Creatività in cucina e passione per il calcio: Angelo Roccavilla di Angolo di Casa

 

E’ noto per unire la cucina e il calcio in modo unico e innovativo. Parliamo di Angelo Roccavilla, di “Angolo di Casa”, cuoco e anche intrattenitore.

“Sicuramente la mia passione per il calcio non si limita alla semplice visione delle partite”-dice Roccavilla-“così come un allenatore studia le tattiche e le strategie per portare la sua squadra alla vittoria, io analizzo e studio le tendenze culinarie per creare piatti innovativi che deliziano i palati dei miei clienti. E proprio come in una partita di calcio, dove ogni giocatore ha un ruolo fondamentale, riconosco l’importanza di ogni singolo ingrediente, che viene scelto con cura e utilizzato in modo da esaltarne il sapore e la qualità”.

Hai qualche squadra del cuore?

“Nonostante la mia passione per il calcio sono tifoso dell’Inter. Sono un amante del gioco in sé, del suo spirito competitivo e della sua capacità di unire le persone. Questa apertura e questo amore per lo sport si riflettono nel mio stile culinario, che è caratterizzato da un mix di tradizione e innovazione, di rispetto per le materie prime e di continua ricerca di nuove idee e sapori”.

Parliamo della tua cucina. C’è un ingrediente segreto che ti piace utilizzare?

“Uno degli ingredienti segreti che utilizzo con maestria è lo zucchero vanigliato. Non è un semplice dolcificante, ma un elemento che sa regalare un aroma unico ed inconfondibile a qualsiasi piatto. L’odore dolce e avvolgente della vaniglia, miscelato con il sapore deciso dello zucchero, conferisce ai miei piatti un tocco di dolcezza e di raffinatezza che li distingue”.

E come gestisci la tua passione per il calcio nel tuo ristorante? Accoglieresti un tifoso della squadra avversaria?

“Assolutissimamente sì. Sono interessato a condividere la mia passione per la cucina con chiunque, indipendentemente dalla squadra di calcio per cui tifa. Nel mio ristorante, il calcio è visto come un elemento di unione, non di divisione. È un luogo dove i tifosi di squadre diverse possono sedersi allo stesso tavolo e gustare insieme i piatti preparati con cura e passione”.

Sei noto per la tua creatività in cucina. Come descriveresti il tuo processo creativo?

“Per me, il segreto è rimanere sempre aperto e recettivo, pronto a cogliere ogni spunto che potrebbe trasformarsi in una nuova, eccitante idea culinaria. Cerco sempre di offrire un’esperienza culinaria completa che coinvolga tutti i sensi e lasci un ricordo indimenticabile”.

 

Movida tag: , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, fonder di Studio Lovatelli, è una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo, Capital, Radio Number One, Giornale Radio, La 7 e altri media, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. E' autrice SIAE per la musica e la tv. E' direttrice di Vanityclass, Invextra Magazine e Milanodabere. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collaborato con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *