Il matrimonio di Marco Bollani

Il famoso DJ e organizzatore di eventi e importanti matrimoni Marco Bollani ha sposato la sua compagna Lisa Bedin e, questa volta, lo sposo era lui!

Il sound era quello più bello della sua vita, che ha scandito il giorno del suo sì, in una splendida location. Completo blu impeccabile per lui, elegantissimo e sontuoso abito bianco lungo per lei, che aveva scelto un’acconciatura raccolta e raffinata.

Allievo di grandi maestri, Bollani ha sempre coltivato la passione da DJ, esibendosi in importanti discoteche del Veneto e in una serie innumerevole di locali, spesso in affiancamento ad ospiti del mondo dello spettacolo e del cinema. DJ resident del famoso Borrachito di Rovigo, si è specializzato in Happy Music. Dal 2008 è uno dei DJ ufficiali di Radio Stereocittà, una delle radio più importanti in Italia nel target dance – house diretta artisticamente da Tommy Vee, dove tutt’oggi presenta e seleziona la musica del programma Abbeceradio, un viaggio musicale basato su una parola chiave o un concetto in onda la domenica mattina.

E’ autore del più ampio testo dedicato alla formazione dei DJ in Italia, il “Manuale Pratico del Dj”, un libro più unico che raro considerando che la formazione del Disc Jockey è da sempre ritenuta pratica più che teorica.

Quasi subito ha iniziato ad intrattenere feste private e matrimoni, affinando il suo stile ed oggi, dopo vent’anni di impegno, è diventato un punto di riferimento nel settore dell’intrattenimento Wedding.

Bollani si è esibito praticamente in tutte le ville, castelli e location per matrimoni del Veneto, a Venezia, poi, ha iniziato un percorso di avvicinamento agli eventi internazionali ed alle feste aziendali, esibendosi in hotel di lusso di Venezia, del Lago di Como, di Firenze, della Riviera di Levante, del Canton Ticino. Bollani ha sempre investito tantissimo tempo per essere all’altezza delle promesse fatte a chi ha avuto fiducia in lui. 

Il dj, oggi, per lui è cambiato, non è più un precursore delle mode e non è più così libero di proporre brani poco conosciuti. Non ha più, salvo in qualche contesto e raro caso, un ruolo di educatore musicale, ma di “riassuntore”. Deve essere in grado di fare una sintesi di generi musicali, gusti e sonorità e fare in modo di accontentare al massimo il pubblico. 

Questo vale a maggior ragione per gli eventi privati: “un DJ non può permettersi di fare il fenomeno ad un matrimonio, proponendo ostinatamente solo la sua musica e non ascoltando le proposte e richieste”-dice Bollani

 Ad un certo punto nel settore dei matrimoni e degli eventi privati hanno iniziato a sorgere ovunque le proposte sartoriali. Intuita cioè la tendenza di alcuni DJ di fare di testa propria e non assecondare le richieste, alcuni hanno iniziato a concordare, con i futuri sposi, la scaletta musicale da seguire durante tutto l’evento.

Questo ha portato una importante rivoluzione nel mondo del DJ per eventi, definito Music Designing.  Un DJ professionista non deve, a mio avviso, scaricare la responsabilità di costruire musicalmente l’evento voluto dal cliente, specie quando quest’ultimo non è un musicista professionista. Quando invece c’è la richiesta del cliente e la sua piena competenza un DJ deve adattarsi ed ascoltare per assecondare esattamente lo stile ricercato.  Secondo me un DJ per eventi deve avere buon senso. Io cerco di adattarmi sempre al pubblico che ho di fronte.  Il mio stile di intrattenimento è allegro. Il DJ secondo me deve essere in grado di tenere alto l’umore degli invitati e il mood della giornata senza essere fuori luogo. Parlo molto al microfono durante gli eventi e serate che faccio, sempre con il buon senso. Il mio stile musicale è commerciale e 360 gradi, con particolare attenzione all’happy music. Durante i miei eventi posso accontentare tutte le richieste, o proporre, concordandolo con gli sposi, sound particolari. In caso non riceva indicazioni, scelgo un repertorio allegro che possa coinvolgere la maggior parte degli invitati”. 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *