“BrindiAmo”, l’evento solidale on line del Lions Club Sanremo Matutia

Lions Club Sanremo Matutia Service presenta, l’11 Novembre, alle 20,15,  “Brindiamo”, evento Live solidale a sostegno del progetto #nonpossoparlare e a favore dell’associazione Save The Woman sulla piattaforma Godrink con la presenza della vostra Francesca Lovatelli C.Caetani. Il progetto è patrocinato anche dal Distretto Leo 108ia3, a capo del progetto di sensibilizzazione Leo 4 Women.

La quota partecipazione è di 10 euro; l’evento on line durerà 1h30 circa e si svolgerà in diretta streaming Online sulla piattaforma FB. Il link per iscriversi all’evento è: 

http://www.godrink.it/event/view?id=326

Dopo l’iscrizione ogni persona riceverà un link di accesso per accedere alla piattaforma. Durante la serata ogni ospite porterà con sé un calice di vino da lui scelto.

 

Interverranno all’evento il Presidente Lions Club Sanremo Matutia, Gianni Ostanel, che presenterà il Service Lions Sanremo Matutia, la finalità della raccolta fondi, la Presidente dell’associazione SAVE THE WOMAN, Rosella Scalone, che esporrà il progetto e come verranno destinati i fondi raccolti e la Dottoressa Roberta Rota.

IL SOMMELIER MAURIZIO GULLOTTI, CREATORE DI GODRINK

Moderatrice della serata la vostra Francesca Lovatelli C.Caetani e il Sommellier Maurizio Gullotti che, dopo gli interventi, intratterrà gli ospiti raccontando la storia dei vini da loro scelti per brindare.

“Dato che non ci possiamo riunire con i nostri soci e fare attività da club, stiamo iniziando a sviluppare eventi on line”-dice Gianni Ostanel, Presidente Lions Club Sanremo Matutia-“la psicopedagogista Roberta Rota ci ha indirizzato e abbiamo, quindi, deciso per un service on line per dare aiuto, come sempre, alle persone che hanno bisogno”.

Quest’anno, a livello nazionale, il Club si è occupato di ambiente, l’anno scorso, invece, di diabete infantile; “Matutia e Host hanno in comune un service”-aggiunge il Presidente-“a Sanremo vicino alla pista ciclabile sul mare c’è il giardino di Melvin Jones che avrebbe dovuto essere sistemato e piantumato e curato. E’ dedicato al Presidente Lions Americano Melvin Jones, che nel 1917 costitui’ il Lions Clubs International. Fu grazie alla sua dinamica leadership che i Lions clubs acquisirono il prestigio necessario per attrarre persone interessate al bene comunitario, e ciò non era di poco conto in una città come Chicago, famosa in quegli anni per la sua unicità ; purtroppo con la pandemia non abbiamo potuto occuparcene in toto, così come organizzare i nostri tornei di golf o tennis. Per non restare fermi, quindi, ci lanciamo sull’on line, il giorno 11 novembre contro la violenza sulle donne, il 30, invece, contro bullismo e cyberbullismo”.

Il club, che da sempre è attento all’impegno sociale su varie tematiche, è nato 32 anni fa, prima era composto solo da donne, , poi sono subentrati gli uomini, Ostanel è stato già Presidente durante il 25esimo anno, tornando ad esserlo a distanza di 7 anni; quali vini preferirà il Presidente?

LA VOSTRA FRANCESCA LOVATELLI CAETANI

 

“Sono un appassionato, ma non un esperto; durante gli eventi solidali di godrink brinderemo con vini rossi, ma anche qualche liquore, ma la cosa importante resta la passione per l’impegno sociale”.

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *