Successo per la Ciociaria alla Milan Fashion Week

L’andirivieni dei curiosi e degli appassionati di moda, in tre giorni, non si è mai fermato. L’ingresso di Spazio Solferino 40, nel noto quartiere Brera a Milano, è stato movimentato come una sorta di passerella permanente, e non solo in occasione degli eventi in calendario nello show-room. La Milano Fashion Week si è conclusa con un risultato esaltante per la provincia di Frosinone: le otto aziende arrivate nel capoluogo lombardo, affiancate da Aspiin/Camera di Commercio, grazie al progetto“Moda: la grande bellezza italiana”, cofinanziato da Unioncamere Lazio, hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra nella capitale della moda, dal 21 al 23 febbraio, all’interno di uno degli eventi fashion più seguiti a livello internazionale. Sono riuscite ad attirare l’attenzione di curiosi, esperti di moda, artisti e blogger tra i più conosciuti, che hanno preso parte, in veste di ospiti, a molti degli eventi in programma nel temporary showroom di Aspiin/Camera di Commercio.

Ad aprire la serie di eventi, giovedì 21 febbraio, è stato il Fab Lab Frosinone con Digital Wearable Network: la fabbrica di idee frusinate si è confrontata con i laboratori di OpenDote WeMakesui temi del Fashion Design & Wearable Technology, la tecnologia applicata alla moda. Durante l’iniziativa sono stati presentati i lavori degli studenti dell’Accademiadi Belle Arti di Napolie di Reshape, Studio Noumenadi Barcellona. Venerdì è stata la volta di Giada Curti Resortcon la collezione “Jackie”, dedicata all’icona senza tempo di Jacqueline Kennedy Onassis. All’esclusivo trunk show dell’atelier ha partecipato anche la conduttrice di Real Time Csaba Dalla Zorza. Sempre nella giornata di venerdì 22 febbraio, l’azienda Snc Styleha presentato le ultime novità in fatto di moda e stile durante il Friday Bartender Event. Sabato il Fab Lab Frosinone è “tornato in cattedra” con la #FashionDigitalNight, iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitaleche, dopo aver calcato le passerelle di Altaroma è approdata alla Milano Fashion Week. L’abilità dei giovani talenti e il contributo che l’innovazione tecnologica possono apportare al settore della moda sono stati gli argomenti trattati al #FashionDigitalNight, con la partecipazione di Jessica Pullodi Biotico, che ha presentato l’abito vincitore del premio #DigitalMade, realizzato in tessuto ecosostenibile. I riflettori dello showroom sono stati puntati anche sui lavori degli studenti dell’Accademiadi Belle Arti di Frosinonee sugli allestimenti delle altre aziende presenti: La Fabbrie Qmancon le rispettive collezioni di borse ed accessori, Ottica Sbardellacon l’angolo dedicato all’eyewear,   Mariel Alta Classecon le creazioni della stilista Marilena Spiridigliozzi. L’atelier di Arce ha avuto una testimonial d’eccezione per valorizzare i suoi abiti: la comica televisiva Francesca Macrì. A curare make upe hair styledurante gli eventi dello showroom sono stati Loredana Giansanti e Carmelo Spina, quest’ultimo protagonista di un vero e proprio show durante la preparazione delle acconciature. Entrambe gli esperti di immagine lavorano nei backstage di spettacoli Rai e Mediaset.

“La Ciociaria– rileva il Presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Marcello Pigliacelliè la terra dei cammini, è la terra dei talenti, è la terra delle imprese e dei professionisti che sanno raccogliere le sfide ed innovarsi. Questa iniziativa, dedicata alla grande bellezza italiana, ci ha permesso di mostrare la grande bellezza interpretata dal nostro settore moda, l’estro degli studenti dell’Accademia di Belle Arti, l’ingegno del Fab Lab Frosinone. Approdare in una vetrina come la Fashion Week è un primo risultato. Adesso, per crescere ulteriormente, bisogna prima di tutto credere nelle nostre capacità”.

Soddisfatto per l’andamento della manifestazione il Presidente dell’Aspiin, Genesio Rocca che così commenta: “Il nostro progetto era molto ambizioso, abbiamo avuto l’opportunità di essere presenti ad una delle manifestazioni più seguite di sempre dell’Alta Moda. Le nostre aziende hanno brillato per stile ed innovazione, eleganza e coraggio. Sicuramente questa esperienza non dovrà restare isolata, e lavoreremo affinchè la presenza del Made in Ciociaria diventi sempre più importante anche in questo tipo di eventi, che sono ossigeno per lo sviluppo, l’export e l’economia in generale”.

Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *