“Senza di Me”, il libro di Maurizio Ingegnoso e Paola Bandera

“SENZA DI ME”, il libro scritto da Maurizio Ingegnoso e Paola Bandera, racconta la vita ma soprattutto l’anima di Maurizio, in arte Maurizio In, imprenditore di fatto ma artista istrionico e cantante nel cuore.

Il senso che trasmette questo libro, al di là di una mera autobiografia, è portare alla luce la sua vera essenza umana e la storia di una vita vissuta per tanti anni senza poter esprimere e realizzare le sue vere aspettative e desideri, oppresso da varie circostanze esterne che l’hanno portato per molti anni a dover vivere una vita senza se stesso.

 


Ma nonostante le ingiustizie subite e i detrattori che l’hanno circondato, non ha mai mollato, e, con volontà e determinazione, imparando dagli errori, si è finalmente ricongiunto con la sua vera essenza trovando la forza per realizzare ciò che realmente voleva.”Quando si è soli in salita, bisogna trovare in se stessi la forza e volontà per arrivare alla meta”-ha sottolineato l’artista durante l’evento per lancio di “SENZA DI ME” avvenuto il 23 dicembre allo Shed Club di Busto Arsizio alla presenza di amici e imprenditori della zona. Continua a leggere

Modificare il naso senza chirurgia: scopri i segreti del rinofiller

Pur essendo una piccola parte del nostro corpo, il naso è un tratto somatico molto importante, in grado di conferire, o meno, armonia all’intero viso. Per questo motivo, oggi le richieste di correzioni del naso sono molto frequenti, collocandosi tra il primo e il secondo posto degli interventi di chirurgia estetica eseguiti su donne e uomini.

In alcuni casi, per correggere difetti di piccola entità, non è necessario ricorrere alla chirurgia estetica, ma si può optare per un intervento meno invasivo, più rapido e meno doloroso: il rinofiller, chiamato anche rinoplastica non chirurgica o rinoplastica liquida. Scopriamo di cosa si tratta e quando è indicato. Continua a leggere

Cuneo Granda Volley si mobilita per il Natale dell’Associazione Down di Savona

Nel pomeriggio della vigilia il presidente Dino Vercelli ha consegnato al presidente dell’ADSO Giulio Carlini alcuni regali per rimpiazzare i doni sottratti nel furto di venerdì 23

Vercelli:«Un piccolo gesto possibile grazie alla massima collaborazione di tutti»

C’è anche Cuneo Granda Volley tra i tanti sostenitori che hanno raccolto l’appello lanciato nella mattina di sabato 24 dicembre da Jet Sky Therapy e Croce d’Oro di Albissola Marina in seguito al furto dei regali destinati ai ragazzi con sindrome di Down dell’Associazione Down di Savona occorso nel tardo pomeriggio di venerdì 23.

Una volta appreso del riprovevole gesto e della corsa contro il tempo per mettere nuovi regali sotto l’albero il presidente di Cuneo Granda Volley Dino Vercelli, savonese, e l’allenatore della Cuneo Granda S.Bernardo Emanuele Zanini si sono confrontati e, con il pieno sostegno della dirigenza, si sono mobilitati senza esitazione per far sì che la società di via Bassignano potesse dare il suo contributo alla causa. Continua a leggere

Capodanno 2023 a Gardacqua – Garda (VR): una maratona di benessere, dalle 11 del mattino alle di 2 di notte

 
 
Il 2022, per molti è stato un anno di ripartenza, per cui vivere il Capodanno con i consueti eventi è senz’altro una buona idea. Chi però ha voglia di festeggiare l’arrivo del 2023 con amici e familiari in modo nuovo, può scegliere di chiudere l’anno a Gardacqua, a Garda, sulla sponda veronese del lago, un grande centro benessere circondato da ulivi secolari conosciuto per il suo approccio globale al wellness.
 
Per il capodanno 2023 Gardacqua propone infatti una vera esperienza di benessere a 360 gradi, un lungo momento di relax da vivere in una grande SPA, tra trattamenti speciali e riti dedicati a rigenerare corpo e anima. Non è il primo evento di questo tipo che Gardacqua organizza per Capodanno, visto che sempre più spesso gruppi di amici e familiari, spesso formati anche da giovani, scelgono eventi di questo tipo. 

Continua a leggere

L’uomo venuto dal Po, il romanzo di Serena Grandi e CarloAlberto Biazzi

E’ uscito l’8 dicembre il romanzo “L’uomo venuto dal Po”, un avvincente giallo scritto dall’attrice Serena Grandi e dal regista CarloAlberto Biazzi, un regalo perfetto per questo Natale 2022.

I due si sono conosciuti sul set di “Al di là del mare”, film in concorso a diversi festival internazionali, tra cui il Riff Awards, dove la Grandi ha ricevuto un premio alla carriera. Tra l’attrice e Biazzi è scattata da subito una forte alchimia che li ha portati a scrivere il libro.

Una storia coinvolgente e capace di portare il lettore nell’illusione quasi cinematografica,ambientata nel 1944 tra Milano, Cremona e le sponde del fiume Po.

Psicologia e suspense si mescolano ad una trama dove nulla è come appare, dove i rami del passato si avvolgono al presente e dove il filo che li unisce fa parte di una matassa difficile da sbrogliare. Biazzi e Grandi, con la loro scrittura asciutta ed essenziale, creano una storia coinvolgente e capace di portare il lettore nell’illusione quasi cinematografica, riuscendo a sostenere un ritmo incalzante fino all’ultima riga e facendo crescere la tensione pagina dopo pagina, nel susseguirsi di misteri inconfessabili. Continua a leggere

I consigli del Personal Trainer Dr. Giuseppe Farina (Docente Federale e Direttore Tecnico Physique Studio di Caserta) per perdere i chili (e i liquidi) presi durante le feste Natalizie senza un’alimentazione troppo rigida ma con l’attività fisica

PERCHÉ DURANTE LE VACANZE NATALIZIE SI PUO’  INGRASSARE?

Diversi sono i motivi che possono portare ad ingrassare durante le vacanze natalizie. “Quando si è in vacanza si smette di fare la regolare attività fisica, si esce più spesso a mangiare al Ristorante, grosse abbuffate a casa con amici, quindi non solo i piatti ma anche i condimenti possono essere più calorici, grassi e ricchi di sale, così da favorire non solo l’aumento di peso ma in particolare la ritenzione idrica -. Quindi spesso i chili in più che vediamo sulla bilancia potrebbero non essere massa grassa ma liquidi, dovuti alla ritenzione idrica causata da un maggior apporto di sale. Se poi in vacanza abbiamo stravolto completamente i nostri ritmi di vita es. dormire meno per una vita più frenetica quindi più stressante le alterazioni del ritmo sonno-veglia potrebbero aver influito sui livelli di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress, che agisce sulla composizione corporea, portandoci ad avere più fame e quindi a mangiare di più nonostante non ci allenassimo Se poi in vacanza abbiamo bevuto più alcolici, tra aperitivi e cocktail pre e post cena, la ritenzione idrica potrebbe essere una conseguenza naturale”. Continua a leggere

Bontà artigianali e prezzi invariati da Pan di Zucchero

I founder di Pan di Zucchero in via Giulio Romano 27 a Milano,  da 21 anni nella zona, sono conosciutissimi. Per gli eventi privati, le feste vip, i programmi tv, grandi e piccini fanno la coda davanti a questa pasticceria specializzata in dolci tradizionali, panettoni, torte di pasticceria, da ordinare e personalizzare grazie ala maestria dei proprietari, che hanno fatto della loro passione una professione.

Pan di Zucchero è la classica pasticceria tradizionale, senza posti a sedere, con bancone traboccante di dolciumi.  Uscire senza aver assaggiato e acquistato qualcosa è proprio impossibile.

Tutto è creato dalle abili mani dei due pasticceri, in una parola artigianalità allo stato puro. Continua a leggere

A Natale, il Rotary Club Milano International Net pensa al cuore della Polizia di Stato.

 

Questa mattina, presso la Questura di Milano, di Via Fatebenefratelli 11, il Presidente del Rotary Club Milano International Net, Chiara Giudici, ha consegnato direttamente nelle mani del Questore della città, Giuseppe Petronzi, un defibrillatore di ultima generazione.

Questo dono, in pieno spirito natalizio, è stato reso possibile grazie al ricavato del primo appuntamento sportivo facente parte del progetto “In campo con il cuore”, organizzato dall’Associazione omonima, presieduta da Gianfranco Fasan (anche lui presente stamattina), e che il Rotary Club meneghino ha sposato per quest’anno 22/23. Si tratta di un progetto già supportato dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Milano: un calendario di incontri sportivi (il primo è stato un torneo di padel amatoriale presso il Bonirola Sport Club, ndr), dalle cui iscrizioni raccogliere fondi per rendere la città cardio protetta grazie all’installazione capillare di defibrillatori. Continua a leggere

Il padel non si ferma nemmeno a Natale: ecco cosa succede a Milano

Si gioca anche a Natale: il padel non va mai in ferie. Anche se fa freddo. Lo sanno bene a Milano Urban Padel, il nuovissimo centro padel sotterraneo inaugurato da pochi mesi in via Cagliero a Milano, che è una vera boutique dello sport.

Il centro è diventato punto di riferimento per professionisti ed amatori: un’ambiente esclusivo che regala non solo l’esperienza sportiva, ma che pone anche l’attenzione al benessere psico-fisico e all’importanza di fare sport consapevolmente con l’aiuto di personal trainer ed osteopati qualificati.

Milano Urban Padel, nato dalle ceneri di un vecchio cinema, sta facendo il pieno. Un vero e proprio sold out. Nessuno stop nel periodo Natalizio. “Durante le feste mettiamo il turbo”, dice Simone Berneri, uno dei fondatori di questo gioiellino in pieno centro a Milano. Secondo uno studio condotto da Monitor Deloitte, il padel ha registrato una crescita storica negli ultimi cinque anni con un aumento del 181% del numero di club in Europa. Milano segue questo trend.  Continua a leggere

“Nel 2023 mercato immobiliare in ripresa”: la fotografia di Antonio Brosio

Il mattone resta il migliore investimento. Da  sempre. Soprattutto nelle grandi città: Roma o Milano. E non solo. 

L’analisi del mercato immobiliare, a fine 2022, insieme ad Antonio Brosio – insieme ad uno degli imprenditori più apprezzati del settore – che traccia lo stato dell’arte.

Qual è il bilancio dell’anno che sta per finire “Nel 2022 il mercato immobiliare si è ripreso gradualmente considerando i due anni trascorsi dalla pandemia e la crisi finanziaria del debito europeo . Continua a leggere