In giro per l’Italia a caccia di nuovi eventi

scuola di sirene

Vi avevamo parlato della scuola di Sirene ai Bagni Porticciolo di Rapallo, ma anche del Toscara Fair.

La più curiosa iniziativa di un’estate 2016 che si annuncia più “calda” che mai è la prima scuola per… sirene! Gli storici Bagni Porticciolo di Rapallo, perla tradizionale della rinomata località ligure, da quest’estate sono arricchiti da un’area sport gestita dalla Bliss, che ha deciso di organizzare, in questo  esclusivo contesto scenografico e panoramico-anche a settembre (anche oltre se le condizioni meteo lo permetteranno), un corso “Mermaid”, di due giorni dedicato ad adulti e bambini dagli 8 anni in su in grado di nuotare senza ausili per il galleggiamento. Il corso insegna a nuotare con una mono pinna rivestita da un tessuto di lycra iridescente di vari colori che simulerà una vera coda da sirena, tonificando il corpo, stimolando l’attività respiratoria, riducendo lo stress e…  socializzando in un’atmosfera di divertimento e relax. Alla prima parte teorica in aula, seguirà il tuffo nell’acqua trasparente e cristallina dei Bagni Porticciolo…

Ha riunito moltissimi partecipanti l’evento  al Toscana Fair (PT), per la presentazione della Società per Pistoia, network di giovani professionisti, studenti, imprenditori e accademici, che vogliono contribuire attivamente allo sviluppo di nuovi orizzonti per la città e per il suo futuro. L’aperitivo è nato per iniziare a fare sistema, per dar voce ad una gioventù attiva che vuole dialogare con le istituzioni proponendo nuove soluzioni. Una gioventù che vuole formare una leadership d’opinione, valorizzando i talenti locali e focalizzandosi sull’impegno civico per il sociale e i beni comuni, offrendosi come vera e propria cura al disfattismo.

Società per Pistoia è questo, un gruppo fresco ed innovativo, dal background internazionale, che decide di mettere a frutto la propria esperienza manageriale e accademica, pensando a livello internazionale ma agendo in maniera locale, per valorizzare il territorio pistoiese, alle porte del 2017, anno in cui la città diverrà Capitale della Cultura italiana.

Matilde Casa, sindaco eroe dell’ambiente di Lauriano, ha dato inizio all’incontro attraverso un collegamento Skype da Torino, sottolineando l’importanza del coraggio nel portare avanti le proprie battaglie, del rispetto per l’ambiente e del bene comune.

Successivamente la Società attraverso la voce di Luca Gelli ed Andrea Gori, ha presentato i suoi progetti futuri, tra cui eventi, rubriche sul sito, roadmap ventennale, con denuncia degli eco mostri presenti sul territorio, un programma di orientamento alle scuole alternativo e dinamico, la creazione di una giunta ombra.

“L’idea è quella di essere un catalizzatore, vogliamo raccogliere ogni vostra iniziativa, selezionarla, ed aiutarvi nella sua realizzazione. Vogliamo essere “il qualcuno” su cui appoggiarsi grazie a dei valori condivisi, per realizzare qualcosa d’importante insieme, qualcosa di unico, qualcosa di cui essere fieri.”, conclude così il suo discorso Andrea Gori, membro della Società.

Un breve open talk sull’economia digitale presentato da Lucrezia Giachetti, altro membro della Società, si è svolto successivamente con protagonisti tre ospiti d’eccezione: Filippo Gruni,(fondatore di Lotrek, start-up web agency), Davide Trane (Vicepresidente di Confindustria Giovani Toscana Nord), e il Professor Andrea Paci (Professore di strategia d’impresa e presidente del corso di laurea all’Università di Firenze).

In prima fila anche il Vicesindaco di Pistoia, Daniela Belliti, che ha rappresentato le istituzioni di Pistoia durante iniziativa.

Ecco le foto piu’ belle!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *