Ciro Coppola: «Briatore non è contro la pizza, ma è a favore di chi della pizza fa il suo core business”

L’imprenditore di food restaurant dei Fratelli Coppola analizza lucidamente il caso mediatico del momento.

“Briatore contro la pizza napoletana?  Una polemica inutile”. A parlare, voce fuori dal coro, è Ciro Coppola, dal 2004 imprenditore di food restaurant   sotto l’omonimo marchio creato e gestito con i fratelli Katia ed Antonio con all’attivo 5 pizzerie in tutta la Lombardia (Milano, Como, Bergamo).

Briatore, celebre manager piemontese , con un video su Instagram, si è reso protagonista di dichiarazioni da più parti interpretate come un duro attacco al settore-pizza, parole che hanno generato reazioni violente ed invettive social da parte della categoria dei pizzaioli napoletani.

 

Coppola è di tutt’altra idea, per lui le parole di Briatore sono state, invece, motivo di riflessione: “Non è un pazzo e nemmeno contro la pizza. Parla e fa un ragionamento da imprenditore, il suo discorso vuole aprire gli occhi a tutto il settore che, troppo spesso vive alla giornata. Io ero uno di questi”. Continua a leggere