Weekend online in musica: Pseudospettri con Komatsu San, Meet Music live Online by Luca Guerrieri, Raffaele Rubinetto

 
Chi fa musica e fa ballare, oggi non può che rifugiarsi online. Se qualche settimana fa tra musica dei balconi e dirette parlate un po’ noiose c’era il rischio di annoiarsi un po’, finalmente, pian piano l’offerta musicale, sui social, cresce. Eccome. Ad esempio il 16 maggio, dalle 18 e 30 a mezzanotte, prende vita Pseudolive. E’ una serie di dj set online di molti degli artisti della scena italiana elettronica sospesa tra pop e sound alternativo, quella più internet based… ed è ancora un evento di gaming online. Ci si collega e si gioca da http://pseudospettrilive.aternos.me, mentre chi vuole “solo” ascoltare musica può farlo sui canali social di Pseudospettri. 
 

Tra gli ideatori di questa scatenata manifestazione c’è Komatsu San. Bergamasco, ha pubblicato da poco “Switchblade”. Vive da tempo a Milano dove porta avanti i suoi progetti musicali mentre studia come tecnico del suono. “Pseudolive nasce inizialmente come uno scherzo tra me, (b.estye), malecontento e permex”, racconta “Il giorno prima avevo assistito al “Nether Meant” un evento appunto su Minecraft (uno videogame utilizzato in tutto il mondo, ndr) a cui hanno partecipato gli American Football”.
 
 
 
Per l’edizione 2020 di Meet Music, che quest’anno è Live Online su Facebook, continua la partnership con MINI Italia. Due giorni, il 29 e 30 giugno, da vivere in diretta Facebook, con tavole rotonde dedicate a trovare insieme spunti per superare un momento particolare. Chi ha idee o temi da suggerire da sottoporre per i vari incontri, può scrivere qui: info@meetmusic.it, dall’1 al 25 giugno. Nel frattempo, ascoltare e/o suonare tanta bella musica non risolve tutto… Ma aiuta.
 
L’ideatore di Meet Music è il toscano Luca Guerrieri, che tra l’altro, in quarantena ha prodotto il suo nuovo album, “Homemade”. Il disco è arrivato un anno circa dopo “It Never Ends”, il primo album di un artista che è in console dal lontano 1995 e conta dieci tracce. Luca Guerrieri potuto utilizzare soltanto un laptop, un paio di cuffie e una piccola tastiera da due ottava (24 tasti appena), i “ferri del mestiere” che ogni dj producer porta sempre con sé. . “In questo questo caso però tutto il lavoro è stato portato a termine usando solo il mio Apple Mac Book Pro, con Logic Audio, una tastiera Akai e un paio di cuffie Ollo”, spiega Luca Guerrieri, i cui dischi sono conosciuti in tutto il mondo anche per la cura maniacale del suono. 
 
Online non si trova solo musica da ballo… ma anche musica italiana di grande qualità. Ad esempio, il primo singolo di Raffaele Rubinetto è “Canto alla luna”. E’ una intensa ballata che mentre fa riflettere sulla società in cui viviamo, racconta la strada che il giovane cantautore calabrese sta cercando per raggiungere la sua isola felice fatta di verità e libertà. E’ un’isola lontana, nascosta tra “falsi dei ed illusioni, miti e finzioni”, come racconta il testo di un brano vicino al folk, dal ritmo incalzante, quello della tradizione popolare del Sud. “Canto alla luna” inizia piano, con un arpeggio di chitarra acustica, ma poi pian piano il ritmo cresce e diventa irresistibile.
 
Tornando alla techno e/o alla tech house, il 16 maggio, ad esempio, Ross Roys partecipa a DJs United to support the Emergency, un progetto che mette la musica da ballo al servizio di chi è davvero in difficoltà in questo momento non facile per chiunque. Il dj set di Ross Roys va in onda il 16 maggio 2020 dalle 17 alle 18 su radiohousemusic.it all’interno del programma House in the House – Home Edition. Il 24 maggio invece esce su K-Noiz il suo nuovo singolo, “Liz”. “E’ la mia quarta release, la prima completamente realizzata da sola nel mio studio ‘Ross Roys Home Studio’ “, racconta.
 
E chi ha voglia di mangiare qualcosa di buono nei tanti bei paesi della provincia di Bergamo? Da giugno arriva BgEat food delivery and more. E’ il servizio di consegna cibo a domicilio creato da Damiano Vassalli e Andrea Togni ha anche un ‘sottotitolo’ in italiano che subito spiega la particolarità di BgEat: “dove gli altri non arrivano”. Conosciamo bene la gente della provincia. Sappiamo quanto sia importante non fornire solo un semplice servizio di consegna cibo che sino ad oggi mancava del tutto. Vorremmo far sentire ognuno un po’ protagonista. Troveremo il modo di far emozionare i nostri clienti. Abbiamo già un bel po’ di idee”.
Movida tag: , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *