La rinascita di Milanodabere

IL MEGA PARTY AL BOBINO PER L’INAUGURAZIONE UFFICIALE

Parte del team di Milanodabere.it sul palco del Bobino

Al Bobino di Piazzale di Porta Genova a Milano, si è svolta la  festa di Milanodabere.it, presentata da Francesco Rapetti, figlio di Mogol e Gabriella Marazzi.

Tantissimi gli ospiti presenti, lo staff di Milanodabere.it al completo, il CEO Claudio Chimini, la Direttrice, la Vostra Francesca Lovatelli Caetani, la redazione al completo, influencer e tik toker e youtuber da milioni di followers, imprenditori.

Non mancavano Andrea Tacconi, con la fidanzata Martina Bandi, Sara Barbieri, Miss Morena, Iconize , Mario Fargetta, Jeanin Voice, le Guglino Sisters, Barbara Morris, Stefano Pugnali, lo stilista Michele Giambrocono, Flaviano Brutto, Ivan Corso, Rosy Dilettuoso, Adriana Glaviano, accompagnata dal Marito Paolo Brambilla, Vittorio Gucci, Sofia Pescai, Giulia Ristuccia, Hellen DJ, Vanessa Minotti, Francesco Quadri, Miss Morena, Mark Hyde, Tony Buba, la designer Giulia Giannetta Monteforte, Carlotta Borneo. Continua a leggere

MILANODABERE.IT, il primo giornale on line milanese festeggia il suo 20esimo anniversario, il 21 Novembre, al Bobino di piazzale di Porta Genova a Milano, dalle 19,30

Nato nel preistorico mondo digitale del 2002, Milanodabere.it è una parte della storia di Milano e, nella sua nuova versione, diretta dalla Vostra Francesca Lovatelli Caetani con una redazione tutta da conoscere e amare, racconterà storie belle e curiose, di Milano e di Milanesi, di personaggi che hanno contribuito nel creare il mito di questa città. La rinnovata veste grafica, la migliorata esperienza di navigazione e il nuovo motore AdSense completeranno il tutto.

“Senza svelare troppo, di sicuro Milanodabere vuole portare  interessanti sorprese in corrispondenza dell’importante passaggio di questo ventennale” –racconta l’amministratore della società Claudio Chimini- “ai classici redazionali, articoli e blog di qualità che da sempre caratterizzano la testata, affiancheremo le nuove esigenze degli utenti in una fruizione della notizia sempre più in tempo reale, non solo nell’attualità della cronaca, ma anche delle informazioni legate a ciò che ha fatto, farà e sta facendo battere il cuore della nostra metropoli. In ultimo cercheremo di utilizzare al massimo le opportunità delle nuove tecnologie, dal voice recognition all’intelligenza artificiale”. Continua a leggere