Stasera tutti da Cibo & Vino

Ovunque è un inno all’ecosostenibilità e al made in italy, declinato anche a tavola. Discoteche, ristoranti e bar si vestono di arte e design: come la trattoria con cantina Cibo & Vino di Viale Isonzo 24 (www.ciboevino.eu), che per tutta la settimana (dalle  18.30 alle ore 23.00), propone vini al bicchiere dell’azienda vitivinicola  Lungarotti, eccellenza vitivinicola Umbra, proponendo una selezione di vini al calice, provenienti dalle tre migliori tenute della casa. Ogni mercoledì (tranne il quarto di ogni mese, consacrato all’ormai celebre serata Tapas y Musica) dalle 18.30 alle 23 Cibo&Vino propone, invece,  “Cacio&Vino”, ovvero una degustazione di formaggi, ben sette differenti tipologie estratte dalla prestigiosa selezione Guffanti insieme ad un buon bicchiere di vino, gustati al piano inferiore dove si trova la cantina del ristorante, il vero cuore di Cibo&Vino-Prezzo della degustazione: 15€-Un insolito aperitivo di qualità, oppure una cena diversa, leggera e sfiziosa. Un calice di buon vino proposto tra le 350 etichette (tutte italiane) della fornita cantina di Cibo&Vino e un ricco e gustoso tagliere con ben sette tipologie di formaggi della selezione Guffanti. “Cacio&Vino“ è un inno al made in Italy e al mangiar bene. Ogni venerdì invece la musica è protagonista in ‘Cena in sol maggiore’: in sala ristorante si cena alla carta con il piacevole accompagnamento di piano e voce di Tonino Scala-Cibo&Vino-Viale Isonzo, 24 Milano.Tel. 02 55013200-CHIUSO IL LUNEDI’-www.ciboevino.eu

Gli ultimi eventi del Fuori Salone

Durante le pause degli eventi del Fuori Salone, ma anche dopo ci si puo’ permettere una passeggiata, perche’ sino al 23 Aprile all’Università degli Studi di Milano in via Festa del Perdono 7 si potranno le installazioni sperimentali, una riflessione sul progetto architettonico mutante e flessibile, Mutant Architecture & Design, come quello di Pedro Campos Costa, Lounge Chair con Amorim Isolamnetos, serie di 13 chaise lounge realizzate in sughero e collegate da una struttura che permette l’oscillazione indipendente di ciascuna di esse-loggiato ovest Università-Gwenael Nicolas, invece, con Suspended Xolors con Deborah Milano, al Cortile dei Bagni propone una spirale architettonica formata da 80 fibre in moto perpetuo e illuminate con luci led RGB.

Sino a Domenica in via Melzo 19, allo Spazio Concept di via Forcella 7 e allo show room di via Vigoni 7 su appuntamento, ci si puo’ ritrovare da Materia in Movimento, per cistalli magie di luce, la Rinascente, invece presenta Superflower, progetto di Vincenzo Dascanio che vede il fiore come un piacere da concedersi ogni giorno-piazza Duomo-mentre sgabelli in volo di Zieta Bazair è la prima installazione site specific di Oscar Zieta in Italia, con sgabelli Piopp che volano nello spazio-Cardi corso di Porta Nuova 38. Tutti coloro che non hanno tempo di andare in un monastero zen, infine, possono recarsi da Ctrlzak in via Antonio Cecchi 10, per tavolini, sgabelli e altro che si rifanno alla teoria orientale secondo la quale anche l’oggetto piu’ pesante puo’ essere sorretto da un fragile ramoscello. Tutti realizzati in materiali semplici, non sono alterati da vernici o trattamenti chimici ed esaltano la stretta connessione tra uomo e natura.Chi è stanco, infine, puo’ usufruire, anche in questi ultimi giorni, della Taxi Vespa offerta da Nivea, servizio gratuito Vespine courtesy taxi-info 02/7388777.