Meet Music 2021, le nuove date: 7 e 8 settembre, a Follonica (GR)

Meet Music torna a mettere in contatto giovani talenti con artisti e professionisti d’esperienza. L’edizione che avrebbe dovuto prendere vita lunedì 28 e martedì 29 giugno 2021 mettendo insieme come sempre artisti, discografici, dj, musicisti, PR, giornalisti, è stata posticipata al 7 ed 8 settembre 2021.

Un problema tecnico alla struttura che ospita da sempre l’evento, il Teatro Foderia Leoploda di Follonica (GR), ha infatti impedito il montaggio di tutto ciò che serve per creare un evento di qualità nella giornata di domenica 27 giugno.

“Quando siamo arrivati al Teatro Fonderia Leopolda per iniziare l’allestimento per le riprese di Meet Music, abbiamo sentito un forte odore di bruciato”, spiega Luca Guerrieri, il creatore di Meet Music. “Di lì a poco ci siamo resi conto che una parte delle batterie che alimentano il sistema di sicurezza della struttura era andata a fuoco”.

Dopo diversi tentativi andati a vuoto di trovare una nuova location per l’evento previsto per lunedì 28 e martedì 29 giugno, lo staff di Meet Music non ha potuto far altro che rimandare l’evento, comunicandolo subito sui social. Grazie alla disponibiità del Comune di Follonica, Meet Music è però già in grado di comunicare le nuove date della manifestazione, che si svolgerà martedì 7 e mercoledì 8 settembre.

“Entro l’inizio di agosto capiremo se la nuova edizione di Meet Music potrà essere un’edizione in presenza, con tanti artisti, appassionati di musica e professionisti in sala, oppure se saremo costretti ad optare per il solo streaming online. Sarà comunque un’esperienza di crescita collettiva”, conclude Luca Guerrieri. “Ringrazio gli speaker per la loro disponibilità e chi ci supporta da sempre, ovvero MINI Italia, il Comune di Follonica ed il Cantiere Cultura Follonica”

E intanto, visto che c’è qualche settimana di tempo in più, Meet Music continua a cercare nuovi talenti con due iniziative diverse. 

La terza edizione di MINI Meets Music Contest, quella del 2021, cerca due talenti, un producer e una songwriter, che abbiano tra i 18 e i 25 anni. I vincitori realizzeranno una produzione discografica che verrà pubblicata da una delle label coinvolte nel progetto.  Chi si candida come producer non deve necessariamente essere anche dj, le ragazze possono proporre musica strumentale oppure canzoni. Ciò che davvero conta, per i producer, è la capacità di trasformare una semplice idea in una produzione musicale vera e propria. Le ragazze che si candidano come songwriter, invece, saranno selezionate per la qualità delle loro composizioni. Per il resto, massima libertà: la manifestazione è come sempre aperta ad ogni genere musicale, né ci sono limitazioni per quanto riguarda la lingua. Tutti i dettagli della manifestazione sono già disponibili qui: https://www.meetmusic.it/contest/

Al MINI Meets Music Contest si affianca quest’anno una Demo Selection in diretta online a cura di Tommy Vee e Luca Guerrieri. Durante uno dei tavoli faranno ascoltare live le migliori 5 demo tra quelli inviati a info@meetmusic.it.  Le tracce che saranno state selezionate verranno proposte alle label che sono in contatto con lo staff di Meet Music.

www.meetmusic.it

 

 

Movida tag: , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *