NFT EUROPE E MANALIVE: Nasce il primo NFT no profit in Italia.

NFT Europe, in collaborazione con l’organizzazione no profit Manalive e grazie alle più avanzate tecnologie nella riproduzione di opere d’arte in digitale, metterà in vendita il primo NFT europeo senza scopo di lucro sulla piattaforma opensea.io. Il ricavato dell’asta sarà completamente devoluto in beneficenza grazie all’organizzazione umanitaria Manalive.

“Manalive grazie all’accordo con NFT Europe ha dato il via al “NFT No Profit Project”-dice il Presidente dell’associazione No Profit Manalive, Gianmarco Oddo-“il progetto porterà sul mercato un’opera digitale NFT, messa all’asta, consistente in una fotografia che ritrae dei bambini africani in Togo che bevono da un pozzo appena costruito da Manalive, il primo pozzo del villaggio Djakpo II.

Manalive è una organizzazione di volontariato formata prevalentemente da giovani e giovanissimi nata a gennaio del 2020 che, in breve tempo, è riuscita ad organizzare e realizzare molti progetti sia in Italia sia all’estero. In pochi mesi Manalive è riuscita a costruire, oltre il pozzo a Djakpo II in Togo, una biblioteca multimediale per gli orfani di Gyumri in Armenia e una chiesa in Liberia i cui lavori di costruzione sono ancora in corso e termineranno prima dell’estate.

Durante la guerra tra Armenia e Azerbaijan, nell’autunno dello scorso anno, Manalive in pochi giorni è riuscita a raccogliere oltre una tonnellata di vestiti invernali e coperte per gli sfollati del Nagorno-Karabah. Grazie alla stretta collaborazione con l’ambasciata armena in Italia, sono giunti a destinazione prima dell’inizio del rigido inverno armeno.

Il ricavato di questa asta servirà per avviare e sostenere nuovi progetti umanitari in Africa, Armenia e Italia.

Questo nuovo progetto testimonia come Manalive sia proiettata verso l’innovazione e la ricerca di nuovi strumenti di foundraising per il terzo settore

Recentemente infatti ha anche attivitato la possibilità, per chi desidera sostenere l’associazione, di donare tramite le principali cryptovalute.

Queste iniziative innovative introdotte per la prima volta in attività del terzo settore si inquadrano i quel processo che secondo Manalive ed il suo Presidente Gianmarco Oddo è il futuro stesso del settore: “le associazioni del terzo settore hanno in questo particolare momento storico la necessità e il dovere di innovare e trovare nuovi canali sostenibili di finanziamento delle proprie attività al fine di continuare ed ampliare la propria opera umanitaria”.

NFT Europe è una start up nata dall’idea di Giovanni Piccolo (24), Francesco Monteleone (29) e Alessandro Cariati (44). Lo scopo di NFT Europe è quello di creare una piattaforma di vendita e messa all’asta di opere digitali in forma di NFT. Il focus sarà la vendita di NFT rappresentanti opere artistiche europee da quelle architettoniche ai dipinti, per raccogliere capitale per ristrutturarle.

“Siamo pronti per un nuovo percorso”-aggiunge Giovanni Piccolo di NFT Europe-“abbiamo visto una nuova opportunità nel digitale e ci siamo lanciati a capofitto. Anche in questo percorso inizieremo passo per passo, senza guardare a quanto sarà dura, e raggiungeremo il nostro obiettivo. Sin da subito abbiamo creduto nel progetto di Manalive ed è un piacere fare il primo passo con questa collaborazione. Il mondo oggi ha bisogno di gesti come questo.”

“Questo per noi è l’inizio di una nuova avventura in un mercato nuovo e ancora inesplorato”-prosegue Francesco Monteleone di NFT Europe-“un mercato che ha tutte le potenzialità per diventare un punto di riferimento nel mondo dell’arte nei prossimi anni, probabilmente anche l’occasione per molti artisti di mettersi e rimettersi in gioco. Questa avventura non poteva che iniziare con un bel gesto che ricordi quale è il vero scopo dell’arte: lanciare un forte messaggio. In questo periodo storico noi vogliamo iniziare lanciando un messaggio di speranza, aiutando chi ha più bisogno.”

La comunicazione dell’iniziativa sarà supportata da Who Knocks azienda che si occupa della digitalizzazione di imprese e professionisti composta anche da Jude Olivares e Mario Carbone.

“Dopo aver fondato, con Francesco e Giovanni, Who Knocks, non potevo tirarmi indietro davanti ad un’altra sfida digitale”-conclude NFT Europe – Alessandro Cariati-“mi piace lavorare con i giovani e creare innovazione, se posso farlo con un gesto simile, aiutando il prossimo, sono ancora più felice.”

 

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *