Sara Sedran: dal Garda a Los Angeles, per recitare e vivere d’arte

Abbiamo incontrato Sara Sedran, giovane attrice italiana di 23 anni che attualmente vive a Los Angeles, dove la sua carriera sta pian piano prendendo il via. La sua giornata è fatta di lunghe ore di studio, tanti provini. Per fortuna, e per le sue capacità, qualche bel risultato è già arrivato. 

Per “The Wings” Sara ha vinto il titolo come Best Actress of the Year  agli Actors Awards. E’ un film importante, semi finalista al Flickers’ Rhode Island International Film Festival. Ha poi recitato in “Surrender”, entrato nella selezione ufficiale e nella shortlist per il New Generation Award ad un altro importante festival, il Berlin Commercial.  E che succederà a Sara Sedran nel 2023? “Ci sarebbero tre progetti in pre-produzione, le cui riprese inizieranno a partire dal 2023… incrociamo le dita!”, racconta Sara… e intanto continua a farsi conoscere. “Faccio valanghe di provini! Uno l’ho appena inviato ai produttori di una serie tv. Se ne producono moltissime negli USA, ma vedo pure in Italia”, racconta.  Continua a leggere

Alla mostra mercato del Made in Italy a Los Angeles, sotto la direzione legale dell’Avvocato Felice Massa, l’esperto di comunicazione digital Marco Cipolla a supporto delle eccellenze italiane

Le aziende devono adeguare i loro piani di comunicazione e il digital è sempre più presente nella vita di chiunque, normal people o imprenditori. Il lifestyle è cambiato e non si torna più indietro; la pandemia non ha fatto che accellerare questo processo e brand e aziende devono avvalersi di esperti digital per aggiornare i loro progetti, adattandosi ai nuovi schemi del business, sempre più on line. Lo sostiene Marco Cipolla giovanissimo esperto di Web Reputation e comunicazione digital, partner della mostra mercato del Made in Italy, che si svolgerà a Los Angeles dal 27 al 30 ottobre 2021. Si tratta di un evento patrocinato dal Consolato Generale d’Italia a Los Angeles nella persona del Vice Console, Andrea Perugini, a capo dell’Ufficio Economico-Commerciale, ma molte altre sono le istituzioni che supportano l’iniziativa: la SACE, l’ITA (International Trade Agency – ICE), la LILAA, Confartigianato, CNA, la Regione Friuli Venezia Giulia ed auspicabilmente, presto, anche la Regione Toscana e la Regione Lombardia. Oltre 200 PMI parteciperanno a questo fantastico evento, importantissima opportunità di ripresa per le aziende del made in Italy falcidiate dalla pandemia. Cipolla, grazie alla straordinaria iniziativa di Paolo Odierna, Fondatore e Presidente di Nexxt Expo, la più importante fiera del made in Italy a Los Angeles ed alla lungimiranza dell’Avv. Felice Massa, è entrato a far parte del team di aziende che offriranno i loro servizi a supporto delle PMI pronte a sbarcare nel mercato della California e, come CEO dell’agenzia di comunicazione Modeleverywhere, è stato selezionato come partner strategico della Fiera per il supporto agli espositori in tema di consulenza d’immagine.  Continua a leggere

Il Re dell’Hotellerie di lusso, Stefano Risolè

L’iter che porta a ricoprire la carica di Direttore di uno dei più rinomati Hotel di Milano, non è sempre scontato. Abbiamo intervistato Stefano Risolè, General Manager Château Monfort – Hotel in Milan, ponendo domande che ci permettano di comprendere meglio il mondo dell’Hotellerie di Lusso, e il suo percorso per arrivare a dirigere uno staff tra i più competenti della capitale meneghina

Alberghi e non solo, ma come è iniziato tutto?

“Scuola Alberghiera, non ne ero molto convinto, avrei voluto fare tante altre cose, ma poi negli alberghi mi sono ritrovato per caso”-dice Risolè-“da sempre volevo fare il musicista e il cantante, ma la parte più materialistica ha avuto il sopravvento  e la mia famiglia pensava fosse una grande passione ma che non potesse essere un vero e proprio lavoro.

Sicuramente se fossi stato più forte allora nelle mie decisioni mi sarei dato molto più all’ascolto tralasciando gli alberghi e cantando, cosa che poi ho fatto dopo quando avevo 30 anni arrivando alle selezioni finali del festival di Sanremo nel 2012 e facendo collaborazioni con alcuni artisti.

Ho imparato solo negli ultimi anni a non opprimere la mia parte creativa, ma come in tutto c’è sempre tempo per iniziare, non è mai troppo tardi, soprattutto quando ascoltiamo noi stessi”. Continua a leggere