“Ho dormito per strada, ora chiudo il 2022 con 25 milioni di fatturato”: l’assurda storia dell’orologiaio Lorenzo Ruzza

Quarantaquattro anni. Milanese doc. Settimo di dieci fratelli. E’ questo l’identikit di Lorenzo Ruzza, l’orologiaio più famoso su Tik Tok. “A 16 anni facevo l’operaio nell’azienda di mio padre”, racconta. “Dopo 5 anni dal mio inizio la sua azienda è fallita. Tutti allo sbaraglio. Ho vissuto anche su una panchina e poi giravo in autobus per riscaldarmi d’inverno. Ho fatto di tutto”, dice. “Dormivo in un box. Consegnavo materassi, lavaggio auto, noleggiavo auto: ho fatto di tutto. Non avevo nulla. Uno dei periodi più brutti nella mia vita”. Continua a leggere

Una connessione tra mondo virtuale e reale, unita da una passione, gli orologi; intervista a Simone Di Domenico fondatore di Meta Watch

da sinistra Simone di Domenico e Giorgio Prencipe. La foto è stata scattata a Milano da GMT, il tempio italiano degli orologi indipendenti.

Simone Di Domenico nasce come professionista e consulente nel lavoro. Durante la sua carriera professionale ha intrapreso anche dinamiche imprenditoriali. Oggi è  nell’amministrazione di importanti ristoranti a Roma. 

Sin da giovane ha dimostrato grande intuito e talento per gli orologi oltre che uno spiccato interesse per questo campo. Affascinato da questo grande mondo, ha approfondito le sue competenze e si è aggiornato costantemente con perseveranza. 

Con il tempo ha collegato questa passione al lavoro sviluppando alcuni progetti nel campo e collezionando pezzi di importante valore nel mondo degli orologi. 

Perchè proprio gli orologi?  Continua a leggere

Un marketplace tutto italiano, Chronosect

Chronosect vi aiuta ad acquistare un orologio di lusso senza brutte sorprese. Un marketplace tutto italiano, un portale che offre una vetrina a orologi e altri prodotti di lusso, come borse e gioielli di alta gamma.

“Al portale Chronosect possono iscriversi soltanto commercianti registrati e gioiellerie, non i privati. Chi si affida al nostro portale trova solo inserzioni di professionisti del settore. Si evitano così truffe, repliche e altri pericoli”, racconta Alessio Trevisan. Che ha creato anche un database delle denunce di illecita provenienza degli orologi di lusso, con tanto di seriali: se un commerciante riceve un orologio sospetto, può scoprire se è rubato con un semplice clic. Continua a leggere

Giovani imprenditori del nostro territorio: Francesco Pugliese, creatore di Memento Italia

Memento Italia nasce dall’idea del giovane imprenditore Francesco Pugliese, appassionato di orologi.

Brand creato a dicembre 2020, dal cuore italiano, esalta l’artigianialità del nostro territorio, dalla logistica, sino al packaging; “mi sono sempre occupato di e commerce per altri brand”-dice Pugliese-“poi, dato il mio amore per gli orologi, ho deciso di creare un mio brand.

Gli orologi sono accessori importantissimi per un uomo, dettagli che creano la differenza”.

La vendita, attualmente, è on line sul sito mementoitalia.com e quelli di maggiore tendenza spaziano dai modelli color argento in acciaio, anche in colore nero, o in silicone con cassa gold rosè. Continua a leggere

Il mercato degli orologi: nel 2021 sono veri e propri “tesori rari”. Parla l’esperto Carlo Costantini

Gli orologi sono simbolo di distinzione, investimento e, attualmente, anche beni rifugio; tra i più grandi esperti del settore, c’è Carlo Costantini, un vero e proprio “cacciatore di tesori rari”. Aveva 20 anni quando ha iniziato a girare il mondo, imparando, studiando, evolvendosi.

“Gli orologi hanno quintuplicato il loro valore”-dice-“oltre a dirlo io sono dati di fatto; 4 anni fa ho aperto a Roma il mio negozio, non tanto per vendere, ma per acquistare su strada”.

Tre i brand dell’eccellenza, Rolex, Audemars Piguet, Patek Philippe, soprattutto usato o d’epoca, pezzi da collezione appartenuti a grandi famiglie, o, magari, chiusi nelle cassaforte da anni, con storicità importanti.

“Vendo molto su Internet, soprattutto grazie ad Instagram e tramite conoscenze private, o sul sito Chrono24; il mercato si è sviluppato molto sui social network”. Continua a leggere