Umberto Vitale, imprenditore, investitore e formatore

“Per guadagnare di più devi lavorare meno per gli altri, e più per te stesso”, questo il suo motto “devi formarti, studiare, imparare e apprendere dagli altri tutto quello che ti serve per aprirti nuove strade e mille opportunità”.

A 14 anni alla fine degli anni ‘90, tramite eBay ha creato il suo primo business, una rivendita di articoli per auto che acquistava da un fornitore tedesco, in un periodo in cui in Italia si era diffidenti nel comprare all’estero. “Le persone acquistavano i miei articoli e io giravo solo il pagamento al fornitore, il quale spediva la merce direttamente al cliente” – dice Vitale – “ho scoperto solo anni più tardi che questa era una primissima forma di drop-Shipping che mi ha permesso fin dalla giovane età di slegarmi dalla dipendenza finanziaria della mia famiglia e finanziare la mia passione per la musica, fondando una piccola band locale e avvicinandosi al mercato musicale ed editoriale italiano”.

A 20 anni ha preso le redini dell’azienda di famiglia, ma resta un innovatore e un self made man.

Sì, perché con la crisi Finanziaria del 2008, anche una solida realtà aziendale rischiava di crollare; Vitale ha stravolto ogni metodo gestionale precedente, inserendo innovazione tecnologica e nuovi modus operandi per dipendenti, fornitori e clienti, riportando l’azienda ad una nuova esplosione commerciale, automatizzando ogni processo produttivo e commerciale.

“Faccio impresa in Italia, con tutte le difficoltà e i limiti che questo Stato impone, ma sì, puoi lavorare con soddisfazione se hai idea, metodo e competenze”

Nel 2010 ha portato a termine le sue prime operazioni immobiliari, utilizzandoli per creare entrate passive, e nel 2012, poi, ha fondato “Vitaltrading”, la sua prima pagina Facebook con una Community di persone che si avvicinavano al Trading su Forex.

“Ho iniziato a studiare e capire i mercati finanziari con logica statistico/matematica. Ho sviluppato software e strategie d’investimento basate sulla statistica e creato i primissimi corsi sul trading, il panorama dei formatori in Italia, specie se sotto i 30 anni, si è formato con me”.

​Dal 2017 Vitale si è avvicinato al mondo delle criptovalute, del bitcoin e della blockchain, ampliando ed integrando i suoi percorsi formativi alla scoperta di questa nuova e articolata realtà.

​“Oggi posso definirmi un imprenditore completo che ha compreso l’importanza di automatizzare ogni Business e diversificare i guadagni. Nella mia vita mi trovo a mio agio, a diversificare gli investimenti, andando alla ricerca di cio’ che il mondo moderno puo’ offrire; volevo rendermi indipendente da un’unica fonte di reddito, anche se “sicuri” come un’azienda consolidata, investendo con profitto in molteplici settori, e trasmettendo agli altri la mia esperienza.

Ho studiato e imparato tanto, dopo 15 anni di esperienza nel settore commerciale, immobiliare e finanziario, ho notato che nel mondo delle criptovalute c’è tanta disinformazione, utile solo ad adescare persone sprovvedute o poco informate, ed è un peccato perché le persone devono conoscere questa realtà con tutte le possibilità che offre.

Oltre ai miei percorsi formativi, entro fine anno lancerò il mio libro che parla proprio delle criptovalute; vorrei dare la possibilità agli altri di avere informazioni corrette e precise, ricevere consulenze, formazione e conoscenza sulle criptovalute. Non darò consigli finanziari, ma nozioni adeguate per avvicinarsi a questo mondo con competenza, per non finire vittima di frodi e cosciente e al corrente dei rischi che si possono correre”

Come si sviluppa il suo lavoro?

“Difficilmente riesco a rispondere a questa domanda, perché ho tanti interessi e tutti hanno bisogno della mia dedizione. Posso definirmi il classico Imprenditore perché gestisco un’azienda commerciale in piedi da oltre 35 anni con dipendenti/fornitori e volumi d’affari molto grandi, ma al tempo stesso mi piace definirmi un investitore e un formatore perché ho abilità nel trovare opportunità d’investimento da affiancare alla mia quotidianità, non mi sono mai adagiato su quello che avevo ma ho sempre studiato e imparato tanto, soprattutto sul campo, e questa mia esperienza fa di me una delle persone a cui gli altri fa piacere ricevere un consiglio o un insegnamento ”.

Il mondo digitale è stato e rimane quindi l’alternativa nel periodo post pandemico?

“Certo. Personalmente mi ha dato alternative. Il mondo digitale ha dato a chi aveva investito sulla Rete nuove opportunità. Io sono l’esempio dell’imprenditore classico, che strizza l’occhio al mondo del digitale”.

Di cosa parlerà il suo libro?

“Tratterà l’argomento delle criptovalute; sarà proposto come manuale e guida all’investimento, dalla A alla Z”

Come formazione in che modo è organizzato?

“Le persone hanno la possibilità di contattarmi direttamente tramite i miei canali social o visitare il sito vitaltradingacademy.com: rispondo sempre a tutti, in maniera chiara e trasparente. Chiunque può scegliere di formarsi attraverso un mio percorso di coaching individuale, anche per chi parte da zero, attraverso la fruizione di video, testi, strumenti, inserimento in gruppi privati di confronto e call individuali, per non lasciare nulla di intentato o fornire un servizio completo”.

Perché si parla di criptovaluta quasi sempre in senso negativo?

“Perché manca una corretta informazione. La maggior parte delle persone non ha competenze, io cerco di dare formazione e fornire la mia esperienza pluriennale, so cosa significa lavorare e conosco il valore del denaro, che non va sprecato, essendo anche consapevoli del rischio che si corre e che è da evitare. Molti di quelli che parlano di criptovalute alla fine vanno a proporti di entrare nella loro rete di affiliazione, guadagnando percentuali su quanto tu decidi di investire, o peggio ti propongono di acquistare criptovalute solo in base al loro tornaconto personale, perché essi stessi vi hanno investito del denaro. Questa non è formazione. Questa è voglia solo di speculare sulla disinformazione dell’utenza”.

FB : https://www.facebook.com/Vitaltrading.it

Instagram: https://instagram.com/Vitaltrading

Sito Web: https://vitaltradingacademy.com

Movida tag: , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *