Champions Week, divertimento a base di calcio!

Italian Gospel Choir

Tra Piazza Duomo e il Castello, via Mercanti e via Dante, Milano celebrerà la Champions Week sino al 29, tra serate nei locali cult della città, eventi in collaborazione con noti brand del food&wine, special guest, dj star. La Finale di UEFA Champions League è un evento che non si limita alla partita decisiva per assegnare il titolo di Campioni d’Europa, ma coinvolge, quindi, la città ospitante con una serie di appuntamenti non strettamente sportivi, per un indotto stimato di 60 milioni di euro. Quest’anno tocca a Milano, che torna, quindi, ad ospitare la finale dopo l’edizione del 2001. In quest’atmosfera decisamente magica, la musica farà la sua parte e alla grandissima, grazie soprattutto a UEFA Champions Festival.

 

Il via ufficiale sara’ alle 10 di mattina di giovedì, con l’entrata della Coppa in Piazza Duomo, accompagnata dall’Italian Gospel Choir, in concerto sempre giovedì dalle 21.30. In programma musica dal vivo e dj set, con ospiti di livello internazionale sul main stage in Piazza Duomo quali le dj Valentina Sartorio, Nora Bee e Aggness, impegnate in back2back, ovvero un disco a testa (giovedì alle 15.30), la cantante Lea Rue (venerdì alle 18.30) e il dj superstar Benny Benassi (sempre venerdì, alle 21.30). Sabato dj set di Gaizka Mendieta, l’ex centrocampista della nazionale spagnola, finalista di Champions nel 2000 e nel 2001, ormai dj – quasi – a tempo pieno nei club del Nord Inghilterrra. Domenica (ore 14.30) gran finale con il djset di Sergio

Cerruti. L’ingresso a Champions Festival è gratuito.

 

NEI LOCALI:

Il Just Cavalli presenta la Special Champions Week sino al 28 maggio 2016 per una settimana dedicata alla finale di Champions League.

Giovedì 26 sara’ la volta di Bob Sinclar, venerdì 27 una special guest a sorpresa e Sabato la grande finale.Bob Sinclar è una vera star, conosciutissima a livello internazionale; dj francese e producer, è specializzato in musica funky e hip hop e negli ultimi anni anche in house music.Tra i suoi successi Love generation, World Hold On, Rock this party del 2006, Sound of Freedom, solo per citarne alcuni. Durante il week end al Just Cavalli verranno trasmesse le partite per restare aggiornati sui risultati e festeggiare direttamente all’interno del locale, tra le note delle special guest che accompagneranno i dj resident del famoso locale ai piedi della Torre Branca, dove degustare i nuovissimi cocktail Branca proposti dai bartender del Just Cavalli-Info e prezzi info@justcavalli.it

LOUNGE AND WINE:

Dal 26 al 29 Maggio presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo1, in occasione della Champions Week, verrà allestita una lounge completamente dedicata alle finali Uefa. Main sponsor dell’iniziativa Mastercard. Giordano Vini sarà partner per il wine con un sommellier che suggerirà i migliori abbinamenti cibo/vino-dalle 17,30 alle 22,00 .

Clienti selezionati saranno invitati a visitare il Villaggio UEFA in piazza Duomo e successivamente saranno ospiti dello Lounge allestita nello Spazio Eventi e Mostre e nella Sala Orizzonti (completamente dedicata al food).

Nei giorni indicati si svolgeranno eventi dedicati allo sport e all’intrattenimento con grandi nomi. Nell’Area dedicata al Food sara’ possibile prenotare il lunch e il dinner.

Il Villaggio Sportivo ospiterà da piazza Duomo al Castello Sforzesco molti eventi organizzati da UEFA e dai suoi partner, tutti gratuity; la grande Coppa arriverà al Duomo ma verrà esposta nell’ultimate Stage Star Ball Dome, dove ci sarà un set fotografico con il Duomo sullo sfondo; si potrà anche visitare la Champions Gallery, dove si potranno rivivere le Finali del passato con campioni di ieri e di oggi nell’Ultimate Champions Match, per la prima volta anche femminile, con Patrizia Panico come ambasciatrice, venerdì 27 alle 16,00. Non mancherà l’Adidas Young Champions Tournament e altri concerti. All’interno del Castello, poi, si potrà giocare sul campo ufficiale e proprio il Castello Sforzesco sara’ teatro del Gazprom Football For Friendship con 32 squadre di giovani da tutto il mondo, ambasciatrice globale Franz Beckenbauer, vincere biglietti per la finale.

Un’enorme coppa dei Campioni gonfiabile, poi, è stata gia’ collocata sulla Darsena per celebrare la Finale che si volgerà Sabato allo Stadio di San Siro.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *