Un Italiano di successo a New York: Paolo Zampolli

Questa sera il Provocateur di New York ospiterà il grande party per il quarantaduesimo compleanno di Paolo Zampolli, imprenditore di successo, con vari interessi a livello internazionale, anche a scopo benefico. Paolo rappresenta degnamente l’Italia negli Stati Uniti; brillante, adrenalinico, affascinante, queste alcune caratteristiche di Zampolli, con il quale abbiamo cenato a New York pochi giorni fa, al Serafina di Vittorio Assaf, dove Paolo, cosi’ come al Provocateur, uno dei locali piu cool della Big Apple, è di casa. Dove va Paolo, infatti, tutto diventa un trend. Davanti a un piatto light di carne, a una pizza con il tartufo e a spaghetti con il caviale, Zampolli si è raccontato; “dal 94 a oggi New York è cambiata”-dice Paolo-“è diventata una città piu’ difficile. Il mio compleanno quest’anno vedra’ presenti non solo vip, ma anche ambasciatori, tre baby tiger , dinner con catering di Cipriani, live performance, tra le quali non mancherà quella della violinista vincitrice del Grammy Award Miri Ben Ari, il dj Roger Sanchez e l’impegno per un progetto dedicato alla tutela della bio diversity e delle tigri che rischiano l’estinzione. A settembre, infatti, tra installazioni artistiche di alto livello, verrà anche organizzata un’asta benefica per raccogliere fondi a tutela di questi animali che rischiano l’estinzione, un patrimonio da tutelare Continua a leggere