vesti di interprete musicale al fianco di Crimi. E infine Il viandante, traccia bonus che ha visto il noto doppiatore Andrea Piovan dar voce all’eterno girovagare dell’errabondo pellegrino di cui scrive Di Matteo. Tra gli inediti dell’album, invece, anche il duetto tra Crimi e l’esordiente Alessandro Vinci dal titolo L’amore dietro ogni cosa.

L’amore dietro ogni cosa – Andrea Crimi canta Simone Di Matteo è un prodotto corale, un disco da record, dal momento che è il primo in assoluto ad essere stato interamente pensato e trasposto a partire da un testo letterario. Ogni canzone ha la sua storia e ogni storia la sua canzone, e tutte insieme contribuiscono a comunicare il messaggio originario che si cela dietro l’opera madre e che trova la sua più piena espressione nel volto dell’attore Andrea Candeo, protagonista dei videoclip ufficiali di ciascun episodio in musica.

La produzione e il mixaggio musicali sono ad opera di Mario Natale, mentre la realizzazione dei videoclip ufficiali e la relativa produzione sono affidate a Modo Agencye alla regia di Bruno Trombetta. La pubblicazione è ad opera dell’etichetta New Music International, mentre l’interpretazione principale, la composizione delle musiche originali e gli arrangiamenti sono di Andrea Crimi. Alle chitarre troviamo Simone Sciarresi. I testi sono a firma di Simone Di Matteoe del paroliere Simone Pozzati. L’art work della copertina è realizzato dall’artista nota a livello internazionale Lucia Ferrara. L’edizione fisica del progetto è prodotta in collaborazione con Nazca, International Communication Agency di Valentino Odorico.

:www.lamoredietroognicosa.it

Instagram: @lamoredietroognicosa

 

 

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *