A Lerici una delle colazioni migliori d’Italia

“…ed il fresco dell’ora rugiadosa e la dolce calma del giorno scendevano sul golfo luminoso” così canta il poeta inglese. Lerici è la  meta  ideale per soddisfare la prima   voglia di mare e di tintarella, poiché è risaputo, solo  i raggi  di primavera regalano certi  bagliori dorati.

 

Erminio e Claudia  Beghè  ( proprietari anche del vicino  Grand Hotel Europa insieme ai figli Marina e Valerio ) conoscono le regole dell’ospitalità, e  che si soggiorni nella camera più semplice o nella suite, sanno come farti sentire a tuo agio. Perfetto per gli amanti di vedute marine. Vista l’abbondanza di terrazze, dilungatevi in sessioni diurne abbronzanti, o sedute  vespertine  a sorseggiare  il Vermentino di Paolo Bosoni  mentre lo sguardo si posa sul Golfo dei Poeti. La cucina semplice di essenza ligure è curata  dallo chef in ascesa Davide Santoni: le Quenelle di baccalà con olive taggiasche o le  Linguine ai gamberi rosa del golfo al limone  rappresentano un paio di motivazioni in più per cenare sulla terrazza dell’albergo con una meravigliosa vista.  In somma, cucina, camere e servizi fanno del  Doria  uno dei più sorprendenti  hotel a tre stelle  di questa costa ligure. Il critico Edoardo Raspelli ha scritto: “Merita una stella in più”. L’inviato del Figaro: “Le charme italien est au Doria de Lerici”. E gli amanti del tocco mondano, facciano  un salto all’Eco del mare (di  Francesca Mozer, la compagna di Zucchero) , il noto stabilimento balneare che a inizio stagione è ancora più esclusivo. Doria Park Hotel a Lerici Continua a leggere