Le cucine più belle del mondo

RiFRA di Matteo Rivolta, disegna e produce cucine e bagni di lusso (valore medio di una cucina 100 mila euro); ha creato una piattaforma in grado di rompere le barriere fisiche e di progettare a distanza al 100% una cucina, grazie a un visore unico al mondo per la realtà virtuale per fruire della propria cucina o del proprio bagno in fase di progettazione. Il tutto attraverso un box che arriva a casa del cliente che contiene un visore per la realtà virtuale. Show Room in Corso Matteotti a Milano, a Modena, a Parigi, Bruxelles, sta aprendo a New York e Miami. RiFRA ha arredato i bagni di Sua Maestà Re di Giordania-chiamando un funzionario da Ammam e facendosi portare l’ordine a Malpensa per il carico via aereo-ma tra i suoi clienti ci sono anche il Presidente Cadillac e Vice Presidente GM appartamento a New York, l’imprenditrice Katherine Mcconvey per la sua villa di Vero Beach in Florida da 38 milioni, che ha scelto di arredare RiFRA le 3 cucine e i 10 bagni.

A Los angeles la villa più costosa di Beverly Hills- valore 100 milioni-è arredata con cucina e bagni RIFRA, che ha ideato e conduce un programma tv, “design talk”, nel quale intervista gli architetti. Rifra è sinonimo di stile ed eleganza. Con sede a 30 km da Milano, l’azienda è indipendente nella progettazione, produzione e distribuzione di cucine e arredo bagno. La sua storia inizia nel 1930, quando Giovanni Rivolta avvia una piccola industria di falegnameria; nel tempo l’azienda cresce, ed è negli anni ’80 che il core business dell’azienda si focalizza sulle cucine e l’arredamento bagno. L’azienda si orienta al lusso e adotta uno stile raffinato e moderno, che trasmetta prestigio e status. L’azienda si afferma a livello internazionale, diventando così una garanzia di design e qualità. Da sempre, Rifra arreda le più belle case del mondo con le proprie cucine e i propri bagni.

Come è nata l’idea della progettazione della cucina a distanza?

“C’è stata molta richiesta dagli USA dove il concetto del commercio elettronico è molto sviluppato; il cliente, ovunque sia, può entrare in contatto con noi, scambiare idee, la piantina e la vendita può anche concludersi grazie alla scatola della campionatura e alla vendita on line”-dice Matteo Rivolta.

 

Come è il rapporto con i clienti vip?

“Nei Paesi Europei e Medio Orientali mandano avanti gli incaricati, negli USA i grandi manager e imprenditori si occupano personalmente, sono più friendly e umili, molto educati, si stabilisce comunque un rapporto di fiducia, anche in Italia alcune volte accade questo”.

Quale è stato il lavoro più impegnativo?

“Il progetto più sfidante è quello di Vero Beach, due ville con tre cucine e 11 bagni di cui una esterna, per Katherine McConvey, CEO di KMM Corporation, manager milionaria delle telecomunicazioni, che ha scelto personalmente tutto l’arredo.

3 cucine e 12 bagni RiFRA, tutti modelli creati per lei su misura. Valore: 35 milioni di dollari. Il cliente vuole il meglio, si lavora per soddisfarlo; spesso sono cucine che in Italia ed Europa non si vedono, perché mancano gli spazi-una cucina può avere la dimensione di 3 appartamenti!”

Per il Salone del Mobile 2019 quali progetti avete?

“Organizzeremo un grande evento con un grande chef e presenteremo nuovi tipi di design, finiture e materiali”.

Quali progettazioni ci sono in fieri?

“Stiamo lavorando su tre progetti molto importanti , come ad Atlanta e New York, a carattere multiresidenziale, con un grattacielo nel Financial District, a Manhattan, dove faremo 220 bagni nel 2019/2020, occupandoci anche dell’aspetto logistico, muovendo container che arriveranno a New York dall’Italia portando nel cuore della City il Made in Italy. Design, qualità e professionalità pagano sempre.

Ci identifichiamo con lo stile di Milano nel mondo; eleganza, design e stile, segni distintivi di clienti di classe per cucine e bagni dal gusto estetico di alta gamma. Il nostro pool di architetti è sempre aggiornato per creare le tendenze”.

 

Quali saranno i trend?

“Ritorno alla materie come cemento, cucine spatolate a mano, argilla e metalli, finiture materiche, lavorazioni sofisticate nel dettaglio, sagomature del top, delle ante, con design pulito e leggero che sostituisca la maniglia”.

Nella via più desiderata ed iconica di Beverly Hills, Hillcrest Road,sorge una nuova mega villa di design, con 7 camere da letto e 11 bagni, per una superficie complessiva di circa 3.000 metri quadri. Valore 100 milioni di dollari.

La villa è un’incredibile opera di architettura contemporanea dedicata ad un cliente amante del “luxury lifestyle”. La cucina e gli 11 Bagni, sono stati forniti da RiFRA.

La cucina è una FLY laccata grigio piombo lucido, con top in quarzo sagomato a 30° Per i bagni il cliente ha scelto K.FLY e K.ONE. La cucina ed i bagni RiFRA, insieme a marmi italiani ed una piscina a sfioro con vista sulla città di Los Angeles, concorrono a definire lo status di prestigio della residenza. Esiste anche una seconda piscina, che divide il primo dal secondo piano. La villa include anche un cinema privato da 15 persone, una SPA privata, ed una stanza dedicata esclusivamente alla cantina per la conservazione dello Champagne.

In aggiunta, è stata prevista anche una tradizionale cantina dei vini.

I bonus per l’acquirente, inclusi nel prezzo della residenza, sono:

  • 3 Milioni di Dollari di opere d’arte all’interno della casa, come decorazione.
  • 1 Lamborghini Aventador Oro.
  • 1 Roll Royce Cabriolet Oro.
  • 170 bottiglie di Champagne Cristal.
  • House Manager a tempo pieno, con 2 anni di salario pagato.

La Lamborghini e la Rolls Royce incluse nel prezzo della casa.

La casa è sul mercato con un prezzo di 100 Milioni di Dollari, inclusivo dell’arredamento della decorazione e dei bonus.

La villa è stata e continua ad essere citata dai mezzi di informazione americani come “La Villa più costosa di Beverly Hills”.

Il Presidente Cadillac, nonchè VicePresidente General Motors, ha scelto una cucina RiFRA per la sua villa in New Jersey a Hoboken.Il presidente Cadillac ha scelto di andare in una villa a più piani dal design contemporaneo, per avere più spazio e per avere numerosi posti auto nel garage privato per la sua collezione di automobili. RiFRA ha arredato 2 Cucine della collezione One, la principale a doppia isola con essenza di rovere e colonne retrostanti in cemento nero, mentre nella zona soggiorno, è installata una cucina ad isola singola, adibita a BAR per intrattenere gli ospiti. Conclude la fornitura della villa l’arredamento dei 5 bagni con le collezioni arredo bagno RiFRA con i toni del nero laccato lucido, con le collezioni K.one e K.Fly.

Altri clienti celebri del brand italiano sono: i fratelli Winklevoss (prima amici e poi nemici di Mark Zuckerberg ai tempi della nascita di Facebook), che hanno arredato RiFRA la loro casa di Los Angeles, i coniugi Beyoncé&Jay-Z per la loro villa a Los Angeles, l’archistar Della Valle per i suoi attici di New York e diversi appartamenti di imprenditori nostrani.

Valore: A partire dai 25 mila euro per i mobili cucina e dai 5 mila euro per i mobili bagno.

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *