Sicily Love

Ami la Sicilia? Apprezzi i vini Donnafugata? Non puoi non esserci Martedì 8 Maggio, dalle ore 19,30, da Orto, erbe e cucina, in Via Gaudenzio Ferrari 3, ovvero il più ampio ventaglio di erbe aromatiche da assaggiare, conoscere, annusare e acquistare, dove verrà organizzata la serata d’apertura dell’evento-che durerà fino al 2 settembre- dal titolo “Orto e Floramundi di Donnafugata”, per celebrare anche la Milano Food Week e la passione per la terra di Sicilia.

Donnafugata sarà protagonista a Milano anche dal 16 maggio, a Villa Necchi Campiglio, dove in mostra ci saranno le illustrazioni di Stefano Vitale, dalle quali nascono proprio le etichette Donnafugata, vere e proprie opere d’arte, che rappresentano uno stile e un modo di essere. Il sound di sottofondo, dall’8 Maggio, da Orto erbe e cucina, sarà quello di Donnafugata wine and music-un progetto che nasce nel 2002 da un’idea di José Rallo e del marito Vincenzo Favara, appassionati di jazz e musica brasiliana. Ogni vino è abbinato a un brano musicale il cui andamento ritmico accompagna le sensazioni della degustazione.

Non mancherà il sound del cantautore palermitano Alessio Bondi, vincitore di moltissimi premi. Nel suo mondo musicale vivono atmosfere d’infanzia, profonde e dolci, poetiche e surreali, dipinte da un blues primordiale, un folk intimo. La sua lingua è il siciliano, le sue esibizioni sono essenziali, nude, trascinanti: un viaggio su una terra nera di malinconia, dentro un’anima gioiosa e timida. É stato definito una via di mezzo tra Rosa Balistreri e Jeff Buckley.

 

 

L’allestimento del locale sarà a tema, grazie alla collaborazione con Sì  SICILIANI d’AUTORE, progetto collettivo Ideato da Giuliana Di Franco, Concept Store di autoproduzione indipendente 100% made in Sicily, con le migliori produzioni artigianali siciliane, la cui missione è delineare polifonicamente una sicilianità contemporanea che affonda le proprie radici nella tradizione e che si proietta fieramente nel futuro. Tre le aziende di punta  del made in Sicily, quali Ceramiche De Simone, Le Perle Di Caltagirone, GIULIANA di FRANCO gioielli costituiscono il nucleo fondante di .

Il personale di Orto erbe e cucina indosserà un abbigliamento ispirato ai colori tipici della terra e del vino Siciliano, richiamandone la freschezza e i sapori.
“Ci siamo innamorati di questo vino, dei suoi colori, della sua etichetta e abbiamo deciso di dedicargli non solo un menù ma anche l’atmosfera della nostra piccola bottega di piante aromatiche con cucina”-dicono i titolari di Orti, erbe e cucina.

Nel Menù: 
– Focaccina calda con ricotta, maggiorana, miele e pistacchi
– Caserecce con mentuccia, pesce spada e pomodorini
– Tartare di gamberoni rossi, con mele, sedano, scaglie di mandorle e olio al basilico
– Cannolo scomposto

La cena, durante la Serata d’apertura, sarà su prenotazione
Antipasto, primo o secondo, dolce e bottiglia di Floramundi 35€
Antipasto, primo, secondo, dolce e bottiglia di Floramundi 45€

La cena Floramundi, per tutto il periodo sino al 2 Settembre è prenotabile direttamente nella sezione prenotazioni del sito www.ortomilano.ite si puo’ pagare tramite Paypal con un piccolo sconto

Aperitivo dalle 19,00

Calice di vino Donnafugata e panelle-le panelle sono un tipo piatto dello street food palermitano, farina di ceci

Prezzo 8 Euro

Per la serata di inaugurazione l’aperitivo sarà offerto ai presenti

Per la serata di inaugurazione è gradito un accessorio “Made in Sicily” e  Orto erbe e cucina scatterà le foto a chi vorrà tra il pubblico presente per un’immagine ricordo che potrà trovare e scaricare dalla pagina evento su Facebook.

Floramundi: dal colore cerasa (ciliegia in siciliano) brillante, offre un bouquet ampio e fragrante con intense note di fiori rosa e frutta rossa (lampone, fragola e ribes), unite ad evidenti sentori speziati di pepe nero. In bocca è fresco, polposo e rotondo, grazie al morbido tannino e alla piacevole persistenza. Un rosso raffinato dall’intrigante spessore aromatico.

Orto, erbe e cucina che, sino al 2 Settembre, proporrà un allestimento a tema “Sicily Lovers”, è un luogo di poesia,  l’incontro tra natura, piante aromatiche e rispetto in cucina della materia prima. Le erbe aromatiche qui proposte seguono il loro naturale ciclo di vita biologico, le piante crescono all’aria aperta, non vengono coltivate in serre riscaldate artificialmente. I piatti sono tutti caratterizzati da un sapore e un profumo di erbette aromatiche. Dal dolce al salato uniamo semplicità a ingredienti di altissima qualità, così da esaltare l’esperienza culinaria e la semplicità che si ritrova anche nella creazione della ricetta. La cucina rispetta la materia prima, rispetta il ciclo biologico della pianta stessa, il territorio e ne valorizza tutti i prodotti. Il gusto dei singoli prodotti crea piatti unici.

L’assortimento è di piantine aromatiche estive. Di agricoltura biologica. Coltivate all’aria aperta. Salvia Maxima, Salvia Cucurea, Lavanda dentata, Rucola perenne, MaggioranaPerilla, Santoreggia montana, Santoreggia strisciante, Ederina variegata terrestre, Menta piperita, Timo limone, Timo serpillo, Timo variegato, Issopo, Limonaria, Stevia, Ruta, Basilico limone, Basilico thai, Basilico cannella, Rosmarino erecto, Nasturzio, Elicriso, Finocchietto

Prezzo piantine:
€ 2,90
€ 3,50
con confezione di juta

Nel dehor, che sembra un pianerottolo d’altri tempi con tavolini e sedie e tanti vasetti di piantine aromatiche, focus e concept del locale, da acquistare anche in loco e portare a casa per adornare il proprio balcone, ci si puo’ dare appuntamento come in una vera e propria bottega di aromi con annesso laboratorio culinario dal quale escono veri e propri gioielli gastronomici.

Il locale è nato da un’idea di Massimo Pappalardo e Umberto Gini.Le piantine sono tutte in venditae provengono da un vivaio biologico dove crescono all’aria aperta e mai in serre riscaldate artificialmente, sono profumate e forti e resistono al clima cittadino. Un’esperienza unica, da provare per l’originalità e la qualità della cucina, un tuffo nella Sicilia durante la serata dell’8 maggio e sino a settembre

I momenti di Orto, erbe e cucina

Pranzo con insalate e business lunch a base di piatti di pesce, verdure fresche, dolci della casa, ogni giorno specialità diverse create dallo chef-prezzo medio 12 euro.

 

Aperitivo dalle 19,00 con “panelle e calice di vino”- le panelle sono un tipo piatto dello street food palermitano, farina di ceci al tavolo, cocktail e calici di vino-8 euro

Cena dalle 19,30 con menu a la carte, piatti semplici e gustosi che privilegiano le materie prime di qualità e le eccellenze del territorio-30/35 euro circa vino compreso

Orto Erbe e Cucina 
via Gaudenzio Ferrari 3 – Milano
Tel 02 83660716 

 

 

 

 

Movida tag: , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *