Da oggi puoi sostenere Rewriters con soli 5 Euro ; nasce la particolarissima campagna di crowdfunding di artisti, intellettuali, attivisti e giovanissimi per cambiare il mondo dal basso

Parte oggi, 12 aprile, questa particolarissima campagna di crowdfunding-produzionidalbasso.com-sostenuta da artisti, intellettuali, attivisti, ma anche professionisti o giovanissimi.

Stiamo parlando del Movimento Culturale ReWriters, che ancora una volta fa parlare di sé per il coraggio messo in campo. Quello di cambiare il mondo e correggere la deriva verso cui, come un treno in corsa, stiamo precipitando. Al centro del movimento una donna particolare, scrittrice, giornalista ma anche molto altro: Eugenia_Romanelli-infatti, è una visionaria nata e, dopo tanti progetti di successo, dalla direzione della rivista internazionale Time Out per l’Italia, dall’aver fondato Ansa Viaggi, fondato e diretto il primo inserto di cultura per Il Fatto Quotidiano (SmarTime), insegnato 20 anni tra Luiss e Sapienza, da nove mesi si è lanciata in questo progetto interamente autofinanziato e partito dal basso. Continua a leggere

Il King dei pronostici, Luciano C.

Si chiama Luciano C. ed è il re dei pronostici. Da molti è conosciuto per la sua pagina social sbancaofficial, attraverso la quale ha fatto vincere decine di migliaia di italiani. Nell’intervista che segue ci racconta com’è nata la sua passione per pronosticare avvenimenti calcistici e qual è il segreto del suo successo.

Continua a leggere

8 Giugno, “Il cyberbullismo tra lockdown e iperconnessione”, un incontro a cura della Società Umanitaria 

Lunedì 8 giugno, dalle 18:00 alle 19:30, prende vita in streaming un interessante dibattito organizzato dalla Società Umanitaria: Il cyberbullismo tra lockdown e iperconnessione: aspetti giuridici e strategie di intervento scolastico, genitoriale ed individuale. Il passaggio improvviso e necessario ad uno stile di vita basato sul distanziamento fisico che si è reso obbligatorio per contrastare la pandemia da covid19 ha coinvolto tutti, comprese le famiglie con figli in età scolare. La rete è diventata dunque una risorsa necessaria per dare continuità a lavoro e studio ma nel contempo nuove ombre sono comparse sulla scena del quotidiano con tutte le conseguenti ripercussioni. Continua a leggere