LA CARTA DA PARATI URBANA

Absolut Vodka ha dato un volto nuovo alla città con l’iniziativa “ABSOLUT WallpapeR”
una “carta da parati urbana” per ridisegnare e reinventare la città. Vivere in una città differente, dove non c’è spazio per il brutto e il grigio urbano viene spazzato via da un’invasione di colori non è solo un sogno, grazie ad ABSOLUT WALLPAPER, nuovo originale progetto di ABSOLUT VODKA lanciato in occasione della Milan Design Week 2009.ABSOLUT WALLPAPER è la prima “carta da parati urbana” con la quale la Premium Vodka di Pernod Ricard Italia ridisegna e ridefinisce gli spazi degradati delle città italiane, trasformandoli attraverso la creatività di grandi designer e artisti che sanno aprire una finestra visionaria anche nel più grigio dei muri.L’iniziativa si inserisce all’interno del concept IN AN ABSOLUT WORLD, dimensione ideale in cui ognuno è libero di esprimere la propria visione del mondo ed esaudire i propri desideri di cambiamento. I wallpaper sono lo strumento con cui ABSOLUT invita a rivestire di creatività gli spazi decadenti e le “ferite” urbane, per trasformare in realtà il sogno di vivere in un mondo migliore, IN AN ABSOLUT WORLD.Prima tappa Milano, dove la celebre vodka ha portato un’installazione firmata Alessandro Guerriero, Presidente e Direttore Artistico della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (NABA), coinvolto da ABSOLUT VODKA per trasformare un testimone silenzioso della storia culturale della sua città, il Muro alle Colonne di San Lorenzo di Porta Ticinese, proprio sopra il famoso locale Exploit. Una parete di 360m2, danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale, che ha visto scorrere sotto le sue crepe la vita di almeno 4 generazioni di ragazzi ed è attualmente oggetto delle attenzioni del comitato del quartiere Ticinese, che vuole preservarla dalle speculazioni edilizie. Per il suo ABSOLUT WALLPAPER Guerriero ha creato una texture di forte impatto, capace di unire geometrie oniriche che da sempre contraddistinguono il suo lavoro con il segno visionario del linguaggio della street art. Il Muro delle Colonne di San Lorenzo a Milano è solo la prima di una serie di rivisitazioni artistiche, per risvegliare nei cittadini l’amore per i luoghi in cui vivono, offrendo a tutti la possibilità di essere protagonisti segnalando le zone della propria città che potrebbero essere rivalutate con gli ABSOLUT WALLPAPER. Su www.absolut.it, in una gallery dedicata, sarà possibile caricare foto delle segnalazioni e, in un’area di download, si potrà scaricare la texture wallpaper disegnata da Alessandro Guerriero per ridisegnare virtualmente gli ambienti più decaduti della propria città.

Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “LA CARTA DA PARATI URBANA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *