L’Odontofobia si combatte dal dentista

Scavia: tecnologie innovative per cure più rapide ed indolori

Tra le parti del nostro corpo più sensibili al dolore vi è, senza dubbio, la bocca.Organo primordiale delle nostre emozioni, come insegna Feud, intimo e delicato, la bocca è, fin dalla nascita, uno strumento di prima gratificazione (alla ricerca del latte materno) e, al contempo, di prima difesa e comunicazione, per alimentarsi, mordere e parlare.

“La poca propensione del paziente nell’aprire la bocca a noi medici” – afferma il Prof. Stefano Scavia, esperto in implantologia, parodontologia e rigenerazione dei tessuti orali e direttore della Clinica Odontoaesthetics (www.odontoaesthetics.it) – “è, pertanto, comprensibile e giustificata. L’istinto del paziente è quello di proteggere la propria bocca. Il semplice fatto di aprirla e mostrarla da vicino, consentendo addirittura di praticare manovre e inserire strumenti, appare un’invasione da cui difendersi”. Continua a leggere

Protesi Biomimetiche per un sorriso sano e bello

Prof. Scavia: pazienti sempre più coinvolti nella cura del proprio sorriso

Mirate e sofisticate le nuove tecnologie in tema di cura e bellezza del sorriso; per approfondire questo argomento ci rechiamo presso la Clinica Odontoaesthetics di Milano 3 diretta dal Prof. Stefano Scavia – esperto in implantologia, parodontologia e rigenerazione dei tessuti orali e fondatore della Minimal Invasive Dental Academy. Qui si applicano nuovi metodi di intervento per restauri di eccellente qualità estetica, nonché di rapida applicazione.  

Tra le tecnologie impiegate presso la Clinica Odontoaesthetics (www.odontoaesthetics.it), molte sono le nuove procedure utilizzate in sostituzione di quelle tradizionali, come l’impronta digitale ed il restauro estetico con materiali di nuova generazione. Continua a leggere

Denti sempre in salute: nuove diagnosi e nuove cure . I consigli del Prof. Stefano Scavia per la salute e la bellezza del sorriso

Salute e bellezza non sono concetti astratti in un mondo in cui il semplice apparire sembra aver soppiantato l’importanza dei contenuti. Se i nostri denti sono sani, ad esempio, è sano e bello anche il nostro sorriso. Lo sottolinea il Prof. Stefano Scavia, medico odontoiatra specialista in implantologia, parodontologia e rigenerazione dei tessuti orali, che opera presso la sua clinica Odontoaesthetics, immersa nel verde di Milano3 (www.odontoaesthetics.it).

Sempre più moderne, mirate e scarsamente invasive, le cure presso lo studio dentistico sono volte alla salvaguardia dei denti attraverso l’utilizzo di nuovi compositi per “restaurare” i denti con effetti naturali e duraturi. Continua a leggere

Cool Design; gli eventi di oggi

Oggi, Giovedì 19 aprile, RossoCiliegia e il Bar Basso danno appuntamento al popolo del Fuorisalone per un brindisi alla capitale del design e per presentare in anteprima URBANIA, lʼagenda settimanale/12 mesi realizzata in esclusiva per la Feltrinelli e dedicata al professionista del design. SCAVIA gioielli, invece, presenta TheB-Chair . Le sue molteplici personalizzazioni rendono questa seduta un oggetto da collezione, proprio come l’esemplare unico realizzato appositamente per SCAVIA da GZA-Design in metacrilato rosso, carbonio e oro che verrà presentato giovedì 19 Aprile alle ore 18.00 presso la prestigiosa gioielleria di Via della Spiga 9
In occasione della Design Week, Guillaume Hinfray, invece, rinnova il suo legame con il mondo del design e promuove una partnership all’insegna del gothic chic con i Mutoidi nella vetrina dello Spazio Antonioli.
Il brand unconventional di calzature gothic-punk, attento ai movimenti artistici dei giovani creativi dai dna simili, ha scelto di legarsi al progetto di Wrekon, nome d’arte che individua gli artisti Strapper and Debs, costola della Mutoid Waste Company, artisti contemporanei nomadi, giunti dall’Inghilterra post-punk per approdare nei mesi estivi a Santarcangelo di Romagna, e che creano opere d’arte riciclando oggetti quotidiani e materiali considerati ormai inutili. Il nome del movimento riassume la sua filosofia, ovvero “mutazione di materia”. Così come la mutazione e il divertissement materico sono alla base dei modelli di Guillaume Hinfray che partono dalla tradizione sartoriale Haute Couture accostando elementi di rottura underground ed elementi gotico-medievali ispirati alla tradizione normanna.
Non solo. I due fondatori del brand – Marco Censi e Guillaume Hinfray – sono appassionati di Cyberpunk e Steampunk, di New Wave e Kraut Rock anni 80, elementi inconfondibili del design dei Mutoidi e delle loro creazioni. Continua a leggere