E’ un viaggio nei sentimenti il libro Renoir di Massimo Laganà

“Renoir” (Morellini Editore) è il titolo del libro di Massimo Laganà, giornalista di Oggi, Rcs Mediagroup-un viaggio attraverso l’Italia e i sentimenti, prendendo spunto dai luoghi per raccontare vicende, rapporti familiari, amori, delusioni, sempre in bilico tra scetticismo, curiosità, attesa. I protagonisti spaziano dalla Calabria a Milano, sono tutti diversi, ma in ognuno di loro c’è qualcosa dell’autore e non sono altro che un sapiente ritratto dell’anima umana e ognuno puo’ riconoscersi.

Come è nata l’idea del libro?

“E’ stato un working progress”-dice Laganà-“ in questa antologia di racconti, il primo che ho scritto era quello ambientato a Milano per partecipare alla collana Città D’Autore curata da Gabriella Kuruvilla, il mio percorso da autore è iniziato così, ho scoperto questa forma diversa dal giornalismo. Mi sembrava che i racconti avessero un filo conduttore e potessero essere accorpati in un’unica cornice. La bonus trackdell’antologia è quella su Napoli. Racconto dopo racconto i personaggi si rincorrono dalla Calabria a Bergamo.

L’ordine cronologico è diverso da quello originario, a Reggio Calabria sono nato, Bergamo, invece, è la mia città di approdo, dove vivo felicemente da tantissimi anni”. Continua a leggere

Marco Del Torchio: fotografo, esperto del web, influencer con il sogno del cinema

Un cameo nel film “Sul più bello”, della regista Alice Filippi, presentato al Festival di Giffoni e trasmesso su Amazon Prime, nel ruolo dello “switch”.

Lavora nel mondo dello spettacolo come fotografo per riviste e libri, art director ed è stato protagonista, in qualità di esperto di social, della rubrica “105 Social Club”, in onda su Radio 105. È anche co-fondatore, insieme ad altri quattro ragazzi milanesi, del primo social network italiano PiNg-RaM. Tra i più recenti impegni professionali di Marco Del Torchio, conosciuto nel mondo del web come il “fotografo delle web star”, quello legato al film “Sul più bello”, ultimo arrivato nel genere “sick lit”, ovvero un filone narrativo con al centro storie di ragazzi e ragazze che affrontano drammi, malattie incurabili, depressioni o altro, intrecciati ai temi più consueti dell’amore e dell’amicizia, che include titoli di successo come “Colpa delle Stelle” e “Io prima di te”. Continua a leggere

“Tutto per Invidia” di Azora Rais o “Tonight” di Meri? Un weekend di musica e relax

 
Non è un weekend facile, quello che è iniziato venerdì 16 aprile, ma qui su Movida vi diamo qualche piccolo consiglio per provare a rilassarsi. Questa settimana i consigli sono soprattutto musicali, ma non solo. Iniziamo con un libro, ovvero con “Tutto per invidia”, che Azora Rais ha appena terminato. “I miei non sono romanzi filosofici, bensì libri divertenti e facili da leggere”, racconta.  “‘L’Oroscopo intimo’, ad esempio, racconta l’astrologia da un punto di vista psicologico ma anche erotico, mentre ‘Tutto per invidia’ è dedicato a quell’impulso primordiale che tutti noi conosciamo”.  Scrittrice, cantante, modella, Azora Rais è un talento multiforme che è sbocciato in Bulgaria, il suo paese d’origine, ma ormai è piuttosto conosciuta anche nel nostro paese. 
 

Continua a leggere

Intervista a Luigi Boadi, autore del libro “Il Vangelo Secondo Don Forex”

“Il Vangelo Secondo Don Forex” è sulla bocca di tutti: e per una ragione precisa.

Apparso nella top 10 dei libri di Economia, affari e finanza e stabilmente al primo posto tra i libri sui Sistemi Operativi, l’opera prima di Luigi Boadi sta attirando grande attenzione in tutto il panorama finanziario nostrano, al punto da valere al suo autore una rapida scalata tra le classifiche di Amazon Italia.

Nulla di strano, penserete voi: nuovi volumi entrano ed escono di continuo da questo genere di classifiche. Eppure, accade raramente che a farlo siano opere del cosiddetto self-publishing, e che di fronte a lavori inediti come questo, la risposta del pubblico sia così uniforme e compatta. Continua a leggere

“Cuore in trappola”, di Stefania Doimo Zilio

In questo periodo una delle cose fondamentali è la lettura; tra i libri ordinati con curiosità e attesi trepidamente c’è “Cuore in trappola”, di Stefania Doimo Zilio, copywriter, scrittrice, autrice e conduttrice di programmi tv, che ho avuto il piacere di conoscere in occasione di un grande evento a Milano.

Curatrice e ideatrice di un mensile di medicina, psicologia, salute e benessere, è un counsellor professionista, parla 4 lingue ed è una studiosa di Kabbalah.

Sin dall’età di 13 anni tiene un diario quotidiano; sensibile e impegnata per la difesa contro la violenza sulle donne, ha ideato il programma “Cuore capovolto”, insieme a due psicologhe per i comuni della provincia di Vicenza. La sua simpatia e l’entusiasmo sprizzano da ogni poro di questa donna che sorride anche con gli occhi.

Come nasce l’idea del libro?

“Durante i miei studi di Counselling sono venuta a contatto con molte storie simili a quella che ho raccontato. Donne che soffrivano per una relazione sbagliata, innamorate dell’idea dell’amore, più che dei loro compagni con i quali però persistevano nel restare, pur essendo vittime di violenza psicologica. Ho visto piangere troppe lacrime, ho sentito la disperazione e la paura di abbandonare un errore palpabile, visibile ai loro occhi, ma oscurato dall’orgoglio e dall’insicurezza. Donne manager, con successo nel lavoro, madri e single, la dipendenza affettiva non ha un passaporto, è libera di penetrare nei sentimenti di ogni donna, a volte anche di qualche uomo, ma i casi sono rari per entrare nelle statistiche.

Ho voluto dare voce a tutte, me compresa, personificando nei due attori del libro le personalità di entrambi: Davide, il lui insensibile e anaffettivo e Anna la guerriera dell’amore a volte vittima, altre carnefice”. Continua a leggere

La cultura Milanese incontra il tango in Milonga con la Herrera Tango Academy al Franco Parenti

Herrera Tango Academy, in collaborazione con il Teatro Franco Parenti e con il Patrocinio del Consolato della Repubblica Argentina, presenta un eccezionale evento, la milonga, il 20 novembre, alle 22.00, nel foyer del Teatro Parenti, che ospiterà, durante la presentazione del libro di Maria Pia Morelli, alle 21,00, “Cronaca di una passione argentina-Cairo Editore. La leggenda del tango” Roberto Herrera, con la sua prima ballerina Laura Legazcue, regalerà ai presenti una straordinaria esibizione. Con il Dj Punto y Branca  sarà possibile ballare al suono della languida e passionale musica del tango e soprattutto assistere all’unica e attesissima esibizione del 2019 a Milano del “poeta del tango”, Roberto Herrera. Continua a leggere

Michela Golia e le sue “Storie di una bambina precoce”

Storie di una bambina precoce – Casa Editrice Albatros il Filo – di Michela Golia – racconta la vita di una donna attraverso l’alternanza di punti di vista, il flashback e il flashforward. Tali espedienti permettono al lettore, grazie anche alla brevità del testo, di dare sfogo alla propria immaginazione, colmando le ellissi temporali presenti.

Le storie della famiglia di origine, le vicende amorose e la morte degli affetti più cari sono incorniciate da una poesia di inizio e una di fine perché, come dice l’autrice, “…cominciare e terminare un romanzo non è affatto facile, come le relazioni del resto, e la poesia mi ha permesso di superare questa difficoltà”. Continua a leggere

Antonio Orlando e voxLIBRI: il divulgatore di libri si racconta

Scrittore, Presentatore Tv, Autore di teatro, ma chi è Antonio Orlando?

“Intanto grazie per l’interesse dimostrato. Difficile spiegare chi sono e cosa faccio, diciamo che dormo pochissimo, e pertanto trascrivo su foglio, le idee che mi rimbombano per la testa. Ho da sempre amato i libri, così, nella loro essenza: dalle copertine, alla carta riciclata, fino ad immaginarmi la schiena china dei tipografi, lì, precisi, ad incollare, pagina dopo pagina. Da questo nasce voxLIBRIche mi vede non nella veste di “presentatore”, io prediligo dire “divulgatore di libri”.

Parliamo subito di voxLIBRI, ma è giusto ricordare che curi rubriche letterarie anche per settimanali nazionali e scrivi per il teatro?

“Si, ho cominciato con la rivista IN, oggi scrivo per ADESSO e VOI, due settimanali molto importanti, a tiratura nazionale, curando una pagina intera dedicata ai libri. E l’aspetto più strabiliante sai qual è?… non aver mai ricevuto dai miei direttori, segnalazioni, o meglio “pressioni”, al fine di agevolare un titolo piuttosto che un altro.

Per quanto concerne il teatro, sono autore e regista con Dino Paradisodel “Pitagora Show” che nasce da un mio libro dal titolo “Pitagora era vegetariano” immaginando le ultime ore di vita del Maestro di Samo, quando in prima persona, racconta a noi “discepoli” la sua meravigliosa esistenza: la vita da adolescente, i viaggi, i maestri, la scuola fondata a Crotone, gli insegnamenti profusi e le peripezie che lo condussero a ritirarsi nella piana di Metaponto (Basilicata) dove morì. Essendo io lucano doc, e abitando a 20km da Metaponto (vivo a Policoro, l’antica Eraclea), non potevo esimermi dall’omaggiare il Maestro, indegnamente, a modo mio, in chiave ironica. Lo spettacolo è un mix esplosivo fra la comicità lucana autoctona di Paradiso e la riflessione più intima e speculare che tento di divulgare quando scrivo. Abbiamo girato tante scuole quest’inverno appena trascorso, speriamo di farlo anche quest’anno”. Continua a leggere

“Le ho provate tutte” Storie di diete e di insuccessi di Papy Caldonazzo

Sarà l’autrice più attesa al Monza Book Festival, Festival letterario di Monza e Brianza(e non solo), che coinvolge scrittori, presentazioni, reading, performance e tanti, tanti libri a Monza Arengario il 15 settembre.

Parliamo di Papy Caldonazzo, regista televisiva, redattrice Raiuno Cultura – nel programma tv “Mille e un libro”, su Raiuno, una donna ironica, simpaticissima, elegante, un mix di fascino e intelligenza. Lei dice di non piacersi, ma non dubito che anche gli altri la possano pensare come me….è irresistibile!

 

Il suo libro, “Le ho provate tutte” Storie di diete e di insuccessi, è un testo dissacrante contro le diete che vengono tutte, ma proprio tutte demolite! Continua a leggere

San Valentino al Just Cavalli di Milano

La Festa degli Innamorati si festeggia al Just Cavalli Milano, nella splendida cornice del Parco Sempione e più precisamente in Viale Luigi Camoens, nella location più esclusiva della città. Uno dei locali Must della città, punto di riferimento del Jet Set Milanese. Una location elegante, lussuosa e di successo. Nata dall’idea dell’omonimo stilista. Per la speciale giornata di San Valentino il Just Cavalli di Milano, propone una serata indimenticabile. Con la sua atmosfera unica, e il suo menù guidato, studiato per l’occasione. Continua a leggere