Freno a mano…Parliamo di donne!

LA VOSTRA TREND SETTER FRANCESCA LOVATELLI CAETANI

Ho scoperto mio malgrado una nuova categoria di donne, la freno a mano girl; nociva per gli uomini, ma anche per le donne, equivale a una martellata sugli attributi maschili. Se stai per avviare un progetto e sei allo start up, non fa che mietere anatemi, spargere negatività, abbattere gli alberi dell’entusiasmo, criticare e salire in cattedra per ogni cosa. Neppure tutto il negozio di cornini rossi di Pastori di Virgilio di San Gregorio Armeno potrebbe salvarci! Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, diceva Lino Banfi in un simpatico film! Per un uomo che ha come compagna una donna freno a mano tutto ciò significa un fallimento sempre previsto. Ve lo immaginate tornare a casa e trovare una donna che critica sempre, si lamenta perché non è riuscita ad andare a fare la spesa e polemizza su ogni cosa? La augurerei e la manderei tutta infiocchettata solo all’orrido talebano vestito da campagna texana poco glam che ho incontrato pochi giorni fa, ma forse ha altri gusti, chi lo sa. Sul fronte dell’amicizia, poi, ve lo immaginate avere una voce, dall’altra parte del filo, che si lamenta, con voce bassa e sempre depressa, perché non è riuscita a trovare il pistacchio di Bronte al Super, o andare a trovare la madre per il thè delle cinque? Che disastro, che tragedia, rispetto a tanta gente che non ha né pistacchi né altri alimenti da mettere in tavola e neppure un lavoro sicuro vero? Sì, perché per la donna freno a mano i problemi normali di organizzazione di vita sono da sottolineare sempre e comunque, sono mastodontici rispetto a quelli altrui e fa niente se, magari, mentre lei si lamenta per il rincaro del pomodoro selvatico, qualcuno, vicino a lei, non ha neanche la passata del discount da mettere sulla pasta! La donna freno a mano, poi, se è prolifica, puo’ anche generare un baby freno a mano che nel suo DNA portera’ la filosofia del freno, che lo porterà, quindi, a frenare in tutte le attività necessarie alla sua evoluzione-se no che freno di mamma è? Se, comunque, nelle situazioni sentimentali, ogni uomo, ha la donna freno a mano che si merita, nel lavoro non è ammissibile una donna freno a mano in un progetto o una nuova esperienza che ha solo bisogno di ingranare la prima e poi sfrecciare con la seconda e la terza e la quarta verso il successo. Meno male da tempo guido solo le macchine con cambio automatico!