Andy Liu invitato dal regista Zang Yimou per la Premiere di Shadow a Venezia

E’ arrivato alla 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia come una vera star del cinema Andy Liu, CEO Glory casa, leader nell’arredamento di lusso Made in Italy in tutto il mondo, lasciando il segno dell’eleganza per gli spazi più esclusivi del Festival del Cinema. Da Stefania Rocca, a Carlo Verdone, da Elisa Isoardi, fino a Mario Martone questi solo alcuni nomi che sulla Terrazza Biennale hanno potuto apprezzare lo stile inconfondibile, come anche nel Dinner Gala dedicato al film Driven, tra il regista Nick Hamm e i protagonisti Lee Pace ( Lo Hobbit ) e Jason Sudaikisc.

 

 

 

 

 

 

 

 

Kasia Smutniak, Diana Del Bufalo, Marianna Fontana, Massimiliano Gallo, Hujun, Guillermo Francella, Luis Brandoni, Salvatore Esposito, Nastassja Kinski, invece, ospiti della Hollywood Celebrities Lounge, hanno elogiato la cura nei dettagli di Castelli, Clan e Steinway & Sons con il suo pianoforte limited edition a cui nessun talent è riuscito a frenare il privilegio di suonarlo. Il 6 settembre Andy Liu, arrivato appositamente da Shangai, ospite della delegazione cinese del film Shadow del regista Zhang Yimou, vincitore del premio Jaeger Le Coultre, è stato uno dei protagonisti del red carpet più famoso del mondo, assistendo alla premiere mondiale del festival del Cinema di Venezia. 

Glory Casa sostiene lo stile di vita tradizionale dei mobili europei per la casa di lusso, importati al 100% in Europa, con 5 catene di negozi a Pechino, Hangzhou, Shanghai, Shenzhen e Kunming, portando l’eleganza italiana in Cina e dedicandosi a diventare il primo marchio cinese di catene di mobili per la casa importati dalla Cina. Glory Casa è una consociata interamente controllata della Red Star Macalline Group Corporation Ltd e il 26 giugno 2015 è stata quotata nel Consiglio centrale della Borsa di Hong Kong, mentre dal 17 gennaio 2018 è stata quotata alla Borsa principale della Borsa di Shanghai, diventando il primo stock di A + H nel settore dea vendita di mobili per la casa in Cina.

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv-www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24, Il Giornale, il settimanale Nuovo e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *