Tutto Food made in Milan

Sarà un taglio del nastro all’insegna di numeri che si consolidano quello che darà il benvenuto ai professionisti F&B internazionali e italiani a TUTTOFOOD 2017, a Fieramilano da Lunedì 8 a Giovedì 11 maggio. La Milano World Food Exhibition  si prepara a bissare i risultati record dell’edizione in contemporanea con EXPO: su 180mila mq di superficie espositiva saranno presenti più di 2.850 espositori (erano 2.800 del 2015) dei quali oltre 500 esteri (+10%), che incontreranno oltre 3.150 buyer profilati  dall’Italia e dall’estero. Il ruolo della manifestazione come riferimento internazionale si conferma dunque ormai strutturale, forte di una formula che si evolve a ogni edizione aggiungendo nuovi settori, focalizzandosi sui segmenti e target a maggiore crescita e aggregando competenze specialistiche da tutto il mondo agroalimentare.

Un vero e proprio polo che coniuga le opportunità commerciali con la condivisione delle conoscenze ai massimi livelli, declinandole nelle risposte più efficaci per ciascuna tipologia di visitatore e presentando proposte che coinvolgeranno nuove categorie di professionisti.Tanti appuntamenti specializzati sotto lo stesso tetto. È il caso di  Spazio Nutrizione, il più importante evento in Italia dedicato alla discussione scientifica sull’alimentazione che quest’anno si terrà nell’ambito della manifestazione al Centro Congressi Stella Polare. Un programma di convegni e corsi realizzati da  Akesios in collaborazione con autorevoli  società medico-scientifiche e con il patrocinio di  ben 6 università accoglierà nuove figure come medici, nutrizionisti, dietisti, operatori del benessere, personal trainer e farmacisti, completato dall’area espositiva TUTTO HEALTH dedicata ai cibi funzionali. Quest’anno per la prima volta Spazio Nutrizione avrà il patrocinio del  Ministero della Salute. L’alleanza con  Seeds&Chips porterà inoltre in fiera il  Global Food Innovation Summit ai pad. 8/12, in stretta integrazione con il percorso espositivo di TUTTO FOOD, che si arricchirà così della presenza di start-up, aziende, università e istituzioni protagoniste della  rivoluzione agrifoodtech 4.0, oltre che di  contenuti di conoscenza di alto livello. Prevista la presenza di speaker di primo piano quali l’ex chef-consigliere della Casa Bianca  Sam Kass,  Kerry Kennedy, Presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights e BarackObama. Gli espositori specializzati di Seeds&Chips avranno così accesso alla più vasta platea di TUTTOFOOD che, viceversa, si arricchirà di nuove figure orientate all’innovazione. Grazie a un inedito accordo con Veronafiere debuttano infine le nuove aree Fruit&Veg Innovation, al pad. 6, focalizzata su fresco, frutta secca e disidratata, una nuova opportunità di crescita di frutta e verdura in un’ottica di benessere e prodotti innovativi, e Wine Discovery, l’area al pad. 3 curata dalla Vinitaly International Academy che, con la presenza di esperti e sommelier, avvicinerà il mondo del vino alle altre filiere presenti in manifestazione. Un concetto espositivo in continua crescita E le novità continuano anche tra i settori. TUTTOFOOD 2017 riserva un focus particolare al retail e alla GDO: dalla collaborazione con Daymon Europe, leader mondiale nella consulenza retailer e SG Marketing, nasce al pad. 6 Retail Next, un innovativo concept “multi-evento” in 4 aree che integrano formazione, incontro mirato domanda-offerta ed eventi esterni. Grazie alla sua carica innovativa, Retail Next ha conquistato alcune tra le più importanti insegne italiane ed estere: Ancora in tema di condivisione delle conoscenze, crescono le ACADEMY, i momenti di approfondimento specializzato di ciascuno dei settori rappresentati: quest’anno infatti si avvarranno della collaborazione trasversale degli chef di dell’Associazione Cuochi Milano e provincia che integreranno l’offerta di corsi, workshop e presentazioni di dati e tendenze con un ricco programma di degustazioni e show-cooking che renderanno le ACADEMY ancora più coinvolgenti e intuitive. Al fianco di TUTTOFOOD anche la più prestigiosa associazione di cuochi europea, presente in 15 nazioni e che conta 345 giovani chef di talento: JRE – Jeunes Réstaurateurs curerà infatti l’Area Gourmet, un’area animata da eventi e show-cooking con più di 120 prodotti della tradizione e dell’eccellenza culinaria di 12 Paesi, selezionati appositamente per la manifestazione. La partnership con Blue Sea Land, l’Expo internazionale dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo e del Medioriente, completerà l’area dell’ittico TUTTOSEAFOOD al pad. 1 con uno spazio dedicato allo sfruttamento sostenibile delle risorse marine e dell’ecosistema euromediterraneo, mentre dalla collaborazione con FederBio nasce TUTTOGREEN, al pad. 4, che presenterà prodotti macrobiotici, erboristici, prodotti vegani, da agricoltura biologica con la qualità garantita dalle aziende associate. L’olio extra vergine di oliva italiano è invece tra i protagonisti dell’edizione di TUTTOFOOD 2017 grazie alla stretta collaborazione tra Unaprol e Fiera Milano e sarà strategica per il rilancio dell’economia del settore. Quest’anno infine sarà un must Week&Food, cuore del fuori salone ideato da TUTTOFOOD che, grazie alla collaborazione con Comune di Milano, Regione Lombardia e Confcommercio, si è ampliato fino a diventare Milano Food City, la prima food week della città. Nell’ambito di Milano Food City, tratto distintivo di Week&Food sarà il ruolo da protagonisti degli espositori e delle associazioni confindustriali e di categoria che, sino all’11 maggio condivideranno con foodies, viaggiatori e tutti i cittadini le anteprime di solito riservate ai professionisti nelle zone e le location più di tendenza della città. 

Nel locale più elegante della città, il Just Cavalli, verranno proposti 4 imperdibili appuntamenti all’ora dell’aperitivo, dalle ore 19,30, un vero percorso enogastronomico di 4 delle principali regioni italiane, con le loro eccellenze e le loro specialità-i clienti che arriveranno con il badge o ticket della fiera saranno ospiti. L’8 Maggio Made in Puglia, un percorso ad isole che vi porterà nelle anti­che masserie dove i prodotti alimentari vengono ancora pre­parati in modo arti­gianale, il 9 Maggio Emilia Romagna Tradition, un’esperienza uni­ca di sapori, dove si potranno degustare salumi e formaggi tipici.

Il 10 Maggio Tuscany Lovers, un evento che darà la possibilità di sco­prire la Toscana at­traverso un percorso culinario d’eccezione accompagnato dai vini di Tommaso e Roberto Cavalli, il giorno 11 Maggio The Taste of Sardinia e si potrà attraver­sare questa splendi­da regione attraverso i produttori di risal­to che proporranno cruditèes di pesce ab­binate ai vini sardi di spicco. A seguire, special guest Klingande, dj e produttore francese di musica elettronica e pop, nato artisticamente nel 1991. Ha debuttato nell’aprile del 2013 con il brano Punga, che ha raggiunto un basso successo, che però è entrato in classifica grazie a Jubel, pubblicato il 11 settembre 2013 dove il singolo ha raggiunto il primo posto in Italia, Germania, Austria, Svizzera e nelle Fiandre. Klingande presenterà il suo nuovo pezzo che sta passando in tutte le radio, Somewhere New, che segue gli straordinari successi mondiali di “Jubel” e “Riva“. Il giovane Cédric Steinmyller, in arte Klingande, ha trascorso gli ultimi in giro per il mondo, esibendosi sui palchi più famosi del mondo. Sara’ un Evento da non perdere!

Sempre in occasione di Milano Food City, dall’8 all’11 maggio, all’interno di 55Milano, in collaborazione con Ascopier, verrà allestito un percorso enogastronomico dove si potranno gustare e acquistare direttamente dai produttori che potranno illustrare la loro storia e quella del territorio. Dall’8 all’11 maggio verranno proposti formaggi,salumi, vini, grappe, whisky e birre.Verrà ospitata una delegazione del borgo di Castelluccio di Norcia, distrutto dal terremoto.Testimonianze fotografiche e principali prodotti tipoci della zona, da gustare e acquistare.Sempre al 55Milano, sulla terrazza, l’8 maggio dalle 18.30 alle 23 WE LOVE BBQ, show cooking e degustazioni a cura di Cella per Weber.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Trend setter, ovvero giornalista esperta di tendenze, recepisce le tendenze della moda, del divertimento, del design e del wellness e le anticipa, o, talvolta, le crea e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro, per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai. Per la televisione non succede nulla di diverso: daTelelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.E' senior account della società Spin You di Milano-www.spinyou.it Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *