Sfida all’imprenditoria tradizionale, il 30 enne Driss El Faria lancia un nuovo modello


L’economia che cambia. Soprattutto in tempi di Pandemia. E ne sanno qualcosa gli imprenditori, quelli giovani più dei “soloni” della Finanza che devono fare i conti con regole rigide, fisco, tasse e dipendenti. Ma esiste un modello nuovo, smart, di cui parla anche un autorevole quotidiano: imprenditoriale.it.

“Un caso interessante da questa prospettiva di analisi è rappresentato da 25h Holding, azienda milanese lanciata dal giovane imprenditore Driss El Faria che si è rapidamente consolidata come punto di riferimento nel settore beverage grazie ad un “non-modello” veloce quanto efficace; attraverso brand come Aviva Wines, Bombeer (nata dalla partnership con l’ex calciatore della nazionale italiana Christian Vieri) o ancora MoodWine, El Faria ha traguardato un successo tanto rapido quanto difficile da raggiungere in un mercato saturo e già molto affollato quale quello delle bevande di largo consumo, facendo leva sulla leggerezza della struttura che ha utilizzato per aggredire lo spazio commerciale disponibile”, scrive il quotidiano economico che ripercorre le tappe più ardue degli imprenditori (prendendo come esempio una delle più giovani start up). Continua a leggere

Umberto Vitale, imprenditore, investitore e formatore

“Per guadagnare di più devi lavorare meno per gli altri, e più per te stesso”, questo il suo motto “devi formarti, studiare, imparare e apprendere dagli altri tutto quello che ti serve per aprirti nuove strade e mille opportunità”.

A 14 anni alla fine degli anni ‘90, tramite eBay ha creato il suo primo business, una rivendita di articoli per auto che acquistava da un fornitore tedesco, in un periodo in cui in Italia si era diffidenti nel comprare all’estero. “Le persone acquistavano i miei articoli e io giravo solo il pagamento al fornitore, il quale spediva la merce direttamente al cliente” – dice Vitale – “ho scoperto solo anni più tardi che questa era una primissima forma di drop-Shipping che mi ha permesso fin dalla giovane età di slegarmi dalla dipendenza finanziaria della mia famiglia e finanziare la mia passione per la musica, fondando una piccola band locale e avvicinandosi al mercato musicale ed editoriale italiano”. Continua a leggere

Driss El Faria: la strategia Oceano Blu per creare nuovi mercati

La mission di 25h Holding è quella di sviluppare brand in qualsiasi tipo di mercato.

Fondata da Driss El Faria, partito dal mercato del beverage qualche anno fa, è stata, da quel momento, una vera e propria ascesa imprenditoriale. Perseveranza, costanza e coraggio sono le sue caratteristiche. Driss El Faria, nato in Italia e di origini marocchine, si definisce un “Vucumprà 2.0”. Il suo modello di business è snello, non ha uffici sparsi per il mondo, o sedi fisse, e ormai detta le regole del mercato. Focus principale è l’outsourcing, cioè l’esternalizzazione di tutti i processi aziendali con un unico centro di costo rappresentato dalla strategia e dal marketing. Il suo modello di business ha attirato l’attenzione di tanti big, come Bobo Vieri, suo socio per Bombeer – la birra del bomber che durante gli Europei di calcio ha spopolato ovunque. Stanno per entrare in società con lui molti altri personaggi importanti del mondo della musica e della Rete, ma i nomi, per ora, sono ancora top secret.  Continua a leggere

La lettera al Governo da parte del Presidente SILB Maurizio Pasca

Signori che siete al governo,

Abbiamo aspettato senza protestare e abbiamo  visto tutte le sere nel nostro paese da quando è cessato il coprifuoco : assembramenti senza regole , feste abusive , giovani e meno giovani bere alcol senza nessun controllo.

Abbiamo  proposto in tutte le sedi di responsabilizzare la nostra categoria che da sempre svolge questo compito affinché possa far divertire i giovani in sicurezza come abbiamo sempre fatto nei nostri ambienti dove la musica rappresenta la socializzazione e il divertimento. Continua a leggere

È boom per il primo manuale “Imprenditori che cambiano”

Record di download per il coinvolgente libro di strategie di impresa delle business coach Francesca Caputo e Michela Canova

Nelle prime 24 ore è stato scaricato da centinaia e centinaia di utenti: è “Imprenditori che cambiano” il manuale nato dall’omonimo format che sta rivoluzionando le vite di tanti titolari di azienda. Il super “downlodato” libro propone un modello di sviluppo di impresa attraverso un percorso di coaching completo in affiancamento, dedicato a proprietari di impresa, manager, amministratori delegati che vogliono cavalcare efficacemente il cambiamento. L’imperdibile pubblicazione è stata resa disponibile lo scorso 21 marzo, registrando nelle prime 24 ore un flusso record di download, a riprova dell’interesse del pubblico per questa tipologia di contenuti formativi. Continua a leggere

Influencer Marketing: quale futuro? Matteo Zoccoletti: il valore percepito grazie a Dominanza Digitale

“Il mercato dell’influencer marketing è sempre più saturo e competitivo” – ad affermarlo è Matteo Zoccoletti, manager e socio fondatore di Dominanza Digitale,  società leader in Italia composta da esperti in digital marketing, con sede a Roma e Milano.  

Che il modo di comunicare sia cambiato è sotto gli occhi di tutti. Soprattutto in tempi di pandemia la comunicazione digitale ha preso piede in maniera esponenziale, coinvolgendo tutte le categorie di impresa, piccola, media e grande.

 

“Il potenziamento della comunicazione digitale ha modificato anche i medesimi protagonisti del settore professionale, a partire dagli influencer” – sottolinea il manager – “l’innalzamento delle barriere di entrata nel mondo digitale ha causato anche uno scostamento di livello con la necessità di crescita anche tra gli influencer”. Continua a leggere

“La mia vita è una strategia”, il leitmotiv di Driss El Faria

Parola d’ordine: comunicare. E non solo. Creare, scommettere, rischiare, gioire.

Così, si raccolgono i frutti dei sacrifici e degli sforzi per arrivare al successo.

“Parte tutto da una mancanza. La mancanza diventa un desiderio, che è un fuoco che brucia”-dice Driss El Faria – giovane imprenditore che è conosciuto come il guru delle start up.

Lui sa bene cosa significa realizzare qualcosa partendo da zero. Nato nella provincia di Pavia, è partito dal basso, poi ha toccato ogni vetta in poco tempo. Una laurea in Economia, un master e tanta voglia di andare avanti. M  soprattutto, molta esperienza sul campo. Il suo business impossibile? Esiste. Si chiama beverage. Continua a leggere

Un ragazzo puo’ diventare imprenditore di successo anche ai tempi del Covid; intervista a Salvatore Pisano

Salvatore Pisano, imprenditore nel settore delle utility, come energia gas e telecomunicazioni, è un esempio di giovane che si è fatto da solo; lavora da quando ha 19 anni e ha iniziato a vendere porta a porta, facendo gavetta e tanti sacrifici e creando, poi, le sue aziende, un vero esempio per le nuove genrazioni.

“Un ragazzo puo’ diventare imprenditore, con le sue forze anche in epoca Covid”-dice-“trattando beni primari, non ho vissuto la crisi, ma ho riorganizzato il settore vendite, gli agenti virtuali via web, al telefono, con le videocall e in tutta Italia” Continua a leggere

ECOBONUS 110%. L’associazione AIME offre a privati e amministratori condominiali assistenza completa

Le misure adottate dal Governo con l’ ECOBONUS 110% contenute nel Decreto Legge “Rilancio” trattano un provvedimento importante e senza precedenti.

La detrazione interessa le spese effettuate nel periodo 1° luglio 2020 – 31 dicembre 2021 ed è ripartita in cinque quote annuali, con la possibilità/opportunità di cedere ad altri soggetti il credito corrispondente alla detrazione (più sotto facciamo un esempio concreto).

Rimborso immediato con la cessione del credito

Uno di tali soggetti può essere anche il fornitore delle opere, il quale potrà scontare al committente direttamente in fattura l’ammontare del credito d’imposta e a sua volta recuperare la somma sotto forma di credito di imposta, o anche effettuarne una successiva cessione ad altri soggetti. Continua a leggere

L’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento a Roma con un flash mob in piazza Montecitorio

Il 10 giugno, a Roma, Silb tira in ballo la politica con un flash mob in P.zza Montecitorio, dalle 9 alle 13. Perché non dilaghi il virus dell’indifferenza verso 2.500 aziende italiane.

SILB-FIPE, Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo, associa oltre il 90% delle imprese del comparto censite dalle Camere di Commercio. Rappresenta 4 miliardi di fatturato, 2.500 aziende, 100.000 lavoratori. Continua a leggere