Il primo trapianto di capelli non chirurgico, è dell’hairdesigner Fabrizio Labanti

Infoltire i capelli è il sogno di molti, dall’intuizione dell’hair designer Fabrizio Labanti, con quasi 20 anni di esperienza nel settore, è nato il patch cutaneo: il primo e unico trapianto di capelli non chirurgico. “Indossa il tuo stile e rivoluziona la tua immagine”, oltre al concetto di base di Labanti, l’innovativa tecnica sta restituendo chiome folte e sorrisi a molte persone.

Grazie alla sua tecnica è finito il tempo delle calvizie, ci spiega in cosa consiste?

 

“Il patch cutaneo è a tutti gli effetti, un trapianto di capelli non chirurgico. In sostanza, sono selezionati capelli uguali a quelli del cliente in quantità illimitata, poi vieneeffettuato un calco sulla testa e creato un avatar, che riproduce la zona diradata. Successivamente si passa a lavorare sul calco con il trapianto non chirurgico evitando così eventuali rigetti, dolore e infezioni. Una volta terminato l’innesto, al cliente viene rasata la zona interessata e applicato alla cute il patch. Per tale applicazione sono impiegati collanti medicali”.

Qual è il materiale del patch?

“Il patch è realizzato in poliuretano medicale, ha le caratteristiche organolettriche bicompatibili, è traspirante e anallergico. Una volta applicato si procede al taglio integrazione, che permette ai capelli nuovi di integrarsi a quelli esistenti in modo da ottenere un risultato omogeneo”.

Richiede cure particolari?

“Essendo un vero e proprio trapianto di capelli installato come se fosse una protesi, ha la naturalezza dello stesso,ma non l’invasività. Il cliente, post applicazione, può pettinarsi come vuole certo della stabilità del sistema; infatti può fare qualsiasi attività fisica, praticare massaggi craniosacrali e tutti i tipi di acconciature lavori tecnici/stilistici inclusi. Soprattutto, qualora si desideri rimuoverlo è possibile farlo in qualsiasi momento e non lascia cicatrici. Inoltre, il patch cutaneo ha anche avuto un progetto di ricerca scientifica nel campo oncologico,presso l’ospedale di Ravenna che ha avuto eccellenti risultati sulle pazienti trattate”.

 

 

Movida tag: , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *